Eurovision, in Belgio candidature big: Natalia, Ozark Henry e Belle Perez


Il quarto posto di Blanche – il secondo in tre anni per il Belgio dopo Loic Nottet – con primato nella chart, ha improvvisamente acceso (o riacceso) la passione dei big del pop belga per l’Eurovision Song Contest.

E sul tavolo della VRT, la di lingua fiamminga che l’anno prossimo dovrà scegliere il cantante (in alternanza con RTBF, la tv vallone che invece aveva scelto quest’anno) arrivano fior di richieste. Nomi che – è bene specificarlo – al grande pubblico dicono poco, ma che contestualizzati al panorama musicale belga ed olandese sono dei veri e propri best selling.

Il primo nome è quello di Natalia, al secolo Natalia Druyts. Lanciata nel 2003 da Pop Idol, è una cantante che da allora ad oggi ha venduto 500.000 copie. Possono sembrare poche, ma ricordiamo che stiamo parlando di un Paese dove il disco di platino si prende con 20.000 copie e l’oro con appena 10.000.

Già passata due volte dalle preselezioni belghe, ha in carniere 9 dischi di platino e continua ad essere presenza costante nelle charts, se è vero che pur vendendo meno, il suo album più recente, Overdrive, del 2016, ha comunque raggiunto il secondo posto. Di recente ha duettato in concerto con Anastacia.

Il secondo nome – per la serie ‘A volte ritornano’ – è quello di Belle Perez. La cantante ispano-belga è forse l’esempio più fulgido di artista che ha fatto di un brano che ha perso le selezioni nazionali una hit internazionale: il riferimento è a Hello World del 1999, che spopolò l’anno dopo in Europa.

Secondo tentativo nel 2006 per lei (e altro primo posto in classifica, stavolta solo in patria), anche questo è andato a vuoto. Seguono anni grami e un discreto rientro nel 2016, con un album in top 10 quasi interamente in lingua spagnola.

L’altro nome che si è fatto avanti è quello di Ozark Henry, noto nel panorama francofono come  “il giovane David Bowie fiammingo“. Si tratta di un cantautore della nuova generazione che l’Italia e l’Europa hanno conosciuto nel 2013 per il singolo I’m your sacrifice (disco d’oro) e per la recentissima partecipazione come ospite ad Amici 16, ma in realtà è un artista con sette album all’attivo, gli ultimi cinque in top 3, tre di questi al primo posto. Di recente ha duettato anche con Elisa.

Gli altri sono nomi forse di minor popolarità ma comunque molto ben apprezzati in Belgio, vale a dire i De Romeo’s, gruppo vocale schlager, risposta belga agli olandesi De Toppers (tre dischi d’oro all’attivo), il cantautore Gene Thomas, oggi più noto come conduttore televisivo, ma che fino al 2012 ha all’attivo alcuni buoni successi da classifica ed infine Isabelle A. (al secolo Isabelle Adam), ex bambina prodigio oggi quarantunenne e poi autrice di una discreta carriera principalmente in fiammingo.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+

Advertisements

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Dì la tua o Rispondi ad un commento..