San Marino RTV: “Senit per un progetto importante ed una sfida entusiasmante”. Al via le candidature per musicisti e coristi


E dunque la conferma è arrivata. San Marino ha appena annunciato quello che vi avevamo anticipato, ovvero la presenza di Senit al prossimo Eurofestival. San Marino RTV, alla presenza del direttore Carmen Lasorella, in una conferenza stampa ha spiegato i dettagli dell’operazione, definendo la partecipazione di San Marino, “un impegno importante per una partecipazione importante“. “Per l’edizione 2011- dice la tv sammarinese – San Marino RTV mette in campo uno staff internazionale e un personaggio cosmopolita per garantire alla Repubblica le condizioni e i mezzi utili ad una presenza di prestigio. Nella complessa fase di start up dei nuovi progetti di broadcasting (ad Aprile partirà il satellite ndr), per non rinunciare all’obiettivo prioritario di essere anche sul grandepalcoscenico di Düsseldorf, seguito nell’insieme all’incirca da 500 milioni di telespettatori, si è individuata una formula, basata sulla competenza, la professionalità e l’immagine. Una scelta di percorso utile a creare il know how delle future partecipazioni, nel segno della più marcata identità. L’obiettivo condiviso: raggiungere il traguardo di un buon posizionamento all’Eurofestival attraverso una cantante internazionale quale Senit, in linea con l’internazionalità di San Marino, cosi come hanno fatto altri piccoli stati quali Monaco e Lussemburgo nelle precedenti edizioni e in linea con le tradizioni di apertura della Repubblica”.

Oltre alle collaborazioni di cui vi avevamo detto ieri, con Stadio, Ranieri e Saverio Grandi, c’è anche quella con Baglioni (che l’ha voluta in “O Scià) e Zucchero, di cui ha aperto i concerti nel 2007 E ancora nel suo curriculum figurano musical in Inghilterra, Germania e Svizzera. Sino all’ultimo album “So High”, per il quale lavora a Los Angeles in collaborazione con Michael Baker, celebre batterista e arrangiatore e storico produttore di artiste come MissyElliot, Christina Aguilera e Whitney Houston. Senit non sarà sola a Dusseldorf. Con lei ci sarà un staff di musicisti e coristi “fra i quali – dicono a San Marino RTV – ci piacerebbe inserire un sammarinese”. E contestualmente, San Marino RTV annuncia l’avvio di autocandidature per questo ruolo: “Non appena saranno meglio definite le esigenze del cast, pubblicheremo le informazioni sul nostro sito nella pagina dell’Eurofestival” (il sito è www.eurovision.sm).  Ma non è finita. Con Senit sarà preparato un video che offrirà un’ulteriore occasione di visibilità alla Repubblica e saranno condivise le varie tappe del progetto, con cui collabora uno staff di prim’ordine, con professionalità dedicate. “Per la Repubblica– dicono alla tv sammarinese– la sua Tv sarà una sfida entusiasmante, in ogni caso, un’occasione di crescita”. Il capo della delegazione, che avrà un tenore internazionale (e i cui componenti sono in via di definizione), è Alessandro Capicchioni, sammarinese doc, già a capo della delegazione del Titano nel 2008. Prendi esempio, Rai. E’ così che si va all’Eurofestival….(e invece chissà cosa ci regaleranno. Al pensiero già sale un bivido. E non è di piacere).

(c) Senit 2011 – fotografie di Marinetta Saglio



Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

8 Risposte

  1. aLeX P ha detto:

    La notizia anche nel Tg della Tv di San Marino.. :). Naturalmente c’è anche Carmen Lasorella :-)
    http://www.sanmarinortv.sm/tg/?id=381&edi=3973

  2. Ranma25783 ha detto:

    come dire…
    Lasorella ha dato uno schiaffo alla Mamma (Rai) ;-)

  3. makkillottu ha detto:

    Devo dire che se facesse un pezzo stile “Io non dormo” o “Work hard” (quest’ultimo con la base da rivedere), le possibilità di arrivare in finale ci sono tutte…

  4. Simone ha detto:

    Dunque, nell’ordine:
    1) complimenti a San Marino per l’impegno e la serietà;
    2) di conseguenza, Shame on you, RAI! Shame on you;
    3) Devo ammettere che ‘sta Senit, per quello che ho sentito finora, non mi piace granché, ma aspettiamo di sentire la canzone dell’ESC;
    4) Credo sia fondamentale: canterà in inglese o in italiano?

  5. Kris ha detto:

    Basta vedere il sito sanmarinese e quello di Senit per rabbrividire (pensando alla candidatura italiana). Questa sì che è internazionalità e professionalità, non le solite cose all’italiana. Il sito di Sanremo sembra amatoriale a confronto!

  6. Ranma25783 ha detto:

    In Rai, come scritto nell’ottimo articolo di Emanuele, c’è il caos…

    • aLeX P ha detto:

      .. purtroppo è una cosa che dovevamo tenere in conto. Forse il problema più grande non è chi ci rappresenterà, ma come verrà gestito il tutto dalla RAI. Messa in onda, pubblicità, conduzione in studio.. etc etc.. Speriam bene.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: