Moldavia: Zdob si Zdub, A Friend in London per la Danimarca, Mika Newton per l’Ucraina, Nina per la Serbia

httpv://www.youtube.com/watch?v=cSO7YdDQs14

Nel ricco sabato di qualificazioni spicca il ritorno dopo sei anni degli Zdob si Zdub che nel 2005 furono i primi a rappresentare la Moldavia all’Eurofestival. Saranno loro a rappresentare in concorso la tv di stato del paese ex sovietico con il brano “So lucky”. Hanno battuto in volata Natalia Barbu, anche lei già partecipante all’Esc nel 2007. Pezzo debole, purtroppo cantano nella semifinale irradiata in Italia.

httpv://www.youtube.com/watch?v=OAk_tP950D8

Uno dei paesi più pop d’Europa, si affida ad una boyband della scena indie, Loro sono gli A friend in London ed hanno vinto il Dansk Melodi Grand Prix con “New Tomorrow”. Un concorso nel quale c’era una vecchia conoscenza per chi ha vissuto la scena pop degli anni ’90, la svedese Jenny Berggreen, ex front girl degli Ace of Base, al debutto da solista. Un buon pezzo, questo, che sentiremo nella semifinale che ci compete.

httpv://www.youtube.com/watch?v=tC2nsUKzZyk

Viene da chiedersi perchè anche gli artisti rock quando fanno un pezzo per l’Eurofestival cantano una ballata. Mika Newton è una delle artiste pop rock più famose dell’Ucraina ed ha vinto il concorso di selezione con questo pezzo dal titolo “Angely”, molto di atmosfera che forse sentiremo in inglese, come le ultime cose dell’artista e come quasi tutte le partecipazioni ucraine in concorso. Anche questo pezzo è nella semifinale italiana.

httpv://www.youtube.com/watch?v=3k-1tHtIA2E

Non sentiremo e non vedremo, a meno che non entri in finale, invece, questo bel pezzo di Nina dal titolo “Caroban”, che ha vinto la mini selezione serba (due ore di spettacolo per 3 – leggasi tre – canzoni!). Curiosamente, erano in concorso tre brani scritti dal padre e due sorelle (ognuno ha scritto un pezzo), ovvero Kornelje Kovac, l’ex leader dei Korni Grupa, in concorso per la Jugoslavia nel 1974, Kristina Kovac, l’autrice di questo pezzo ed Alexandra Kovac, in gara lei stessa con una sua canzone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

7 Risposte

  1. Kris ha detto:

    Come stiamo sprofondando in questo ESC… proprio quest’anno poi…

    La Moldavia faccio fatica a commentarla, non sentivo un pezzo così brutto da tempi immemori.

    Il pezzo danese entra in un filone di musica banale che a me non piace, quindi pollice verso.

    La Serbia non mi fa impazzire e l’Ucraina peggio che andar di notte.

  2. Euromusica ha detto:


    Andrea:

    in realtà Jenny Berggreen ha già pubblicato un album e tre singoli da solista e non è al debutto.
    Vi consiglio “Here I Am”, ma anche la più scontata “Gotta Go”.
    Sono stato ad un suo concerto quest’estate e posso assicurarvi che nei live è pazzesca! :)

    Si lo so, sono stato impreciso. Volevo dire che è all’esordio nel confronto col grande pubblico. L’album è andato malino e i tre singoli anche…

  3. Andrea ha detto:

    in realtà Jenny Berggreen ha già pubblicato un album e tre singoli da solista e non è al debutto.
    Vi consiglio “Here I Am”, ma anche la più scontata “Gotta Go”.
    Sono stato ad un suo concerto quest’estate e posso assicurarvi che nei live è pazzesca! :)

  4. GROBAR ha detto:

    La Serbia ha un ottima canzone anche quest’anno.Mi aspetto un alto piazzamento (TOP 5)…Giachino tu non hai mai sentito canzoni:My number one (Grecia 2005),Hard rock hallelujah (Finlandia 2006),Dum tek tek (Turchia 2009),Qele qele (Armenia 2008),My secret combination (Grecia 2008),Shady lady (Ucraina 2008) e ci sono anche altre…….se queste ti sembrano ballade……. ;-)

  5. israelforever ha detto:

    Speriamo che ci salvi santa dana International e sopprattutto che faccia un po’ di scandalo, ma con il titolo che si ritrova ding dong.

  6. Giachino ha detto:

    Io invece sono veramente deluso. Non me lo so spiegare ma quest’anno sara un ESC scarso se continua cosi. Sarebbe il mio primo Eurofestival (scarso)
    dal 2006 in poi.
    Nel 2006 avvevo scoperto questo fantastico programma e da li mi son “innamorato” del ESC.
    Ci son troppe ballade= (canzoni morte x me)
    Mancano canzoni dove puoi sventolare la tua pandiera
    (se capite cosa intento)
    Sn cosi pesimista e credo ke la RAI si ritira nel 2012 se sente ste canzoni.
    Scusate ma cera bisogno di dirlo.
    Ci sono ancora 17 canzoni d’ascoltare quinti questa edizione si puo o potrebbe salvare.

  7. Ludo ha detto:

    Moldova: a me questo gruppo piace! La canzone ha qualcosa di folle che ti fa saltare dalla sedia quando iniziano le “trombe moldave” o come si chiamano…!
    Per me ci sono delle parte da sistemare nella canzone…
    In Danimarca c’erano molte belle canzoni. Ha vinto una delle migliori e qualcosa di diverso x questo pease. Assomiglia a centinaia di altre canzoni ed è per questo che risulta subito orecchiabile!
    Ucraina: per fortuna quella tizia strillante e irritante non ha vinto! Non la sopportavo… ma che c’hai da ridere?! “Smaaaaail…!” Ma va…
    A me piacevano i Bahroma ma hanno cantato maluccio…
    La vincitrice è favolosa! Queste sono le ballate che mi piacciono e poi la versione in russo/ucraino è fantastica!
    Serbia: mi aspettavo qualcosa di più etnico e invece mi ritrovo una Nina Zilli molto carina!
    Devo ancora capire bene la canzone ma quando dice “Charoban” è deliziosa!

    All in all, un grande sabato!

Commenta questa notizia...