Junior Eurovision 2016: per l’Italia Fiamma Boccia!


Finalmente è ufficiale: sarà Fiamma Boccia (12 anni) a rappresentare l’Italia in questa edizione dello Junior Eurovision Song Contest, che si terrà come ormai noto, presso il Mediterranean Conference Centre a La Valletta (Malta).

La scelta quest’anno è stata fatta internamente dalla Rai, anche perché il programma da cui è stato selezionato il nostro precedente rappresentante (Ti lascio una canzone), ha visto la chiusura con l’ottava edizione (quella del 2015).

Fiamma Boccia

Chi è Fiamma Boccia. Scopriamo qualcosina di più sulla nostra rappresentante allo Junior Eurovision 2016. Fiamma è nata il 25 novembre del 2003 a Firenze (quindi pochi giorni dopo l’esperienza allo JESC, compirà i suoi 13 anni), dove vive con i genitori Corso e Benedetta, la sorella maggiore Emilia e le adorate gattine Mimì e Musetta.

Fiamma Boccia ha partecipato alla 56esima edizione dello Zecchino d’Oro (2013) con il brano Ninna neve, con cui si è piazzata seconda. Esperienza che pochi anni prima aveva già fatto la sorella Emilia, anche lei in gara allo Zecchino d’Oro, nell’edizione del 2011.

Studia pianoforte e canta da quando aveva 4 anni. E’ stata voce bianca alle produzioni dell’Opera Festival di Firenze, successivamente è entrata a far parte del Piccolo Coro Melograno (sempre a Firenze), dove canta ancora oggi.

Frequenta la Scuola Media Pieraccini di Firenze e tra le sue materie preferite ci sono: Italiano, Storia, Musica, Inglese, Tedesco e Scienze. E’ molto indecisa se iscriversi al Liceo Classico (come la consigliano insistentemente i professori), o se seguire la sua passione per le lingue straniere. Voi cosa consigliereste alla nostra rappresentante allo Junior Eurovision?

E’ una grandissima fan di Harry Potter e ama darsi alla lettura. Tra i suoi libri preferiti al momento: 900 di Baricco, Fahrenheit 951 di R. Bradbury e Romeo e Giulietta di Shakespeare. Naturalmente tra le sue passioni più grandi, quella per la musica, spaziando dalla classica al pop.

Il brano con cui Fiamma rappresenterà l’Italia a questa edizione dello JESC si intitola “Cara Mamma (Dear Mom)” ed è possibile ascoltarlo qui di seguito.

Facciamo un grandissimo in bocca al lupo alla nostra giovane rappresentante, che potremo vedere domenica 20 novembre dalle ore 16 alle 18 su Rai Gulp (canale 42 del Digitale Terrestre).


Testo: Cara Mamma (Dear Mom)

Sono queste le mie parole
Non hanno confine non hanno prigione
Vecchie barche portate dal vento
Poi raccolte per una canzone

Te le dedico ora e per sempre
Sperando che un giorno tu possa ascoltarle
Hanno i suoni di un posto lontano
Come ali le lascio librare

Qui il mare parla di te
Di quello che mi hai insegnato
Del coraggio che mi ha cambiato
Sei la forza dentro di me
La donna che mi ha voluto
La donna che io sarò

Sono queste le mie parole
Alianti di carta che splendono al sole
Desideri di piccole cose
Ingranaggi di un solo motore

Tu rimarrai la mia parte migliore
Anche quando sarai assai meno forte
Nelle notti che spiaggiano stelle
E quando un giorno mi innamorerò

Qui la vita parla di te
Di quello che mi hai insegnato
Di un tempo che è già cambiato
Sei la forza dentro di me
La donna che mi ha aspettato
E che mi assomiglia un po’

E finalmente qui noi siamo
Questa sera insieme ancora
Mi ritrovo nel tuo sguardo
E nel tuo viso che mi sfiora

I want to tell you mom
All the words that
I could never say before
Be the center of my own world
Stay with me and
Hold me in your embrace

…life is telling about you
The courage that made me change
The things that you said to me
Sei la forza dentro di me
La donna che mi ha cresciuto
The woman that I will be

Dear mom
These are my words,
They have no border
They have no prison…

Advertisements

4 Risposte

  1. Maxx Ganz ha detto:

    …..Piacevolissime….sia la canzone che Fiamma…..l’Italia ” rischia ” di vincere ancora…..

  2. Ria NL ha detto:

    What a beautiful song and Fiamma is a great singer !!! A very good choice, Italy !! It won ‘t surprise me if Italy win again with this great song !! Good Luck from The Netherlands !!!

  3. escfan ha detto:

    Cara segui le tue passioni…anch’io amo le lingue straniere ma anni fa non ho ascoltato il mio cuore e ho fatto il liceo scientifico…grande sbaglio…non fare come me!E naturalmente continua con la musica e il canto :) .
    Il verdetto sul pezzo…lo darò un’altra volta! :)