Eurovision 2017: è Beautiful Mess per Kristian Kostov e la Bulgaria

Proprio nel finale delle scelte dei Paesi per l’Eurovision 2017, arriva quello che possiamo a buon diritto chiamare un record: per la Bulgaria, Kristian Kostov è il primo cantante nato negli anni 2000 (e per un solo anno non rientrava nel XXI secolo) della storia del concorso.

Kristian Kostov, infatti, è nato a Mosca il 15 ottobre 2000, ma è bulgaro per parte di padre, mentre per parte di madre ha sangue kazako. Kostov ha partecipato all’edizione 2014 di The Voice Kids in Russia, con il vincitore dell’Eurovision 2008 Dima Bilan a fargli da coach.

Successivamente, ha partecipato alla versione bulgara di X Factor, arrivando fino alla finale, dov’è stato superato da Christiana Louizu. Dello scorso ottobre è il suo primo singolo, Ne si za men, registrato con l’etichetta Virginia Records.

Il titolo della sua canzone, allegata qui di seguito, è Beautiful Mess. Il perché di questo titolo lo spiega direttamente Kostov dalle pagine di Eurovision.tv: “Beautiful Mess è autentica, interessante e trasmette il sentimento e l’idea principale della canzone, che mi piace perché descrive quel che sono. A novembre ho iniziato a lavorare con Bobby [Borislav Milanov, il compositore, N.d.R.] con l’idea di inoltrare una canzone per l’Eurovision quest’anno o il prossimo.

Come performer, adesso sto cercando di “trovarmi”, e in effetti Beautiful Mess è la mia prima canzone con un significato più profondo. Mi piace molto. I miei piani per il futuro sono relativi a progetti che abbiano senso, così da fare un passo che per me è nella giusta direzione. A parte ciò, i miei fan mi vedranno sotto una luce diversa da quella dei miei progetti passati e sono davvero curioso di scoprire quale sarà la loro reazione”.

Il team di Beautiful Mess è lo stesso che, lo scorso anno, portò Poli Genova al quarto posto con “If love was a crime”: Boris Milanov, Sebastian Armann, Joacim Bo Persson. Il brano è posto nella seconda metà della seconda semifinale, che vedremo l’11 maggio su Rai4 e che non è oggetto del televoto italiano.

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..