Eurovision 2015, intervista alla maltese Amber: “L’Italia è in cima alla mia classifica”


Manca poco più di un mese alla seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2015, che si terrà il 21 maggio, dove gli italiani saranno chiamati a votare.

Oggi abbiamo il piacere di ospitare sulla nostra testata la rappresentante maltese, Amber, che con i suoi soli 23 anni non solo ha già partecipato ben cinque volte alla selezione maltese, ma ha anche già calcato il palco dell’Eurovision nel 2012, a Baku, come corista di Kurt Calleja.

Amber Warrior

La canzone che porterà a Vienna sarà Warrior (testo e musica di Muxu Mercieca e Elton Zarb), vincitrice appunto della selezione maltese tenutasi lo scorso novembre e ri-arrangiata appositamente per il pubblico eurovisivo. Qualche curiosità: i suoi idoli musicali sono Ray Charles, Beyoncé e Etta James e in futuro spera di diventare maestra alla scuola primaria (a proposito, dovrà dare un esame universitario il 25 maggio, ben due giorni dopo la Grand Final!).

EN: Innanzitutto, vorremmo congratularci con te per essere la rappresentante maltese all’Eurovision Song Contest 2015, dopo aver vinto il Malta Eurovision Song Contest 2014-2015, la selezione nazionale maltese. Quali sono state le emozioni che hai provato quando hai realizzato di essere la rappresentante maltese all’ESC di quest’anno? 

AMBER: Ero emozionata e elettrizzata. Non ci potevo credere. Questa era la quinta volta che prendevo parte alla selezione maltese. È stato un momento veramente speciale, soprattutto dopo averlo vinto, finalmente.

EN: Sei stata sicuramente una prevedibile vincitrice sin dall’uscita di Warrior, grazie al supporto della tua fan base non solo da Malta, ma anche da tutta Europa. Quanto è stato importante l’affetto dimostrato dai tuoi fan? C’era qualche altra canzone degli altri partecipanti che ti piaceva o che ritenevi potesse essere una forte rivale per la vittoria?

AMBER: Credo che il sostegno dei fans non dovrebbe mai essere sottovalutato. C’è un armata di fedeli fans dell’Eurovision e puoi percepire il loro entusiasmo dappertutto. A Vienna saranno presenti ancora con molta più forza e penso che questo sia meraviglioso. C’erano molte altre valide canzoni alla selezione maltese e quindi sono stata fortunata a vincere in una competizione così dura.

EN: La selezione nazionale maltese si è svolta al Marsa Shipbuilding, che è stata anche l’arena per lo Junior Eurovision Song Contest 2014, dove il nostro giovane Vincenzo Cantiello ha trionfato con “Tu Primo Grande Amore” (è stato anche il nostro primo debutto allo JESC). Lo hai guardato? Cosa pensi della canzone vincitrice?

AMBER: A Malta tutti erano molto orgogliosi dell’eccellente spettacolo che siamo riusciti ad offrire, ospitando lo JESC. Quando sei un paese così piccolo, è importante dimostrare che sai fare così bene come i “grandi”. Vincenzo mi è piaciuto sin dall’inizio. Si è distinto, non solo perché era l’unico ragazzo in gara, ma anche perché aveva una brillante canzone. Spero abbia un grande successo nella sua carriera di cantante.

EN: La vittoria di Conchita Wurst a Copenaghen è stata un’importante occasione per discutere di diritti civili della comunità LGBT agli occhi del pubblico. Di fatto, ci sono stati episodi nei quali alcuni paesi hanno ricevuto dei fischi dal pubblico per ragioni politiche. Ad esempio è successo l’anno scorso con le giovani sorelle Tomalchevy o ultimamente, durante le celebrazioni per il 60esimo anniversario dell’ESC, dove Dima Bilan è stato fischiato persino prima di salire sul palco…

AMBER: Conchita ha meritato la vittoria  ed è stato fantastico averla qui, a Malta, quando si è esibita la notte in cui ho vinto. È una grande rappresentante dei diritti LGBT e l’appoggio pienamente. Trasmette un bel messaggio e, se considerate il fatto che ci sono molti gay che seguono l’Eurovision, è l’ideale ambasciatrice in quanto cantante. So che le persone sono preoccupate della situazione riguardante i diritti umani in Russia, ma chiederei loro di non fischiare i cantanti in rappresentanza russa. Loro non rappresentano il loro governo, dovrebbero essere trattati con lo stesso rispetto che viene riservato a tutti gli altri artisti.

EN: Non sei nuova nell’Eurovision Family. Infatti sei stata sul palco nel 2012, con Kurt Calleja a Baku, con “This is the Night”. Qual è stato il tuo primo pensiero quando hai realizzato che milioni di persone ti stavano guardando?

