Eurovision 2017, sicurezza ai massimi livelli: impegnati circa 10.000 agenti

Un evento ai massimi livelli di sicurezza: così potremmo definire l’Eurovision Song Contest 2017 in Ucraina. Come noto, sarà la capitale del Paese – Kiev – ad ospitare l’evento non sportivo più seguito al mondo e fervono i preparativi anche sul fronte della sicurezza di partecipanti, turisti e luoghi che ospiteranno la rassegna.

kiev international exhibition centre eurovision 2017

In una conferenza stampa tenutasi in mattinata, Bohdan Lyzohub – responsabile della sicurezza per l’Eurovision 2017 – ha confermato che è in corso, già da tempo, lo studio di tutte le locations toccate dall’Eurovision, al fine di analizzare tutti i potenziali rischi che potrebbero sorgere durante la preparazione e lo svolgimento del Contest:

Durante l’Eurovision saranno in servizio circa 10.000 agenti delle forze dell’ordine. Tutte le forze di polizia, la Guardia Nazionale e altre agenzie saranno in stato di allerta.

Misure di sicurezza altissime per tutte le maggiori infrastrutture e i sistemi di trasporto, con un aumento delle pattuglie per le strade della città. “La polizia funzionerà anche come punto di informazioni, fornendo massima assistenza agli stranieri“, ha assicurato Lyzohub, sottolineando che saranno soprattutto impegnati agenti in grado di parlare inglese.

La preparazione delle forze di polizia non è solo sulla carta, ma anche nei fatti. Diversi addestramenti di tattica e simulazione di eventi complessi sono già stati effettuati in questi giorni ma, come riportato dallo stesso responsabile:

La prossima settimana, è programmata una esercitazione tattica speciale per simulare la risoluzione di problemi di sicurezza e diversi possibili rischi durante l’Eurovision a Kiev

Occorre ricordare, tuttavia, che le agenzie di sicurezza ucraine hanno accumulato una certa esperienza in eventi di larga scala: basti pensare ai Campionati Europei di Calcio (EURO 2012), ospitati in cordata con la Polonia, durante i quali le forze di polizia hanno già affrontato casistiche reali.

Per affrontare al meglio la situazione, la Polizia Nazionale ucraina ha preparato una serie di raccomandazioni per i visitatori che arriveranno a Kiev in occasione dell’Eurovision 2017. Pubblicate in diverse lingue – anche se manca l’italiano – queste linee guida rappresentano un vademecum indispensabile nel caso in cui sorgano inconvenienti durante la permanenza in suolo ucraino.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..