In attesa dell’Eurovision, il duo di San Marino Monetta-Wilson vola ad Amsterdam, Tel Aviv e Madrid

L’11 maggio canteranno per il pubblico europeo (e australiano) nella seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest, in programma a Kiev, capitale dell’Ucraina.

Nell’attesa di esibirsi sul grande palco, Valentina Monetta e Jimmie Wilson, il duo scelto per rappresentare San Marino, si è già presentato al pubblico degli eurofan in tre appuntamenti nelle scorse settimane: gli ormai noti “pre-party”, a due dei quali ha preso parte anche il nostro Francesco Gabbani.

La cantante sammarinese e l’artista statunitense hanno cantato la loro “Spirit of the night” all’Eurovision in Concert di Amsterdam nei Paesi Bassi, ad Israel Calling a Tel Aviv in Israele e all’ESPreParty di Madrid in Spagna.

La reazione degli spettatori è stata positiva. La coppia dimostra una buona alchimia sul palco, grazie alle loro voci che ben si fondono e trasmettono energia e voglia di ballare, il cardine del brano scritto da Ralph Siegel.

Ed è proprio questo lo spirito che porteranno in gara a Kiev. La performance di Valentina Monetta e Jimmie Wilson, come dichiarato nella presentazione alla stampa tenutasi negli studi di San Marino RTV diverse settimane fa, si baserà sulla semplicità e la libertà della dimensione live.

Riuscirà la Monetta a tornare in finale? Per la cantante di San Marino si tratta della quarta partecipazione dopo il 2012 con “The Social Network song (Oh Oh – Uh – Oh Oh)”, il 2013 con “Crisalide (Vola)” e il 2014 con “Maybe (Forse)” che ha regalato al piccolo stato nel cuore dell’Italia la prima storica qualificazione.

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento..