Sanremo 2017, intervista a Lodovica Comello: “Se l’Eurovision mi chiama, io rispondo sicuro!”

In quel “frullatore” che è la settimana sanremese, dove ogni artista è catapultato in un mondo frenetico di impegni, tra prove su prove e interviste in ogni come e quando, abbiamo raggiunto Lodovica Comello, che ci ha accolto – solare più che mai – e dedicato qualche minuto del suo tempo per raccontarci come è andata la sua prima volta sul palco dell’Ariston.

Lodovica Comello

EN – Soddisfatta della performance nella prima serata di questo Festival di Sanremo o l’emozione ti ha un po’ condizionata?

Lodovica – Sono molto soddisfatta e contenta. Ovviamente prima di salire sul palco mi tremavano persino i capelli – ci racconta sorridendo – è stata veramente un’emozione pazzesca. Il palco dell’Ariston è diverso da qualsiasi altro palco nel mondo e lo confesso, ero abbastanza terrorizzata.

Poi però sono rimasta contenta, perché una volta salita sul palco sono riuscita a disfarmi dell’ansia e ho cantato, me la sono anche goduta, mi sono divertita, quindi pollici in su! Sono super contenta e soddisfatta!

EN – Progetti per il futuro più immediato, Italia’s Got Talent a parte, dove hai già registrato le puntate?

Lodovica – Italia’s Got Talent inizierà a fine febbraio, lì abbiamo già fatto. Sto lavorando al disco che uscirà a primavera, anche se ancora non abbiamo una data stabilita.

Questo disco sarà accompagnato da due eventi live, uno a Roma (il 19 maggio all’Auditorium Parco della Musica) e uno a Milano (il 26 maggio, al Teatro degli Arcimboldi).

Questi due eventi si chiamano #Noi2 e sono due eventi molto speciali di presentazione del disco che anticipano quello che sarà poi il tour vero e proprio autunnale.

Stiamo organizzando questa cosa, stiamo definendo gli aspetti artistici e si torna sul palco a cantare finalmente.

EN – Hai avuto modo di ascoltare gli altri Big in gara? Qualcuno che ti ha impressionato particolarmente?

Lodovica – Sono sincera, non sono riuscita a sentire tutti, anzi a dire il vero davvero pochi, perché quando fai le prove sono tutte scaglionate, blindate, non ci si incrocia mai.

Poi ieri sera ho finito di cantare e tra interviste e mille altre cose,  ho avuto poco tempo per ascoltarli. Ho sentito qualcosa della Mannoia e devo dire che il suo pezzo mi ha emozionato tantissimo. Dal poco che ho potuto sentire, per ora dico sicuramente lei.

EN – Hai dimostrato di cavartela molto bene sia come conduttrice che attrice e cantante. Ma tra musica e tv, se dovessi scegliere, cosa preferiresti o vedresti per il tuo futuro?

Lodovica – La verità è che non lo so… Così, istintivamente ti dico che il mio primo amore, la mia passione più grande è la musica, perché faccio musica, studio canto, suono, strimpello da quando sono piccolissima. Però ho anche scoperto in questi ultimi anni che la conduzione mi diverte, mi appassiona un sacco e mi da modo anche di cambiare.

Ho scoperto che è piacevole non fossilizzarsi solo su una cosa, reinventarsi, esplorare più territori. Non metto etichette, non mi pongo limiti, seguo il cuore e vada come vada.

EN – Abbiamo avuto modo di scoprire, proprio di recente, che conosci bene l’Eurovision Song Contest. Ti è capitato di seguire le ultime edizioni?

Lodovica – Beh sì, insomma, so che cos’è. L’ho seguito lo scorso anno perché tifavo veramente per la Michielin a spada tratta. Sarebbe assolutamente, ovviamente e indubbiamente bellissimo andarci e poter rappresentare il mio Paese lì, sarebbe davvero una  grande soddisfazione. Quindi se l’Eurovision mi chiama, io rispondo sicuro!

EN – Facciamo questa ipotesi… nel caso dovesse capitare questa occasione, rinunceresti anche ad eventuali altri eventi o impegni per andare, giusto?

Lodovica – Esatto, esatto! (ci sorride). Ma ora concentriamoci su questo Sanremo…

E proprio a Sanremo ritroveremo Lodovica Covello nella serata Cover di giovedi 9 febbraio, dove interpreterà una versione rivisitata de “Le mille bolle blu” di Mina e naturalmente in quella di venerdi 10, dove verranno decisi i 16 finalisti tra i 20 Campioni che si esibiranno sul palco dell’Ariston.

Non resta che fare un grande in bocca al lupo a Lodovica per questa sua prima volta a Sanremo e un ringraziamento per il tempo che è riuscita a dedicarci.


Tutte le nostre interviste ai protagonisti dell’Eurovision (e non solo)!

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..