Kasia Moś all’Eurovision 2017 per la Polonia con “Flashlight”

Anche la Polonia ha deciso: la scelta per l’Eurovision Song Contest 2017 di Kiev è ricaduta su Kasia Moś e la sua potente ballad Flashlight.

kasia polonia eurovision 2017

Kasia è stata selezionata tramite il programma televisivo Krajowe Eliminacje 2017, il cui risultato è stato scelto al 50% dal televoto del pubblico e al 50% dalla giuria di esperti: un cambio di rotta rispetto allo scorso anno, quando la vittoria di Michał Szpak è stata sancita unicamente dai telespettatori.

A giudicare le canzoni in gara, dunque, una giuria di esperti composta da Alicja Węgorzewska, cantante d’opera mezzosoprano, Maria Sadowska, cantante, produttrice musicale, sceneggiatrice, Robert Janowski, cantante e compositore, nonché presentatore televisivo e radiofonico, Włodek Pawlik, compositore e pianista jazz e Krzesimir Dębski, compositore, violinista jazz e direttore d’orchestra.

Un panel di professionisti che ha votato in maniera piuttosto compatta la favorita dai pronostici, ossia Kasia Moś, che ha ottenuto il massimo dei punti (50).

giuria votazioni polonia 2017

I punteggi della giuria sono poi stati combinati con quelli del televoto, che ha invece favorito il nome di Carmell, alla quale ha assegnato il voto più alto. Dieci punti che non sono stati sufficienti a sorpassare Kasia che, avendo raggiunto il secondo posto tra le preferenze del pubblico, ha comunque guadagnato 9 punti, che le hanno permesso di consolidare e confermare la sua posizione in vetta alla classifica.

classifica finale polonia 2017

Al secondo posto si è classificata la ballad di Rafał Brzozowski Sky over Europe, seguita a breve distanza dalla favorita del pubblico (Faces di Carmell) e da Isabell Otrębus, che portava sul palco il brano Voiceless scritto da Fredrik Kempe, l’uomo dietro i successi eurovisivi svedesi di Popular Undo.

Solo il settimo posto per Martin Fitch, che ha già rappresentato la Polonia all’Eurovision Song Contest 2010 con il nome di Marcin Mroziński.

Kasia Moś ha studiato musica fin da giovane, ed ha presto mostrato interesse verso l’Eurovision: al 2006 risale il sui primo tentativo di rappresentare la Polonia alla rassegna canora europea, quando con I Wanna Know arrivò solamente decima alle preselezioni.

Dopo diverse esperienze musicali, tra cui la partecipazione al talent show Must Be The Music, ha ritentato la sorte lo scorso anno, arrivando sesta a Krajowe Eliminacje 2016. 

Ospiti della serata Olivia Wieczorek, che ha aperto la serata con il brano Nie zapomnij, col quale ha rappresentato la Polonia allo Junior Eurovision 2016, e la superstar polacca Doda, che ha proposto al pubblico un suo brano e un medley di alcuni successi eurovisivi, riarrangiati per l’occasione in chiave rock.

Ma la vera stella è stato Michał Szpak, che ha riproposto al pubblico il successo Color of Your Life, con il quale ha ottenuto un lusinghiero sesto posto all’Eurovision Song Contest 2016 per la Polonia.

Ora a Kasia Moś e alla sua ballad Flashlight il compito di mantenere il trend positivo che la Polonia ha saputo costruire negli ultimi anni alla kermesse europea.

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..