L’Albania sceglie Aurela Gace con “Kenga Ime”

Il Festival I Kenges 2010, il Sanremo albanese ha incoronato un pezzo più tradizionale rispetto al moderno sound degli anni passati. A rappresentare sarà infatti “Kenga Ime” (guarda su YouTube il video), la canzone interpretata da Aurela Gace, cantante di 37 anni attualmente residente negli Stati Uniti. Una scelta difficile, quella del pubblico albanese, che negli ultimi anni ha sempre visto il proprio brano in finale. Ad orecchio, ricordando tutte le partecipazioni albanesi (dal 2004), questa ci sembra decisamente una delle peggiori di sempre. Ma soprattutto è incomprensibile una cosa: perchè una artista che fa tutt’altra musica (qui la sua recente hit estiva) arriva nella più importante manifestazione nazionale, quella che assegna il passaporto per l’Europa e presenta roba così. Sarà durissimo entrare in finale stavolta. Però una cosa in comune con la rappresentante dell’anno scorso ce l’ha: il fatto di cambiare sempre colore e taglio di capelli… Aurela Gace è alla seconda vittoria nel concorso, ma la prima volta, nel 199, l’Albania non era ancora iscritta all’Eurofestival dunque sarà il suo debutto in concorso.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

5 Risposte

  1. makkillottu ha detto:

    ranma, anche a me il ritornello ricorda Jan Jan di Inga & Anush… boh, nn so perché

  2. Ludo ha detto:

    Effettivamente dopo avere sentito la sua hit estiva ci si chiede… perché?!
    Spero nella versione remixata per l”Eurofestival. Comunque la vedo dura qualificarsi… la peggiore canzone albanese…

  3. Ranma25783 ha detto:

    nn mi convince, è un poì di ritornello mi sembra di averlo sentito altrove…

  4. Simone ha detto:

    Io non la trovo così tremenda, ma senz’altro il confronto con “It’s All About You” dell’anno scorso è impietoso.

  5. Armir ha detto:

    Ma si, per prima volta da 2007 Albania rischia di non andare alla finale. Bisogna ascoltare la versione finale della canzone. Sarà in Inglese, credo. E anche il suono sarà diverso, come Kejsi e Juliana.

Commenta questa notizia...