Finalmente ecco il brano ucraino: “Sweet people”, sempre di Alyosha


httpv://www.youtube.com/watch?v=_N3ukLLtgIU

Finalmente l’Ucraina trovò il pezzo. E non è che sia questo splendore.  quello che finalmente la rappresenterà al prossimo Eurofestival. A cantarlo, sarà sempre Alyosha e il titolo è “Sweet people”. Si tratta come detto del terzo brano, dopo che il primo, “I love you” di Vasyl Lazarovich, era stato defenestrato dal nuovo governo televisivo ed il secondo “To be free” si era scoperto non inedito.

Una nuova ballata, una delle tante di questa edizione. Lei è brava, certamente, ma dopo quello che ha combinato l’ Ucraina merita davvero l’esclusione al primo turno. E diremmo che forse è cosa possibile. Anche se sicuramente i voti dei paesi amici arriveranno. Pare fra l’altro, che lei abbia rifiutato di cantare un brano che era stato scartato da Dima Bilan, il russo vincitore nel 2008 e che gli era stato sottoposto per la selezione del suo paese. Staremo a vedere. Certo, portare la rassegna in un paese che a livello democratico lascia a dedierare, non sarebbe il massimo.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Una risposta

  1. Cristina ha detto:

    Il pezzo non l’ho ancora sentito (sono al lavoro, niente casse), ma il testo francamente è da asilo… Un concentrato di luoghi comuni e concetti espressi con tale eccessiva semplicità da risultare lapalissiani. Ti fa rimpiangere le canzoni d’amore più stupidine. E poi concordo, l’Ucraina meriterebbe di arrivare ultima in assoluto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: