Selezioni spagnole: solo 3 in finale dal casting


Ufficio complicazioni affari semplici. Tve ha svelato ufficialmente il regolamento delle selezioni che partono ufficialmente venerdì alle 22.15 Regolamento complesso ma avvincente. Saranno 4 le serate, condotte da Anne Igartiburu e Daniel Diges, il rappresentante spagnolo dell’anno scorso e nelle prime tre si scremeranno quasi del tutto i 24 giovani usciti dai casting. A giudicare saranno il chitarrista di Gibilterra Albert Hammond, la cantante Merche, lo scrittore e conduttore venezuelano Boris Izaguirre e la critica musicale Reyes del Amo.

I 24 semifinalisti si esibiranno, 12 per sera, nei primi due galà, cantando tutti successi eurovisivi spagnoli o brani spagnoli che sono stati al primo posto in classifica. Quattro per sera saranno subito eliminati, gli otto che ogni sera resteranno saranno sottoposti al televoto: passeranno alla finale i 3 più votati più 2 favoriti della giuria. Dunque in tutto saranno 10 ad arrivare alla terza serata.

Nella terza serata i 10 semifinalisti si confronteranno con i grandi brani della storia eurofestivaliera ed il solito sistema misto porterà tre artisti in finale.I quali nell’ultima sera si esibiranno cantando ciascuno un mix di tre inediti diversi, scelti fra i 20 preselezionati. Tre canzoni, associate a ciascun artista. Sino ad arrivare all’ultima fase con 3 finalisti che intepreteranno ciascuno un inedito.

Il regolamento non ci dice il ruolo dei jokers ammessi direttamente alla finale: le iscrizioni sono aperte sino a giovedì. Ma così come leggiamo dal regolamento, che specifica che “cantanti e canzoni in questa fase vanno insieme”, se tre artisti interpretano ciascuno tre brani, ma in finale ci saranno tre artisti con un brano a testa, manca un passaggio. Forse i jokers entreranno in ballo qui (anche perchè le canzoni finaliste sono 20: se quelli del casting ne cantano 9, le altre 11 che fine fanno?). Staremo a vedere.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Kris ha detto:

    La Spagna… il solito casino per nulla! Le entries spagnole fanno pietà.

  2. Ludo ha detto:

    La Spagna fa sempre una grande confusione con queste selezioni!
    Ma non può scegliere un artista e fargli cantare 4 o 5 canzoni per scegliere la vincitrice?! Hai voglia artisti che ha… non penso nessuno ci vada!
    Ad esempio, la tanto osannata Chenoa, ovviamente non si mette in fila in una selezione con 24 sconosciuti rischiando di essere buttata fuori da un pinco pallino qualsiasi! Ma magari, se viene scelta direttamente, accetta volentieri! Misteri!
    Comunque, per me, i Big5 dovrebbero essere costretti da regolamento a mandare in gara artisti (almeno) di media fama anche a livello europeo. Ad esempio l’UK avrebbe solo l’imbarazzo della scelta fra stars degli anni 90/00 e one hit wonder (come si dice?!) in cerca di una nuova fama!
    Ok, anche Lena (Germania 2010) non era famosa ma ha vinto… sì…. però l’eccezione c’è sempre! Mengoni ha vinto un talent ma lo hanno vinto anche Antonino o gli Aram Quartet ma non sono esattamente la stessa cosa… vero Josh (UK 2010)?!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: