Eurovision, Jamie Lee Kriewitz candidata agli ECHO Awards

Nonostante l’ultimo posto, arriva una bella soddisfazione per Jamie Lee Kriewitz, la diciottenne cantante che l’anno scorso ha rappresentato la Germania all’Eurovision Song Contest 2016 col brano “Ghost“. E’ stata infatti inserita nella shortlist dei candidati agli ECHO Awards, gli Oscar della Musica tedesca, ovvero il premio più importante della musica euopea dopo i brit awards.

Concorrerà nella categoria “Cantante pop donna dell’anno” e dovrà vedersela con Lina Larisa Strahl,  giovane attrice e cantante lanciata da un popolare film tedesco e che nel 2016 come Jamie Lee Kriewitz ha debuttato con un album; con Oonagh, all’anagrafe Sofia Delliponti, la cantante di origine italiana fenomeno assoluto della world music tedesco degli ultimi due anni (quasi mezzo milione di copie con due album); con l’esperta Ina Muller, uno dei nomi più celebri del pop tedesco, anche attrice e conduttrice e col fenomeno  Kerstin Ott, diventata celebre all’improvviso a 34 anni quando i dj Stereoact hanno reso celebre con un remix la sua “Die immer lacht” scritta dieci anni prima.

Comunque vada è già un successo visto che al di là del primato su Itunes per il singolo, nella chart ufficiale la canzone non è andata oltre l’undicesimo posto, nè l’album d’esordio “Berlin” è andato così bene (diciottesimo). Premiata dunque l’artista che si era imposta nella versione locale di The Voice.

Il premio, assegnato dalla Deutsche Phono-Akademie insieme con l’istituto di cultura dell’industria musicale della federazione tedesca sarà assegnato in diretta televisiva sulla ARD il prossimo 6 aprile, in diretta dalla Messe Arena di Berlino, condotto da due nomi noti della musica tedesco, Xavier Naidoo e Sasha, che fu celebre anche in Italia per il brano “If you believe” del 1998.

Advertisements

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Dì la tua o Rispondi ad un commento..