Eurovision 2017: per la Finlandia c’è il duo Norma John con “Blackbird”


Alla quinta canzone scelta per l’Eurovision 2017, ecco apparire il primo duo che calcherà il palco dell’International Exhibition Center di Kiev il 9, 11 e 13 maggio. Si tratta dei Norma John, che hanno vinto la selezione nazionale della Finlandia, l’UMK, con l’intensa canzone “Blackbird” (traduzione: Merlo).

Nella finale, tenutasi ad Espoo, i Norma John hanno conquistato 182 punti, frutto di un sostanziale dominio sia al televoto che nel giudizio delle 10 giurie internazionali (Estonia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Francia, Norvegia, Lettonia, Islanda, Israele, Ucraina). Al secondo posto si classifica Zülhke con 145 punti, al terzo Emma (non Marrone), molto apprezzata alla vigilia, con 102 punti.

I Norma John sono un duo composto da Leena Tirronen e Lasse Piirainen. Se Leena ha iniziato da poco a introdursi nella sfera musicale finlandese, con una partecipazione a X Factor nel 2012 e un album poco tempo dopo, Lasse ha moltissima esperienza alle spalle, con trent’anni di attività da pianista. “Blackbird” è stata interamente firmata da loro due.

La Finlandia manda un duetto all’Eurovision per la prima volta dal 2010, anno in cui le Kuunkuiskaajat mancarono di pochissimo l’accesso in finale. Facendo parte dell’ampio lotto delle semifinaliste, vedremo esibirsi il duo finlandese il 9 o l’11 maggio: questo sarà deciso dal sorteggio delle semifinali, che avrà luogo a Kiev il prossimo 31 gennaio.

Advertisements

4 Risposte

  1. Mattia ha detto:

    Non ci credo. I Finlandesi erano riusciti nel 2013 a mandare all’ESC la Siegrifds che aveva la canzone più brutta tra le finaliste. E invece stavolta ce l’hanno fatto. Hanno mandato il loro pezzo più bello. Che dire. Sono davvero contento!

    • pointless_nostalgic ha detto:

      Verissimo, facendo perdere Mikael Saari che invece aveva uno dei pezzi più belli, autentici e ispirati degli ultimi anni (in tutte le finali nazionali, non solo quella finlandese).
      Questa è stata una piccola rivincita :)

      • Mattia ha detto:

        Mamma mia.. che pezzo assurdo che aveva Mikael Saari… We should be trough. Che un po’ ricorda questo di Norma John, con l’intermezzo solo piano. Incrociamo le dita :D

  2. pointless_nostalgic ha detto:

    Non ci credo, non ci credo!! Che meraviglia! Un pezzo di altissimo livello, nostaglico, introspettivo, etereo, assolutamente autentico.
    Finora il mio preferito in assoluto, ma devo dire che anche le atre 4 canzoni scelte finora mi piacciono. Già così per me è una grande annata.