A Barcellona flashmob in appoggio a “Que me quiten lo bailao” di Lucia Perez


httpv://www.youtube.com/watch?v=YJaSCbPziB8

La Spagna si mobilita a sostegno di “Que me quiten lo bailao”, il brano di Lucia Perez. Del resto il clima festoso del pezzo e del video (lo trovate in fondo), si presta molto ad una iniziativa come quella messa in atto l’altro giorno a Barcellona. Un flashmob che ha coinvolto circa 300 persone, invitate a Plaza del Seu a ballare sulla coreografia ideata da Lola Gonzalez, direttrice del talent show Fame Academy. (avete presente il talent show sul ballo ndato in onda su Rai 2 un pò di tempo fa condotto da Lucilla Agosti?) Possono sembrare poche 300 persone ma va considerato che è stato fatto fra le 12 e le 13, in orario scolastico. Qui sotto potete vedere  un pezzo dello speciale in diretta trasmesso all’interno di La Mañana di La 1.

httpv://www.youtube.com/watch?v=vLzZTjzV7Oc

Come ricordete, durante l’interval act della finale 2010 è stato messo in atto il più grande flashmob del mondo, con 18mila persone a ballare nell’arena in contemporanea con altre migliaia in tutto il mondo sulle note di “Glow” dei Madcon. Ora arriva questa iniziativa mente l’artista sta continuando a promuovere il brano in giro per l’Europa sempre avendo come base la natìa Galizia.

httpv://www.youtube.com/watch?v=O4kvGg3lyWU

Nel frattempo è uscito “Cruza los dedos”, il nuovo album, il primo griffato Warner e soprattutto il primo a diffusione nazionale per l’artista. Non ci sarà “C’est la vie”, l’altra delle tre canzoni eseguite nella finale di Destino Eurovisione. Il produttore è Chema Puron, che sta seguendo anche il progetto eurovisivo e che da sempre è al seguito dalla giovane artista galiziana.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Euromusica ha detto:


    Josep:

    Chicos, il programma in questione si chiama “Fama,a bailar!” (hombre,ancora non siamo arrivati a tutto sto anglicisimos). Comunque dopo l’esibizione de la Perez , cambio il mio passaporto spagno per qualsiasi altro, per informazioni rivolgersi qui

    Il nome “Fame Academy” era scritto nientemeno che su un sito spagnolo, pensa un pò. Supponevo anche che potesse essere un altro, ma l’ho messo lo stesso in inglese, per dare una idea agli italiani, visto che abbiamo avuto lo stesso format un pò di tempo fa….

  2. Josep ha detto:

    Chicos, il programma in questione si chiama “Fama,a bailar!” (hombre,ancora non siamo arrivati a tutto sto anglicisimos). Comunque dopo l’esibizione de la Perez , cambio il mio passaporto spagno per qualsiasi altro, per informazioni rivolgersi qui

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: