Eurovision 2016, trionfa Jamala per l’Ucraina. Francesca Michielin sedicesima

Vittoria a sorpresa, ma non troppo all’Eurovision Song Contest 2016. Trionfa Jamala, in rappresentanza dell’Ucraina, con il brano “1944“. La cantante, sempre fra le migliori a livello di esibizione, ha messo tutti in fila, guadagnandosi la vittoria grazie al televoto, dove è arrivata seconda dopo la Russia, dopo aver chiuso al secondo posto anche nel voto delle giurie.

Vince una canzone complessa, con un testo importante, su un tema delicato, quello della deportazione dei Tatari di Crimea ai tempi della Seconda Guerra Mondiale (ve lo avevamo raccontato qui) e allo stesso tempo riaccende i fari sulla situazione della Crimea di oggi. Per la prima volta, vince inoltre una canzone che contiene parti in dialetto, quello dei Tatari di Crimea, appunto.

Classifica finale

Secondo posto per Dami Im, con “Sound of Silence“: la cantante australiana aveva letteralmente fatto il vuoto per le giurie, chiudendo poi quarta al televoto. Solo terzo il grande favorito, il russo Sergey Lazarev, col brano “You’re the only one“.

Francesca Michielin ha chiuso al sedicesimo posto, più apprezzata dalle giurie che dal televoto: 124 punti frutto dei 90 delle giurie e dei 34 raccolti dai televoti in giro per l’Europa e in Australia.

Al televoto clamoroso balzo in avanti della Polonia, che era penultima per le giurie ma grazie al terzo posto (davanti all’Australia) entra in top 10, chiudendo ottava. Grande successo anche per l’Austria, tredicesima solo grazie al pubblico da casa. Così come anche la Bulgaria, che con Poli Genova centra il suo miglior risultato di sempre, piazzandosi quarta davanti all’altra delusa, la Svezia, grazie al televoto.

Di nuovo sostanzialmente, un fallimento epico per le altre big, ad eccezione della Francia, che con Amir ha recuperato un po’ del terreno perso durante le prove ed entra in top 10, chiudendo al sesto posto. Il Regno Unito era andato benino per le giurie ma è stato praticamente azzerato dal televoto, come si può vedere dal riscontro fra la classifica totale e quella parziale: terzultimo posto, due gradini sopra la Spagna. Quanto alla Germania, parlano i numeri: due ultimi posti in due anni. C’è qualcosa che non funziona, evidentemente.

In attesa del risultato completo, possiamo dirvi che il televoto italiano è stato vinto dall’Ucraina.

CLASSIFICA DOPO I VOTI DELLE GIURIE

risultato dopo Giurie ESC 2016

I VOTI DELLA GIURIA ITALIANA

Voto Italia Giuria2 ESC 2016

Advertisements

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

29 Risposte

  1. pointless_nostalgic ha detto:

    Ieri sera quando Jamala ha vinto mi sono commosso.

    Una canzone spiazzante, profonda, impegnata ha vinto. Una canzone cantata e interpretata perfettamente da un’artista straordinaria, umanamente e professionalmente.

    Una canzone senza compromessi, che emoziona e commuove, che unisce elementi folk ad altri contemporanei. Una canzone fatta per raccontare una storia e non creata a tavolino per vincere. Una canzone genuina, sincera. Tecnicamente era la migliore e ha vinto.

    Una vittoria contro chi (e son molti, anche tra i”fan” e i giurati) ritiene che l’esc debba essere solo una rassegna di pop allegro e spensierato. Una vittoria dopo una striscia quasi senza fine di pezzi solo in inglese.

    Una vittoria che mi fa tornare indietro di venti anni. A quella stagione straordinaria dove vincevano Nocturne e The Voice. A quella stagione che mi aveva fatto appassionare a questo evento. Si respira aria di “festival” – non intendo quello di Sanremo, ma nel senso più bello e ampio del termine. Non so se e quanto durerà, ma per ora è bellissimo.

  2. La canzone di Francesca non era adatta e l’esibizione mancava dell’ enegia necessaria per questa competizione.
    Ma e’ mai possibile che ogni anno alla finale ci propinano commentatori inadatti? Insinna e’ stato patetico! Sarebbero stati adeguati quelli delle semifinali, esattamente come e’ successo lo scorso anno.

  3. ReseArtù ha detto:

    Già dalle edizioni passate si capiva che l’Europa del Nord e dell’Est non brillano in quanto a educazione artistica e musicale. Soldi, egoismo, ecologia pelosa e nazionalismi esasperati ( guardate il problema immigrazione. Le sfacciate alleanze di blocchi hanno fatto il resto. La sudditanza verso la rozza musica anglo-sassone ancora impera. Se fossi un musicista non andrei più! Cosa sarebbe successo se vi fosse stata una unica giuria internazionale competente e sopra le parti?

  4. Marco ha detto:

    L’ESC più vergognoso della storia… Ora capisco la Turchia; non ha partecipato per protesta per il metodo di votazione. Mi domando come farà l’Ucraina ad organizzare un simile evento, visto che è in una crisi economica e sociale profondissima.

  5. Elle Emme ha detto:

    Stravince Jamala con una canzone strepitosa che resterà nella storia! Flop mondiale a questo punto per la Michielin e la presunzione della SonyMusic, che credo farà saltare molte teste! Ha mandato una poppante ad un contest dove anche la più giovane di lei (Laura del Belgio) aveva uno smalto ed una verve da american show! Imparate italiani da chi è migliore di voi invece di crogiolarvi dietro al Volo dell’anno scorso!

  6. Lorenzo C. ha detto:

    Dopo Dana International e Conchita, la vittoria di Jamala è un altro schiaffone morale a tutti quelli che pensano sempre e solo all’Eurovision come un contest più politico che musicale. Non c’è neanche minimamente da mettere in discussione i primi due posti, Ucraina e Australia, perché lì dovevano stare e fortunatamente lì sono arrivate. Mi dispiace da morire per Francesca, anche se si sentiva che era molto emozionata sopratutto nella prima parte dell’esibizione: il 16esimo posto è immeritato, sopratutto se si considera che davanti sono arrivate LITUANIA, AUSTRIA, POLONIA (Szpak ha cantato da cani) e SVEZIA. Abbastanza sorprendente la Bulgaria in Top 5 così come la Lituania in Top 10 che io non avrei nemmeno fatto passare in finale. La Russia ha imparato cosa significa vincere il televoto, essere puniti dalle giurie e arrivare terzi (citofonare a Il Volo).

  7. Mario ha detto:

    La Russia tutta la vita! Incarna lo spirito di eurovision!
    La giuria l ha affossata ingiustamente ( voto politico…)
    Per lo meno e’ stata la più votata da casa
    Polonia, ke risalita!
    La canzone vincitrice… meglio stendere un velo pietoso… è stata votata per lo più per la motivazione della guerra… e non è cattiveria la mia… non sono ipocrita, siamo ad un festival musicale suvvia… si può trasmettere emozioni ugualmente con canzoni dance o melodiche, ma così è impietosire…

  8. fabio ha detto:

    No a canzoni politiche all’eurofestifal. A quando una canzone sulla sofferenza delle guerre puniche?ma per piacere, farla vincere poi, una grande mancanza di rispetto (voluta) nei confronti della Russia.

  9. Eolo ha detto:

    Guardando i risultati si può evincere che la Russia avrebbe vinto con il solo voto da casa, la giuria ha voluto penalizzare pesantemente la Russia per motivi politici. La giuria ha voluto premiare l’Australia anche se forse non meritava tutti quei punti. L’Ucraina vince anche per motivi politici, di fatto si è voluto far vincere l’Ucraina sulla Russia. La canzone di Francesca Michielin faceva pena ed è già andato bene che sia arrivata sedicesima, sarebbe stato meglio se avesse cantato “L’amore esiste” anzichè “Nessun grado di separazione”. La Francia doveva arrivare in terza o quarta posizione. Se avesse partecipato quest’anno Il Volo avrebbe sicuramente vinto, la qualità delle canzoni di quest’anno era decisamente inferiore rispetto all’anno scorso.

  10. Oksana ha detto:

    Sono contenta per l’ucraina…solamente mi dispiace come votava la giuria …maggior parte votavano come se fossero su campo politico …parlo di est Europa. .nn importava la canzone stessa….perché euro visione è un triumfo dei conzoni ma nn proseguimento della politica ….piu credibile era televoto. ..al mio parere.

  11. Clod21 ha detto:

    Avevo scomesso che l’Italia non sarebbe arrivata nelle prime 10
    Canzone adatta per un festival ma non per eurovision
    Forse non vogliamo organizzare l’Eurofestival
    Poi i due commentatori salvo Russo ma l’altro un vero incompetente
    Sormontavo le voci con i presentatori un mal di testa meglio
    I due commentatori delle selezioni

  12. fabio ha detto:

    Canzone impegnata? Allora il prossimo anno tutte canzoni pro palestina, pro israele, pro clandestini, pro turkia, pro siria…ma per favore, fuori la politica (soprattutto se antica) dall’Eurofestival? Che il prossimo anno ci mandiamo una canzone che narra delle nostre sofferenze durante le invasioni barbariche?…ma per favore, non vi rendete conto di quanto pilotate siano le votazioni? Diamo spazio a chi ha qualcosa di nuovo, fresco, giovane, utile da cantare

    • Danilo ha detto:

      Ho scritto il primo commento a caldo dopo la vittoria, direi a sorpresa, dell’ Ucraina, canzone che comunque a me piace, ma sono gusti personali.
      Però stamattina qualche dubbio sul televoto “pilotato” ho cominciato ad averlo pure io….
      Quella dell’ Ucraina, obiettivamente, secondo me non è una canzone che possa cosi facilmente sbancare un televoto europeo e prendere più di 300 punti…
      Qualcosa di strano c’ è…
      Se voglio fare l’ ingenuo, dirò che probabilmente psicologicamente si è trasformato in un referendum politico pro-Russia o pro-Ucraina.
      E se fosse cosi allora sarebbe stata proprio una vera schifezza…

  13. giulio ha detto:

    Ha vinto ancora una volta, la solita porcata eurofestivaliera,ha vinto la peggior canzone, grazie al televoto (da eliminare completamente). Spero con tutto il cuore che Italia abbandoni questa manifestazione, assurda che invece di far vincere le canzoni migliori,c’è in ballo altro.

  14. Franck ha detto:

    Bravissimo Michal che e terminato al terzo posto del televoting !

  15. Mattia ha detto:

    Giusto per completezza d’informazione: per l’Italia al televoto i 34 punti sono stati così assegnati: 10 punti dall’Albania, 7 punti da Malta e Svizzera, 4 punti dal Montenegro, 3 punti dalla Spagna ed 1 punto da Slovenia, Germania e Macedonia.

    Al televoto sono mancati quindi i voti della Francia (siamo 11esimi) e da San Marino (che però non ho ben capito sulla base di quale paese li hanno espressi).

    Italia fortemente penalizzata dalle giurie. Ma non solo lei.

    Sono invece rimasto particolarmente colpito dal voto in Norvegia:

    Alle giurie la Top3 è stata Italia – Australia – Bulgaria
    Al televoto: Lituania – Polonia – Australia

    Praticamente hanno boicottato la Svezia (solo quarta al televoto e addirittura 12esima alla giuria.

    • Il televoto di San Marino in realtà, come è stato spiegato in occasione del cambiamento del sistema di calcolo, è “simulato”, prendendo un campione di 5-6 paesi che sono stati predeterminati dall’EBU (ma non è noto quali sono).

    • Danilo ha detto:

      Non stupirti Mattia del voto norvegese non pro-Svezia : fra Norvegesi e Svedesi non c’ è un feeling esagerato ( un po’ come fra Italiani e Francesi, è a corrente alternata) . A Oslo 2010 la Svezia mancò la qualificazione alla finale, quando possono lo sgambetto fra loro se lo fanno.
      C’ è più armonia fra Svedesi e Danesi.
      Questo anche aldilà dell’ Eurovision.

  16. dani ha detto:

    Di certo non mi aspettavo di vincere, dato che dopo “Il Volo” nessuno mai potrà rappresentare la vera melodia italiana in europa tantomeno la Michelin che oltre ad una canzone lagnosa e tra le più bruttine da lei interpretate,ha il sapore ancor più amaro con un testo in italiano che avrebbe senza ombra di dubbio reso di piu in inglese.Detto ciò al primo posto avrei visto assolutamente l’Australia,il Belgio o la Russia ma la più brutta canzone come arrangiamento,melodia ed abito da sera senza è l’Ucraina ed ha vinto cioè sono sconvolto una vera schifezza mi domando come sia possibile…ma dopo certi outfit tutto è possibile!

    • Dani tu nonna ha detto:

      Beh è meglio che stai zitta la canzone della Michelin non è brutta e lagnosa sa cosa fa tu invece spari cose a caso non sai neanche il significato della canzone

    • VaLa ha detto:

      hehehe…più che “vera” melodia italiana” la definirei la melodia italiana del secolo passato….
      buona solo per i teatri se fatta da professionisti non certi i blasonati “volo”………che è puro maketing…

  17. Sono contenta per vittoria di Ucrsina. Felice pure per il mio paese Lituania, che arrivata 9.siamo solo 3 milioni e mezzo, ma ci difendiamo bene. A Lituania viene fatto concorso con semifinali, finale, dove gente decide chi mandare a eurovision. Non dovrebbero pure italiani scegliere un cantante. Lasciamo a parte vincitori di Sanremo. Quello che va bene per Sanremo, non sempre funziona sul palco internazionale.

  18. Ciro Castellano ha detto:

    anche io sono felicissimo per la vittoria della <ucraina, mi ha emozionato sin dal primo ascolto.
    come sempre un abisso tra le giurie tecniche e il pubblico, che stavolta pero' ha premiato le canzoni giuste.
    ho trovato quest'anno che il livello della canzoni fosse davvero elevato, tant'è che è stata esclusa una canzone orecchiabile come quella di Amanda Lear (San Marino).
    pessimo il commento italiano, Insinna ha invitato gli spettatori italiani a votare per la Michielin, manco il regolamento conosce……

  19. escfan ha detto:

    Voglio vedere ora chi si azzarda a dire che all’Eurovision non vanno canzoni impegnate!
    Questa canzone significa tantissimo per me.Mi ha insegnato tante cose,che voglio imprimermi a fondo nell’anima.Spero che abbia fatto lo stesso effetto su molti altri europei,australiani,americani,cinesi…
    Spero vivamente che l’Ucraina decida di ospitare il contest l’anno prossimo.Ciò creerrà delle reazioni sicuramente eclatanti,sia in positivo che in negativo,e onestamente la mia speranza è di trovare,l’anno prossimo,un Eurovision tenuto in una nazione ormai uscita dal conflitto che sta vivendo,con in gara la nazione con cui adesso è ai ferri corti.D’altronde stasera abbiamo visto la giuria tedesca dare il massimo dei punti a Israele.Nulla è impossibile.
    Mi rimane da dire che ha vinto la mia preferita,ed è una sensazione che non provavo da quattro anni,quando vinse Loreen! :)

    • Stanislav ha detto:

      Ciao, cosa ti insegnato la canzone? Sono ucraino e mi piacerebbe conoscere il tuo punto di vista e magari potrei raccontarti qualcosa in più, magari qualche sfumatura che non hai colto o qualche approfondimento.

  20. Danilo ha detto:

    Complimenti all’Ucraina !!!
    Non ci credo ancora !!!
    Sistema di voto con suspence da vendere, collaudato e perfettamente riuscito :)
    Sono contento per 3 motivi:
    – Ha vinto una canzone difficile, con un tema impegnato, che non avrei mai detto potesse sbancare il televoto. Dimostrazione di maturità del pubblico.
    – Sono saltati tutti gli equilibri e i giochi geopolitici nei voti delle giurie ed era ora finalmente.
    – Credo che sarà difficile in futuro avere dei vincitori annunciati. E questo renderà ancora più interessante lo show nei prossimi anni.
    Unica nota dolente : il commento da caciara, specie durante il voting . Insinna faceva talmente casino che non si sono accorti nemmeno di quando sono arrivati i 34 voti all’ Italia. Federico, bontà sua, ha cercato talvolta di tradurre quello che succedeva e di spiegare il nuovo sistema di voto, ma sembravano sempre un po’ in ritardo rispetto a quello che dicevano Mans e Petra o che si vedeva già sul tabellone. A volte un silenzio vale più di mille parole…specie, aggiungo io, se sono inutili.

  21. Mattia ha detto:

    Giurie scandalose! Assurdo dare tutti quei punti all’Australia, per non contare chi c’era in fondo (Serbia, Polonia e Austria dietro a Lituania, Azerbaijan e soprattutto al Belgio!)

    Contentissimo per la vittoria dell’Ucraina ed altrettanto contento per il tonfo Russo.