Eurovision 2017, ecco le classifiche separate di giurie e televoto

Nessuna sorpresa nelle due semifinali, vinte da Portogallo e Bulgaria, in entrambi i casi vincitori sia per il televoto che per la giuria e con distacchi abissali nella classifica combinata. Ottimo quinto posto per Cipro nella combinata della prima semifinale con la Georgia che resta fuori di poco. Un solo punto per la pur contemporanea proposta lettone dalle giurie, male la Repubblica Ceca al televoto.

Nella seconda il risultato di San Marino, un solo punto al televoto, preso in Germania, parla da  solo: è il peggior esito di sempre per il Titano. Ma anche lo zero al televoto di Malta è un tonfo pesantissimo. La grande sconfitta è l’Estonia, sesta al televoto (che premiava anche la Svizzera), penultima per la giuria che ne ha punito la performance.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+

Advertisements

17 Risposte

  1. Liliana Batà ha detto:

    Penso che Gabbani abbia comunque riportato un buon successo: è stato terzo con le votazioni delle sole giurie, è passato sesto nelle classifica finale, ha avuto il premio stampa, mi sembra nel complesso un ottimo risultato. Anche a me è piaciuta la canzone portoghese.

    • Roberto ha detto:

      Veramente Gabbani con i voti delle sole giurie era SETTIMO, non terzo…… poi passato SESTO assommando anche i voti del televoto

  2. la canzone del Portogallo era in assoluto la migliore, lui bravissimo solo presenza e voce. Era ora che vincesse la musica. Inutile rivangare, se lo sono meritato e non saranno quattro squallide polemiche a consolare una Italia, mai all’altezza. Colpa del mediocre mercato musicale (e dei nostri media) a cui ci stiamo abituando, che premiano le scuderie e non i migliori artisti.

    • Paolo ha detto:

      Ma lo capisci che l’Italia a livello internazionale perde proprio perché siamo pieni di… italiani come te, sempre pronti a sputare sul proprio Paese.

      La canzone del Portogallo la migliore per la sua “presenza e voce”? Ossignore! Presenza nessuna, qualche faccetta e mossettina, voce assolutamente comune.

      Vogliamo parlare di voce? Il croato al confronto è stato un gigante, nella sua esecuzione cambia timbro mille volte, letteralmente da un secondo all’altro. Chi conosce il canto sa quanto sia difficile farlo bene una (!) volta senza prendere stecche.

      Presenza? Dai bellocci svedese/israeliano, alla sventola francese, ai carismatici moldavi/ungheresi, praticamente tutti meglio.

      Per chiarezza, reputo l’esibizione del Portogallo (canzone, artista, scenografia) assolutamente ottima, e allo stesso tempo del tutto inadeguata all’Eurovision. Sembrava un alieno, l’ospite culturale che viene a testimoniare che esiste un “altro” tipo di musica.

      Bene che ci sia, ma del tutto impossibile una sua vittoria, con quei numeri poi. Voto falsato e dimostrazione che non siamo i migliori neanche… a imbrogliare. :-)

      • Roberto ha detto:

        Ecco….a parte la diatriba con ALEFER in cui non voglio entrare, per il resto hai visto la manifestazione esattamente come me….. Il croato spettacoloso, molto bene moldova ed ungheria (a cui io aggiungo anche il yodel rumeno) e in categoria bellocci e buona canzone: svezia, israele ma anche cipro. Personalmente nelle prime 3 avrei anche fatto entrare il belgio, canzone bellissima, che comunque è arrivata 4. Come dici tu, il portogallo bene, ma anche secondo me una canzone non consona alla manifestazione. I voti…. una buffonata….. basta guardare per chi ha votato la giuria bulgara per capire il pastrocchio che c’è sotto…..

  3. Roberto ha detto:

    Portogallo e Bulgaria sono state le due nazioni votate praticamente da tutti. Però il fatto che fra loro non si siano votate fa sicuramente venire dubbi… (sapevano già che erano le più votate? Io credo di sì…..). In compenso, mentre i voti della giuria portoghese, tolta la Bulgaria, sono stati dati a nazioni che comunque avevano canzoni di livello per la maggior parte dei votanti ed erano in lotta per buoni piazzamenti (cito come esempio, Belgio, Moldova e Svezia…) i voti della giuria bulgara sono stati dati TUTTI a nazioni di secondo piano e non in gara per una posizione alta di classifica nè tantomeno a paesi favoriti, indice di VOTAZIONE PERLOMENO FARLOCCA. Per farla breve, un mezzo scandalo…….

    • Staff ha detto:

      Non sapevano che erano le più votate chissà per quale losco piano segreto, semplicemente da settimane tra stampa e bookmaker erano quelli i nomi che giravano e venivano dati come favoriti…

      • Roberto ha detto:

        Mi risulta che il Portogallo sia diventato favorito tra giovedì e venerdì… prima era davanti Gabbani nei sondaggi….. forse perchè dopo i voti che ha ricevuto nella prima semifinale di martedì si è deciso di cambiare vincitore?

        • Roberto ha detto:

          Detto questo…. a me la canzone del Portogallo piace, come diverse altre che sono arrivate nei primi posti (cito quelle di Moldova e Belgio su tutte, che preferivo a quella di Gabbani…)

        • Staff ha detto:

          I voti delle giurie sono segreti e il fatto che uno o l’altro artista sia stato favorito secondo i bookmaker, non giustifica minimamente le tue affermazioni di qualche forma di “trucco” nelle votazioni. A meno che non ci siano prove concrete di una qualche truffe (che allora ti invitiamo a segnalare a chi di dovere), si sta parlando del nulla e di semplici supposizioni prive di fondamenta…

          • Roberto ha detto:

            I voti eraono segreti al momento della votazione, non dopo!!!! Che il Portogallo aveva avuto il consenso delle Giurie lo si sapeva da mercoledì, il giorno dopo la prima semifinale, idem per la Bulgaria, con solo due giorni di ritardo, visto che ha partecipato alla seconda semifinale…… E infatti, nella votazione per la finale di SABATO, per fare un esempio, sia la Giuria del Portogallo che quella della Bulgaria hanno accuratamente evitato di votare i rivali……… Se poi voi credete che gli asini volano, beh… allora è come dite voi….. Prova più lampante del non votare i rivali…… cosa volete? Una foto? Ma dai……..

  4. Luigi La Riccia ha detto:

    Se la Vittoria e’ cosi larga per il Portogallo io qualche domanda me la porrei !!!!!!! forse anche 2 domande….a me sembra che si siano tutti coalizzati contro L’italia…..Io non credo alle favole delle Giurie indipendenti….Specie quando vedo la Grecia che con un altro stato si votano a vicenda……

  5. ForestOne ha detto:

    Leggendo i tabellini dei punteggi assegnati da giurie e televoto, oltre a quelli assegnati nella finale, mi viene di fare qualche considerazione “in libertà”…
    In Europa sembrerebbe che il televoto, il voto popolare, abbia di più il polso dell’effettivo gradimento dei brani, mentre il voto delle giurie, (tecniche e preparate, ci mancherebbe) a volte è davvero incomprensibile, forse viziato dalla geopolitica o dalla tattica/opportunismo.
    Ad es. l’Australia con un pezzo davvero dimenticabile, 2° per le giurie, 15° per il televoto.
    Viceversa la Romania, con un vero e proprio tormentone: 15° per le giurie, 3° per il televoto (grazie anche agli espatriati, certo). O anche vedasi l’eliminazione dell’Estonia (poraccia).
    Questo sembrerebbe un punto a favore del voto popolare, più obiettivo e aderente alla realtà rispetto a quello delle giurie (è la teoria dellla “Saggezza della folla” di James Surowiecki) e quindi sembrerebbe un’argomento a favore di chi dice: meno potere alle giurie, di più al televoto.
    In Italia però abbiamo una situazione diametralmente opposta: tutti i concorsi musicali ed i talent sono in balia di orde di bimbiminkia che votano l’idolo-di-Maria o quello-tanto-carino di XFactor a prescindere dalla bravura, dalla preparazione e dalla bontà/presa del brano e quindi l’unica salvezza, a controbilanciare l’orrido gusto (popolare? a questo punto neanche tanto…) sono necessarie delle giurie di esperti, per riportare almeno alla decenza.
    Mi viene da pensare quindi che è proprio la preparazione e la sensibilità del pubblico italiano ad essere inferiore rispetto al resto d’Europa… E’ così? Siamo davvero così scarsi? Tifo da stadio coi paraocchi, poco obiettivi e dai gusti discutibili? O è forse così dappertutto?
    C’è da dire poi che nel resto d’Europa l’ESC è uno spettacolo popolare con milioni di spettatori, in Italia rimane tutto sommato una nicchia, costituita dallo zoccolo duro dei fan dell’ESC (quel mezzo milione che hanno seguito le due semifinali su Rai4) più quelli costituiti da parte del pubblico di Rai1 nella finale (pubblico adulto-anziano… ma votante?). In Italia sembrerebbe esserci una “autoselettività” di fatto dei televotanti, cioè il pubblico che lo segue e vota è formato sostanzialmente da chi è interessato all’ESC… forse questo migliora un pò l’obiettività del voto…
    Boh, forse mi sono dilungato troppo, ma quando vedo post incitare all’uscita dall’ESC solo perchè non abbiamo ottenuto la vittoria, mi vien da pensare che dovremmo prima fare una riflessione su di noi, sul nostro gusto e sui nostri comportamenti di fronte al voto popolare.
    Un saluto

    • ForestOne ha detto:

      P.S.: a chi fosse interessato alla teoria della “Saggezza della folla”, consiglio di dare un’occhiata a Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Saggezza_della_folla
      In sostanza:
      La saggezza della folla (o intelligenza della folla) è una teoria sociologica secondo la quale una massa di individui inesperti sarebbe in grado di fornire una risposta adeguata e valida a una domanda più di quanto non siano in grado di farlo gli esperti.

      Ci sono però teorie contrarie:
      Secondo Gustave Le Bon, la folla ha potere distruttivo e non costruttivo (il quale spetta esclusivamente alle minoranze, che sono coloro che guidano il progresso) e l’individuo che ne fa parte abbandona il proprio senso di responsabilità. Le folle inoltre risultano facilmente plasmabili dai leader. In Psicologia delle folle Le Bon scriveva:
      «Le folle non possono mai compiere azioni che richiedono un alto grado di intelligenza e sono sempre intellettualmente inferiori a un individuo isolato.»

      • happytowin ha detto:

        Il problema non sta nella folla (o voto popolare) ma nei manipolatori di folle, come ben si vede (per chi sa vedere) nella politica specie prima delle elezioni.
        La realtà è che comunque si faccia un sistema di valutazione, bisogna poi fare i conti con gli interessi, la forza relativa, e le manovre, scorrette ma fattibili, di chi agisce per manipolarlo nella direzione di comodo

  6. pointless_nostalgic ha detto:

    In termini di giuria, il Portogallo non ha preso voti solo dalle giurie di Montenegro e Bulgaria (guardate poi i voti di questa giuria e il sospetto che siano stati voti tattici viene).
    Per il resto ha preso al minimo 5 punti. Anche in questo caso, nel terzetto di Paesi che ha dato “solo” 5 punti al Portogallo ci sono irlanda, Grecia e…

  7. pointless_nostalgic ha detto:

    Il Portogallo ha stravinto il televoto come mai nessuno prima. Ha preso voti da tutti i Paesi e il minimo punteggio che ha preso – sempre solo al televoto – è stato di 5 punti. Indovinate chi è stato il Paese che ha dato “solo” 5 punti. Uno è la Danimarca, l’altro…

    Ho fatto i conti velocemente (quindi scusate errori) ma credo che il Portogallo abbia preso circa il 77% dei voti disponibili, rendendo questa una delle vittorie più larghe di tutti i tempi (credo che Rybak fosse arrivato al 78%/79%)…

Dì la tua o Rispondi ad un commento..