Finale Eurovision 2017: in 3.742.000 su Rai1. Battuta la De Filippi!

Sono stati in 3.742.000 i telespettatori che hanno seguito la finale dell’Eurovision Song Contest trasmessa in diretta ieri sera dalle 21 alle 00:44 su Rai1, con uno share che ha superato il 20% (20.17% per la precisione). Dati più che ottimi e in crescita rispetto al 2016.

Battuto il Serale di Amici di Maria De Filippi, nel periodo di reale sovrapposizione dei due programmi (ovvero dalle 21:10 alle 24:33). In questo caso Rai1 raggiunge una media di 3.772.000 telespettatori e uno share del 19.98%, mentre Canale 5 3.739.000 telespettatori e il 19.81% di share.
Salvador Sobral

I contatti unici (chi ha visto il programma per almeno un minuto) sono stati 14.964.000, anche in questo caso, in aumento rispetto al dato del 2016. L’anteprima è stata seguita da 4.083.000 telespettatori (21.47% di share), battendo la concorrenza di Striscia la notizia (3.119.000 e il 15.69%). 

Profilo del telespettatori. L’età media della serata è stata di 55 anni, 2 anni in meno rispetto alla scorsa edizione (57 anni) e 6 anni in meno rispetto alla media di rete, che si attesta a 61 anni (dati del sabato sera del 2017). Maschi: 1.555.000 telespettatori e 18.35% di share pari al 42% del pubblico totale (in crescita del 19% rispetto al 2016). Femmine: 2.187.000 telespettatori con il 21.71% di share pari al 58% del pubblico totale (+9% rispetto al 2016).

Crescita record sui 15-34 anni! Considerando le varie fasce d’età a seguire la finale sono stati:

  • 163.000 bambini under 14 anni (11.91% di share) +31% vs media canale e +33% vs 2016;
  • 212.000 ragazzi tra 15-24 anni (21.46% di share) +110% vs media canale e +55% vs 2016;
  • 277.000 ragazzi tra 25-34 anni (19.82% di share) +89% vs media canale e +3% vs 2016;
  • 354.000 adulti tra 35-44 anni (15.33% di share) +54% vs media canale e +12% vs 2016;
  • 696.000 adulti tra 45-54 anni (20.22% di share) +45% vs media canale e +24% vs 2016;
  • 796.000 adulti tra 55-64 anni (25.29% di share) +16% vs media canale e +38% vs 2016;
  • 1.243.000 over 65 anni (21.10% di share) -31% vs media canale e -6% vs 2016.

Crescita record in Lombardia! Le regioni top sono state quelle più popolose: Lombardia (614.000 telespettatori e 20.04% di share) e Lazio (460.000 telespettatori e 25.65% di share). Al terzo posto il Veneto con 320.000 telespettatori e il 23.21% di share.

Da sottolineare il dato della Lombardia, in crescita del +40% rispetto allo scorso anno e nettamente superiore alla media di rete del sabato sera (pari a 405.000 telespettatori e il 13.05% di share).

Lo share più alto a livello regionale è stato registrato in Abruzzo, con ben il 28.48%, seguito da Toscana (26.74%) e Lazio. In fondo alla classifica Molise (8.71%), Valle D’Aosta (10.87%) e Campania (13.76%), dove Canale 5 registra però oltre il 30% di share.

Nelle tre principali città italiane, ascolti enormi a Roma e Milano. Nella capitale l’ascolto è stato di 289.000 telespettatori pari al 30.41% di share, oltre 10 punti in più rispetto al 2016 (20.3% di share).

Nel capoluogo lombardo 92.000 telespettatori e il 27.86% di share, oltre 11 punti in più sullo scorso anno (16.7% di share). Male invece a Napoli dove risente della concorrenza di “Amici”: appena 10.000 telespettatori e il 5.9% di share.

Curva ascolti finale Eurovision 2017

Curva d’ascolto. Tutta la prima parte della serata ha avuto ascolti superiori ai 4 milioni di spettatori, con un picco record di 5.251.000 telespettatori (23.01% di share) alle 21:49, al termine dell’esibizione di Francesco Gabbani.

L’intera sua performance (tra le 21:45 e le 21:48) ha avuto una media di 5.045.000 telespettatori. Subito dopo l’ascolto è sceso sotto i 4 milioni, attestandosi sui 3 milioni e mezzo nell’ora successiva. L’ascolto è tornato a crescere dopo le 23:10.

Durante il primo recap i telespettatori hanno sfiorato i 4 milioni e mezzo (4.474.000 alle 23:12). Poi, dopo gli altri recap e gli ospiti (con ascolti di nuovo in leggero calo), il pubblico è tornato a crescere in corrispondenza dei voti delle giurie. La prima parte fino al break delle 24:05 ha avuto circa 4 milioni di spettatori e lo share ha sfiorato il 30% (picco del 20.48% alle 24:02).

L’ultimo blocco si è attestato attorno ai 3.400.000 spettatori (oltre il 28% di media), con un picco del 32.16% alle 24:35 in corrispondenza della proclamazione della canzone vincitrice. A seguire l’ultima esibizione del Portogallo sono stati poco meno di 3 milioni di persone con circa il 27% di share.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+

Advertisements

7 Risposte

  1. Anche le vendite delle canzoni vanno molto bene, mai viste tante canzoni esc nella i Tunes italia, avete il risultato dell’audience per tutte le 20 regioni italiane? Gli anni passati le pubblicavate.

  2. FedEx ha detto:

    Ascolti non esaltanti, nonostante il grande hype che si era creato.
    L’anno prossimo prevedo un forte calo…

  3. vale renda ha detto:

    Una nostra vittoria comedice alessandro avrebbe fidelizzato il pubblico e ovviamente organizzarlo qui sarebbe stata la ciliegina sulla torta.
    Se guardate la curva degli ascolti attesa enorme per Gabbani con la curva che sta sopra amici fino alle 21.55 talmente era atteso. Poi crolla e si rialza durante le votazioni finali superano il 30%. Comunque nonostante un fenomeno come Gabbani ancora i risultati sono quelli che sono. Vince su amici perché quest’anno amici è debolissimo e giù aveva perso contro raiuno altre volte ma se questo è il massimo non mi pare che il programma qui abbia grandi prospettive future.

  4. Stefano ha detto:

    L anno prossimo Sanremo lo condurrà Maria de Filippi e l Italia all Eurovision verrà rappresentata da uno di questi:
    -Ermal Meta
    -Sergio Sylvestre
    -Elodie
    -Shady
    ovvero verremo rappresentati da NON ITALIANI.
    Motivo per cui, per me l Eurovision finisce qui. Tanti cari saluti anche a quell incapace di Maria de Filippi che ha contribuito lei per prima a tutto ciò.

    • FedEx ha detto:

      Io sinceramente sarei fiero se Ermal Meta rappresentasse la nostra nazione. Forse non hai mai ascoltato una sua canzone.
      E poi il tuo discorso è fuori da ogni logica, Maria l’ha già presentato quest’anno, non lo rifarò un’altra volta. Come è alquanto improbabile che Sergio ed Elodie vincano San Remo…
      Poi siccome i “veri” italiani hanno fatto faville all’Eurovision…

  5. Alessandro ha detto:

    Considerando la generale e immensa delusione di quest’anno, per il 2018 prevedo un ascolto sotto i 3 milioni.

    Peccato, poteva essere la definitiva consacrazione dell’Eurovision in Italia. Una nostra vittoria avrebbe fidelizzato il pubblico.

Dì la tua o Rispondi ad un commento..