Eurofestival 2011: ufficiali il ritorno dell’Austria ed il debutto del Liechtenstein. E l’Italia?


In qualche modo l’avevamo annunciato, vista la voce che circolava con insistenza immediatamente dopo la vittoria della Germania all’Eurofestival 2010. La tv austriaca torna in concorso nell’edizione 2011. La ORF dopo il 2007 (ultimo partecipante Eric Papilaya con “Get a love Get a life”) si era ritirata dal concorso in polemica contro il sistema di votazione e la a loro dire “Scarsa considerazione” per la tradizione musicale austriaca e germanofona, ma la vittoria di Lena, che è arrivata prima in classifica anche in Austria ha fatto recedere sulla sua decisione la tv locale, che dunque sarà al via.

E il 10, 12 e 14 maggio è ufficiale anche il debutto del piccolo Liechtenstein. Già nel 2010 il piccolo principato aveva tentato l’ingresso nella manifestazione ma le pratiche per la iscrizione alla Ebu della 1FLV, la tv nazionale, non erano andate a buon fine. Ora pare che le cose procedano spedite e dunque a meno di sorprese, il debutto dei rossoblu è pronto. Sarà organizzato un talent show sul modello di Unser Star fur Oslo, aperto anche ai cittadini non del Liechtenstein. Per la prima volta  ci saranno dunque al via quattro nazioni germanofone (Austria, Svizzera, Germania e Liechtenstein: dato confermato perchè nonostante il benestare assegnato alla BRF, la tv del belgio tedesco, in gara ci sarà quella di lingua francese).

Nasce invece un piccolo caso per Israele. Che sta facendo pressioni per essere inserito nella seconda semifinale. Se infatti fosse sorteggiato per il 10 maggio, lo stato si ritirerebbe. Motivo: il 9 maggio, cioè il giorno prima, si celebra lo Yom Hazikaron, giornata dedicata alla celebrazione dei caduti in guerra e nel terrorismo, dedicata alla preghiera ed alla riflessione. Dunque nessun artista locale potrebbe prendere parte alle prove. Probabile che la Ebu accolga comunque la loro richiesta al momento del sorteggio.  Probabilissimo anche il rientro dell’Ungheria, con cambio di televisione (la Duna, con sede in  Ungheria e Romania al posto della Magyar TV). E l’Italia? Continua a fregarsene. Ormai è rimasto quasi l’unico paese d’Europa.

VENTICINQUE PAESI HANNO DETTO GIA’ SI – Sono attualmente 23 le tv nazionali che hanno già confermato la loro presenza. In ordine alfabetico, compresa la Germania padrona di casa: Albania, Armenia, Austria Azerbaigian, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Gran Bretagna, Grecia, Islanda, Liechtenstein, Macedonia, Malta, Norvegia, Olanda, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Svezia,Svizzera, Turchia, Ucraina. A queste si aggiungono la Bielorussia, che non ha ancora ufficializzato la presenza ma ha già preparato il concorso di selezione, la Francia, che si aggregherà come al solito all’ultimo secondo.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

8 Risposte

  1. aLeX P ha detto:

    Uhmm facciamo così Ema e Ranma.. l’anno in cui ritorna l’Italia all’ESC Ranma offre cena a tutti gli iscritti alla nostra fanpage su Facebook ^^
    Ovvio che conviene torni presto.. oggi sono 173, tra qualche anno potrebbe servirti un mutuo :-) :-) :-)

  2. Ranma25783 ha detto:

    Ripeto Emanuele: realista è colui ke vede le cose come stanno. E, sia chiaro, in cuor mio spero sempre ke le cose cambino. E mi sono speso x far conoscere Lena.

  3. aLeX P ha detto:

    Ti dico che nel nostro piccolo faremo di tutto per farne parlare.. con Emanuele e magari anche con le dritte che ci arriveranno tra blog forum e facebook, stiamo pensando a qualche iniziativa da intraprendere prima della chiusura “dei giochi”..
    Però la speranza, seppur vuoi rimanere realista, non dovresti mai perderla :)
    Guarda Lena, Satellite alla fine è stata trasmessa come mai successo negli anni passati con un pezzo dell’ESC.. :)
    Incrociamo le dita daiii.. :)

  4. Ranma25783 ha detto:

    no, sono il realismo. Negativismo vuol dire vedere nero sempre e comunque. NON è il mio caso. Realismo vuol dire vedere le cose come stanno e come staranno.
    E ti ricordo ke mi sono speso molto x convincere le radio a trasmettere Lena, riuscendoci con alcune. Ma finche la RAI non si deciderà a dire uno striminzito straccio di sillaba sull’ESC…

    • Euromusica ha detto:

      Ho avuto occasione di dirtelo altre volte, ranma. Se non credi in questa nostra battaglia, se non credi in un ritorno dell’Italia, che cosa combatti a fare?

  5. aLeX P ha detto:

    Va bene essere realisti Ranma, ma daii su .. sei proprio la negatività fatta persona eheheh :-)

  6. Ranma25783 ha detto:

    ma la + bella, e sono realista, nn arriverà x sempre

  7. aLeX P ha detto:

    La prima buona notizia dell’edizione 2011.. e speriamo ne arrivino tante altre!!! :-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: