Eurovision 2017: attesi a Kiev oltre 20.000 turisti. Albergatori promettono niente aumenti


“La città di Kiev è stata, è e sarà pronta ad ospitare l’Eurovision nel maggio di quest’anno”. Queste le parole del sindaco della città durante un briefing tenutosi proprio nella capitale ucraina, in cui ha ricordato anche l’importante stanziamento messo per a disposizione dalla città per l’evento (200 milioni UAH, poco meno di 7 milioni di euro al cambio attuale).

E proprio a breve (appena le condizioni climatiche miglioreranno), partiranno i lavori per il miglioramento della viabilità e le altre opere già identificate dalle autorità cittadine, da eseguire entro maggio.

Riparazione strade Kiev

Inoltre, il Dipartimento del Turismo ha avuto un incontro con una delegazione di circa 50 albergatori, in rappresentanza della categoria, dopo che sono pervenuti molti reclami per un ingiustificato aumento dei prezzi per gli alloggi in hotel nel mese di maggio.

Le autorità cittadine hanno invitato i proprietari del settore alberghiero a non gonfiare i prezzi e, da quanto comunicano, avrebbero ricevuto la promessa da parte degli albergatori di risolvere la questione in breve tempo, a tutela di tutti i turisti e fan che si riverseranno in città.

A Kiev sono attesi oltre 20.000 turisti per l’Eurovision e, in termini di ricettività alberghiera, la città è in grado di coprire una richiesta di circa 19.500 posti letto, a cui vanno ad aggiungersi ulteriori 2.000 posti in alberghi  nell’immediata periferia della città.

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..