Squalificata “Born in Bielorussia”, ecco il video incriminato


La voce era nell’aria da un pò ma adesso, con la diffusione pubblica del video incriminato, è diventata ufficiale e ad ore è atteso l’annuncio dell’EBU. Anastasia Vinnikova, la cantante designata per la Bielorussia, ha cantato il suo pezzo “Born in Bielorussia” il 14 maggio scorso, al Golden Globe Show, all’università di lingua di Minsk.  Dunque viola il regolamento, che vuole il brano inedito al massimo entro il primo settembre 2010.

L’autenticità del video e soprattutto la data, è stata confermata dall’università stessa, che ha prodotto il filmato e non è servito all’autore ribattezzare il pezzo “I am Belarussian”. Viene da chiedersi perché i bielorussi, come gli ucraini, non facciano mai per bene: l’anno scorso, come si ricorderà, ci vollero due differenti selezioni di altrettanti canali e tre brani prima di arrivare al motivo definitivo.

Anastasia Vinnikova resta comunque in concorso e ora si cerca un nuovo brano da farle cantare. Tranquilli, l’anno prossimo non si va a Minsk.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...