Eurovision 2017, intervista a Isaiah: “Amo la canzone di Gabbani, vorrei visitare l’Italia”

Con l’intervista di oggi facciamo un viaggio di più di 16.000 chilometri e ci inoltriamo dall’altra parte del globo. Abbiamo avuto il piacere di parlare con Isaiah Firebrace, il rappresentante dell’Australia per l’Eurovision Song Contest 2017. Tra i mille impegni in vista della partenza per Kiev, ha deciso di raccontarsi ai lettori di Eurofestival News.

isaiah firebrace australia

Ciao Isaiah, grazie per aver accettato questa intervista. Innanzitutto, potresti presentarti ai lettori di Eurofestival News?

Sono Isaiah, ho 17 anni, vengo dalla piccola cittadina di Echuca-Moama e sono veramente felice di essere il rappresentante dell’Australia all’Eurovision Song Contest 2017. Sono nativo australiano e vengo da una famiglia di 11 tra fratelli e sorelle. Io sono il secondo più giovane e ho vissuto gran parte della mia vita con mio padre, che ha cresciuto da solo me e mio fratello. Sono davvero attaccato alla mia famiglia e mi piace molto stare con loro.

Da un piccolo paese nel sud dell’Australia, alla vittoria di X Factor 2016 Australia. Come è cambiata la tua vita dopo la vittoria a questo talent show?

La mia vita è cambiata così tanto che è difficile descriverlo a parole. Ad esempio, non uso più i mezzi pubblici – che ero sempre solito prendere – e quindi è stato molto strano abituarsi a utilizzare Uber e taxi ovunque. Mi sono anche trasferito dalla mia piccola cittadina e ora vivo in una grande città, per cui già questo è stato un grandissimo cambiamento per me. Non sono mai stato in Europa e l’Eurovision sarà una grandiosa opportunità e non vedo l’ora di arrivare – anche in Italia!

Con il tuo singolo “It’s Gotta Be You”, hai immediatamente scalato le classifiche di diversi paesi Europei. Credi che essere già conosciuto in alcuni paesi possa aiutarti all’Eurovision?

Lo spero proprio! Il supporto che ho avuto dall’Europa è stato incredibile e davvero inaspettato. Adoro i miei sostenitori europei e non vedo l’ora di incontrarli quando sarò in Ucraina.

Come ci si sente a rappresentare l’Australia all’Eurovision di quest’anno?

E’ qualcosa di surreale. Prima di tutto questo, non avevo nemmeno mai lasciato l’Australia, e ora sapere che andrò in Ucraina è davvero incredibile, è un sogno che si avvera. Amo l’Australia e ancora non riesco a credere di essere la persona scelta per rappresentare il mio paese. Quando il mio manager mi ha dato la notizia, mi è servito un po’ di tempo per rendermi conto della cosa e mi chiedevo se fosse reale.

Credo di non essermene davvero reso conto fino a quando il mio video è stato lanciato dal canale YouTube dell’Eurovision, momento in cui ho capito che era tutto vero e stava accadendo realmente. Sono un australiano molto orgoglioso e voglio fare del mio meglio per rendere l’Australia orgogliosa di me.

Dicci qualcosa di più su “Don’t Come Easy”: qual è il messaggio dietro la canzone?

La canzone “Don’t Come Easy” può significare molte cose a persone diverse. Può essere interpretata come una canzone d’amore, ma personalmente preferisco riferirla alla mia vita e alle difficoltà che la mia famiglia ha avuto. E’ una canzone davvero ispiratrice e significa molto per me. Voglio che le persone capiscano il messaggio della canzone e che possano utilizzarlo come aiuto per qualsiasi cosa debbano affrontare. Amo la melodia così semplice, credo sia una canzone fresca e pulita. Spero che il pubblico la possa apprezzare così come la apprezzo io.

Cosa possiamo attenderci dalla tua performance all’Eurovision? Sarà intima o più vistosa e appariscente?

Sono una persona davvero semplice, quindi ho voluto che la performance riflettesse la semplicità e il bel messaggio che si nasconde dietro la canzone. Potrebbe sembrare un po’ strano, ma voglio semplicemente cantare una bella canzone e lasciare che siano le parole a colpire lo spettatore!

Chiederai ad altri partecipanti australiani all’Eurovision (Dami Im, Guy Sebastian, Jessica Mauboy) qualche consiglio per l’Eurovision?

Guarda caso, ho appena finito un tour con Jessica Mauboy, quindi ho avuto l’opportunità di parlare con lei riguardo la sua esperienza e mi ha dato moltissimi consigli. L’altro giorno ho anche incontrato Dami Im, che è stata davvero utile: mi ha detto che la cosa più importante è cercare di dimenticarsi di tutta la pressione della situazione e godersi ogni momento. E’ l’Eurovision, una opportunità unica nella vita!

isaiah australia

Hai ascoltato le canzoni degli altri artisti in gara all’Eurovision di quest’anno? E cosa ne pensi del rappresentante italiano Francesco Gabbani?

Sì, ho ascoltato molte delle canzoni in gara e credo ci siano davvero degli ottimi brani. Non vedo l’ora di incontrare gli altri concorrenti e spero di stringere buone amicizie mentre sono lì. E amo davvero la canzone di Francesco Gabbani: sembra un ragazzo molto divertente e non vedo davvero l’ora di incontrarlo!

Dopo l’Eurovision, ti piacerebbe fare un tour in Europa?

Assolutamente sì! Visiterò alcuni paesi dopo l’Eurovision e prima di tornare in Australia, ma mi piacerebbe davvero tornare in Europa e fare un tour il prima possibile. Ho letto e sentito molto riguardo l’Italia e, letteralmente, non vedo l’ora di visitare il vostro Paese. Avete il miglior cibo e sono sicuro che mi piacerebbe molto visitare l’Italia.

Infine, vuoi dire qualcosa ai lettori di Eurofestival News?

Italiani: avete un rappresentante eccezionale all’Eurovision di quest’anno e non vedo l’ora di incontrarlo in Ucraina. Ricevo spesso bellissimi messaggi dai miei fan italiani e voglio ringraziarvi per tutto il supporto da parte del vostro stupendo Paese. Non vedo l’ora di venire e incontrarvi presto! Ciao!


Isaiah Firebrace si esibirà nel corso della prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2017, in onda in Italia dalle ore 21:00 su Rai4. Se volete supportare “Don’t Come Easy“, sarà possibile votarla anche dal nostro paese!


Oltre 110 interviste ai protagonisti dell’Eurovision (e non solo)!


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..