Junior Eurovision 2016: ascolti in calo ovunque, bene solo in Polonia


Lo Junior Eurovision 2016 forse verrà ricordato come quello dai risultati – in termini di ascolti tv – più bassi di sempre. Nonostante ieri siano stati comunicati dati positivi su quanti hanno seguito la diretta Youtube dell’evento (130.000, il miglior risultato da quando si è scelto di trasmettere anche in streaming sulla nota piattaforma di proprietà Google Inc.), l’unica tv a festeggiare i buoni riscontri in termini di spettatori è stata esclusivamente quella polacca.

Junior Eurovision 2016

Su TVP1 la media di ascolto è stata di 2.2 milioni di telespettatori, con un picco di 2.8 milioni nella fase di annuncio dei risultati. Il miglior risultato in termini di ascolti e share in tutta la fascia 16/18:30.

A parte questa felice eccezione, il resto degli ascolti è composto da dati molto bassi. La Bulgaria, con una nota diffusa dalla BNT (Bulgarska Nacionalna Televizija), ha raccolto circa 280mila telespettatori durante la diretta dello Junior Eurovision (ben altri numeri rispetto al 2014 e 2015, quando il dato era composto da 7 cifre).

Dato simile a quello della Bulgaria arriva dai Paesi Bassi: qui a seguire l’Eurovision dei più piccoli sono stati in 257.000 (meno della media di rete, che in quella fascia oraria normalmente si attesta intorno ai 300.000 spettatori).

Dell’ascolto italiano abbiamo già scritto nel dettaglio e, meno fortunati di Rai Gulp sono stati indubbiamente quelli di Channel 1 (canale della tv israeliana). Qui a seguire lo Junior Eurovision 2016 sono stati appena 33.000 spettatori.

Advertisements