AMBER: Ho cercato di non pensare troppo a quante persone mi stavano guardando. Sono solo salita sul palco e ho cantato in maniera naturale. E’ meglio rimanere sicuri di sé che lasciare che i nervi abbiano la meglio.

EN: Come ti stai preparando per il grande evento di Maggio? Warrior è stata ri-arrangiata, come mai la scelta di produrre una nuova versione della canzone?

AMBER: Ci siamo seduti e ci siamo detti “possiamo rendere questa canzone ancora meglio?” e all’unanimità abbiamo risposto di sì. Quindi l’autore e il compositore si sono dati da fare. Credo che la nuova Warrior sia bellissima. Hanno fatto un grande lavoro. Ora tocca a me fare in modo che le persone votino per Warrior. Prima di concentrarmi sull’ESC farò dei concerti a Malta, Mosca e Londra.

EN: Malta non ha mai vinto l’ESC, ma durante tutti questi anni ha raggiunto dei buoni risultati. Pensi di poter diventare la prima vincitrice maltese di sempre?

AMBER: Non c’è nulla che vorrei di più. Quando Malta ha ospitato lo JESC ha provato il fatto che possiamo produrre uno show potentissimo, anche se siamo un piccolo paese. Quindi se l’Eurovision 2016 fosse a Malta, sarebbe un onore. Darò il meglio di me per raggiungere questo obiettivo, ma devo essere realista, ci sono 40 canzoni e solo una può vincere. Vi vorrei vedere tutti qui, quindi ricordate di votare per Malta!

EN: L’Italia è tornata alla selezione nazionale quest’anno, con il Festival di Sanremo. Il Volo ha vinto il festival e saranno i nostri rappresentanti . Hai ascoltato la loro canzone “Grande Amore”? Che ne pensi? Abbiamo forse qualche chanche quest’anno di riportare l’Eurovision in Italia dopo 25 anni?

AMBER: Il Volo sono degli artisti di classe e Grande Amore è una canzone stupenda. Penso che sappiate già la risposta a questa domanda. L’Italia quest’anno ha buone possibilità di vincere. Tu primo grande amore e poi Grande Amore… buona fortuna!

EN: Guardiamo alle altre canzoni.  Quali sono le tue preferite? Chi pensi abbia buone probabilità di vincere l’Eurovision Song Contest?

AMBER: L’Italia è in cima alla mia classifica. I ragazzi sono fantastici. Mi piace molto la canzone spagnola. E la canzone svedese è anch’essa molto forte. Guardando a qualcosa di un po’ più di diverso, sceglierei Cipro.

EN: Verrai nel nostro paese per promuovere il tuo progetto eurovisivo? Possiamo aspettarci un album?

AMBER: Amo l’Italia e voglio ritornarci presto. Sono soddisfatta di aver passato del tempo ad aiutare dei bambini bisognosi a Reggio Calabria e non vedo l’ora di rifarlo. Mi piacerebbe registrare un album. Se l’Eurovision mi darà questa possibilità, ne sarei felice.

EN: Grazie mille per questa bella chiaccherata. Non vediamo l’ora di ascoltare la tua grande voce a Vienna, il prossimo Maggio. Ti diamo la possibilità di salutare i tuoi fan italiani e di ricordare loro di non perdere la seconda semi finale (nella quale, lo ricordiamo, l’Italia voterà)

AMBER: L’Italia è il paese più vicino al nostro. Amiamo ascoltare musica italiana e mangiare italiano. Essendo mediterranei, condividiamo una cultura molto simile. A Malta parliamo anche la vostra lingua. Quindi il mio messaggio ai nostri cari vicini è di non smettere di seguire l’Eurovision, di ascoltare Warrior e se vi piace di votare per Malta. Grazie mille, e non dimenticatevi di seguirmi su Facebook o sul sito della nostra rete televisiva.

Non ci resta che dire nuovamente “Grazzi” ad Amber e a tutto il suo staff per la disponibilità.

Advertisements

3 Risposte

  1. Eccomi ha detto:

    Auguro la vittoria a Malta!

  2. Alessandro Sanna ha detto:

    Sarebbe bellissimo se Malta riuscisse a vincere, realmente non esiste popolo più vicino a quello italiano dei maltesi.

  3. clamark80 ha detto:

    Ai Maltesi noi Italiani piacciamo tantissimo, lo so perché ci sono stato 4 volte e ho molti amici li, all’Eurovision ogni anno ci danno sempre tanti punti, l’anno scorso ci diedero addirittura 12 punti x Emma, sicuramente saranno un grandissimo alleato nella rincorsa alla nostra vittoria e a loro auguro altrettanta fortuna!!