Eurovision, il bulgaro Kristian Kostov: “Eravamo i migliori, avremmo dovuto vincere”


Con il secondo posto conquistato grazie alla power ballad “Beautiful mess”, Kristian Kostov ha ottenuto il miglior risultato nella storia della Bulgaria all’Eurovision Song Contest, migliorando il quarto posto raggiunto solo un anno fa dalla bionda Poli Genova.

Intervistato a caldo dai microfoni della tv nazionale BNT 1, subito dopo la finale di Kiev, il cantante 17enne si è lasciato ad andare a un lungo sfogo in lacrime:

Sono davvero felice di aver portato la Bulgaria così in alto in classifica. Finalmente tutto il mondo sa che la Bulgaria può vincere, e non sono l’Eurovision. La Bulgaria non è piccola, siamo grandi e siamo vincenti (…) la prossima volta vinceremo, ve lo prometto.

Se siete felici, questo è quello che conta perché il mio risultato è dedicato prima di tutto alla Bulgaria. Sono orgoglioso che siano tutti soddisfatti, l’ho sperato sin dall’inizio. Comunque, credo onestamente che eravamo i migliori e avremmo dovuto vincere, questa è la mia opinione.

Quel ragazzo (Salvador Sobral, ndr) è incredibile. È riuscito a creare magia sul palco, quando canta mi ammutolisce. Tuttavia, credo che abbiamo realizzato qualcosa di meglio rispetto a lui e meritavamo di vincere (…) non  lo dico perché c’ero io su quel palco, ma perché sono realista.

Il giovane artista sembra essere attanagliato dal senso di colpa:

Le mie non sono lacrime di tristezza o rimorso ma lacrime di gioia perché sono molto onorato di far parte della storia della Bulgaria. (…) Mi spiace non essere riuscito a portare l’Eurovision nella mia nazione, se c’è qualcosa che non ho fatto nel migliore dei modi, mi scuso.

Spero che possiate trovare qualcuno anche migliore del team di quest’anno, la persona capace di conquistare la vittoria per il nostro paese. Mi scuso ancora una volta di non essere stato in grado di farlo.

All’intervistatore, che si augura di vederlo nuovamente nella kermesse europea nei prossimi anni, Kostov risponde così:

Sono molto orgoglioso e ringrazio chi mi ha dato questa opportunità ma ho deciso che non parteciperò più all’Eurovision (…) Potrei cambiare idea ma sono stanco di essere il più giovane e classificarmi al secondo posto, è successo ad X Factor e ora anche qui. Perché? Un giorno dovrò essere il primo, lavorerò duro per essere un numero uno.

Advertisements

2 Risposte

  1. ForestOne ha detto:

    Vedo che l’obiettività è il tuo forte… seguito a ruota dalla moderazione…
    Complimenti!

  2. Flavio Karol ha detto:

    Ma non è vero… questo è stato il festival della pena… La canzone del primo faceva cagare, ed anche la seconda è arrivata così solo perché il bambino con la sua canzone uscita da una fogna faceva tenerezza… Dovevano vincere Romania, Moldavia, Italia…

Dì la tua o Rispondi ad un commento..