Finale dell’ESC 2011 su Rai 2 con Raffaella Carrà in diretta da Roma


Ancora novità sul fronte Eurovision Song Contest ‘targato’ Italia. Dopo la notizia – accolta con grande entusiasmo – del ritorno di Raffaella Carrà in TV e proprio per condurre la finale dell’Eurofestival su Rai 2, ecco qualche altra ‘chicca’ per tutti i nostri lettori. Come forse in molti avranno già sentito durante l’ospitata della Carrà all’interno del programma Che Tempo che Fa con Fabio Fazio, sarà Sergio Japino a gestire la regia del programma da studio. Non solo: salta definitivamente l’ipotesi Sanremo. Quindi niente città dei fiori nè per la diretta da studio nè per comunicare il voting.

Sarà infatti tutto in direttissima da Roma dagli studi – presi in prestito per l’occasione di Domenica In (vedi immagine qui sopra) e i voti li darà la stessa Raffaella Carrà, che come ben sapete è nota al pubblico televisivo italiano, ma anche a quello spagnolo e non solo. Nei prossimi giorni invece, gli ultimi aggiornamenti sui nuovi Spot per promuovere lo Show, che sono in dirittura di arrivo..


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

23 Risposte

  1. Euromusica ha detto:


    pointless_nostalgic:


    Euromusica:

    Fare il mio mestiere, e qui parlo da giornalista, significa anche saper mediare quando è il caso di dare una notizia e quando no.

    Ragazzi, avete fatto un lavoro eccellente! Davvero!

    Ora manca l’ultimo tassello, ci dovete dire chi farà parte della nostra giuria tecnica! ;) non è una cosa di poco conto, cambia un po’ se ci metti Canino e la Parietti piuttosto che Platinette e la Venegoni

    Purtroppo qui dovrete aspettare. Ancora non sappiamo chi sono i nomi ma anche quando li sapremo purtroppo non potremo scriverli prima del 14 mattina. PER REGOLAMENTO, i giurati devono OBBLIGATORIAMENTE essere tenuti segreti dalla tv fino alla mattina in cui si esibisce per la prima volta il paese.


  2. Euromusica:

    Fare il mio mestiere, e qui parlo da giornalista, significa anche saper mediare quando è il caso di dare una notizia e quando no.

    Ragazzi, avete fatto un lavoro eccellente! Davvero!

    Ora manca l’ultimo tassello, ci dovete dire chi farà parte della nostra giuria tecnica! ;) non è una cosa di poco conto, cambia un po’ se ci metti Canino e la Parietti piuttosto che Platinette e la Venegoni

  3. Euromusica ha detto:


    israelforever:

    Raffaella a che tempo ha detto che l’eurosong verra’ trasmesso in tutta la sua durata. non verra’ snaturato.

    Ci sono delle regole, cui la Rai non può derogare. Per esempio, non può tagliare le canzoni, sfumarle o parlarci sopra

  4. Euromusica ha detto:

    Caro Gandan, qua nessuno lecca il culo a nessuno. Si tratta solo di capire con quale spirito vivere la manifestazione. Sentirsi parte di una europa unita, non vuol dire che si debbano sempre sentire lo stesso genere di canzoni. Se L’esc negli ultimi anni ha ripreso quota e credibilità è proprio per la grande varietà di stili musicali che ha proposto (i festival degli anni 80-’90 per quanto avessero parecchie belle canzoni, erano – per così dire – monomelodici). Non fare il tifo per il proprio paese perchè non ci piace l’artista che ci rappresenta è come fare il tifo contro l’Italia ai mondiali perchè non ci piacciono i giocatori che convoca il ct. Sai benissimo come si è arrivati alla scelta di Gualazzi (l’alternativa, per quanto tu la possa ritenere migliore, ci avrebbe fatti coprire di ridicolo). E se tu leggessi bene i commenti in rete, non è assolutamente vero che c’è tutta questa gente a cui Gualazzi non piace, c’è molta gente che dice che non è la canzone adatta per l’Esc, ma che è una bella canzone. Che è diverso. Detto questo: mi piace il brano di Gualazzi? Si. Penso che sia adatto all’Esc? No, però ci distingue, e siccome siamo l’Italia, non arriveremo ultimi. Mi piace il fatto che canti anche in inglese? No. Ma se ascolti l discografia di Gualazzi capisci che per lui esibirsi in inglese è normale.
    Penso che l’Esc sia una festa della musica e in questa festa ci vadano dentro tutti i generi. Il nostro è un ritorno con stile, abbiamo un artista vero. Inoltre, se consideri negli anni le partecipazioni italiane, raramente avevamo artisti “allineati”. Eppure abbiamo sempre fatto bene, tranne in rari casi. Non è stato un ritorno col botto? E quale sarebbe stato il botto? “Bastardo” di Anna Tatangelo. Oh si se avessimo dato retta ai fan europei. Peccato che si perda di vista il fatto che l’esc è anche, se non soprattutto un programma tv. E Anna Tatangelo, in questo ultimo periodo sta un pò sulle b. a tutti (parole di gente dentro la Rai). Il risultato ottenuto ad X factor e Sanremo (nona) lo dimostra. E posso assicurarti che lei avrebbe voluto andarci eccome, all’esc. Personaggi da esc non ne avevamo, a Sanremo e non era nella testa di nessuno di quelli di Sanremo selezionare un cantante per l’esc. Come si sia arrivati a Sanremo è un discorso lungo. Alla fine Gualazzi era anche l’unico artista con un curriculum e una fama all’estero.
    Penso che molto spesso gli Eurofan sono incontentabili. Prima ci si lamenta che l’Italia non torna. Poi torna e non ci piace il cantante. E poi vorremmo la diretta fatta così. E poi quel conduttore non ci piace. Ognuno vuole farsi l’Esc su misura.
    Sin qui un commento generale. Adesso vengo al punto che più mi tocca. Qui nessuno lecca il culo a nessuno. Appoggiare un cantante, non vuol dire farlo acriticamente. La Rai (perchè è a loro che secondo te noi leccheremmo il culo, vero?) sa benissimo che noi siamo assolutamente liberi di scrivere le notizie, quando ce le abbiamo. E di dire che una cosa non ci piace se non ci piace. E se qualche volta abbiamo aspettato a dare una notizia è solo perchè si rischiava di mandare all’aria trattative. La notizia della Carrà la sapevamo tre mesi fa, quando ancora era solo un’idea in testa di qualcuno. Ma se l’avessimo scritta che sarebbe successo? Magari saltava tutto. Nonostante questo, la notizia l’abbiamo data in anticipo. Se avessimo dato retta alla Rai, avremmo dovuto aspettare l’annuncio ufficiale, il 19. Abbiamo scritto no che abbiamo il capo delegazione più vecchio d’Europa che non sa una parola d’inglese (Roberto Schettino)? Abbiamo criticato o no l’iniziale idea di Fegiz? Abbiamo sottolineato o no gli errori di chi dal palco di Sanremo non sapeva cosa fosse l’esc?
    Da quando la Rai ha rimesso in moto la macchina dell’esc, sono cambiate molte cose, in pochi mesi. Si è passati per esempio dalle mani legate con Sanremo per motivi commerciali a svincolare la trasmissione da Sanremo.Si è passati da Luzzatto Fegiz e Facchinetti (accoppiata che non era per niente impossibile due mesi fa, credimi) a Dose-Presta e Carrà. Se tu sapessi il lavoro che c’è dietro, se avessi parlato con determinate persone, non faresti certi commenti. Dire che si sta facendo un buon lavoro, anche da parte della tv di stato, non vuol dire “leccarla”, vuol dire essere realisti. Dire che per come si era partiti (con tutta una tv contro dieci persone, con una scelta fatta senza avere alternative valide), si sta andando anche troppo bene non è leccare, è dire la verità. E poi si, ci vuole anche un pizzico di ottimismo. Altrimenti davvero questa sarà una edizione una tantum.
    Fare il mio mestiere, e qui parlo da giornalista, significa anche saper mediare quando è il caso di dare una notizia e quando no. Senza scendere a compromessi, ma usando il cervello. Significa coltivare le proprie fonti, senza esserne succubi. E noi finora non lo siamo stati, te l’assicuro. Perchè se lo fossimo stati, molte di queste cose che abbiamo scritto non le avreste lette. Significa dare le notizie ufficiali, ma anche spesso dare anticipazioni. O anche semplici indiscrezioni, dopo aver verificato che siano verosimili (non sempre si riesce a verificare che siano vere al cento per cento) Perchè il giornalismo che dà solo notizie ufficiali è quello degli uffici stampa. E noi questo non lo siamo (questo non lo dico per te, lo dico per qualcun altro che ci legge e pensa che siamo inaffidabili perchè non diamo solo notizie ufficiali…)

  5. Gandan ha detto:

    No Alex, formalmente non hanno scelto in maniera diretta…. :°D Vabbè, ci siamo capiti. Vincere? Togliamocelo dalla testa. E’ proprio la mentalità sbagliata che ha caratterizzato gli italiani negli ultimi anni che hanno partecipato, e la stessa mentalità che li caratterizza tutt’ora. Italiano non significa necessariamente DI QUALITA’. Prima di arrivare davanti ad altri 40 e passa paesi bisogna farne di strada. E bisogna trovare la canzone vincente. Parliamoci chiaro, con la roba che c’era a Sanremo non avremmo assolutamente vinto. O c’erano cose raffinate, o cose che non sarebbero state capite da un pubblico internazionale. L’importante sarebbe fare bene, ma soprattutto far si che la canzone sia apprezzata dal maggior numero di persone. Gli concedo un anno di rodaggio per capire i meccanismi ;-)

    • aLeX P ha detto:

      Gandan, in maniera ‘diretta’ intendo che ha scelto la RAi, punto. Non il pubblico come succede in altre nazioni. Ma possono farlo e l’hanno fatto, sappiamo da sempre che questo per l’Italia sarà intanto un ritorno, ma con nessun obiettivo di vincita. Il discorso che fai ha un senso se si volesse andare per vincere, ma in questo caso non lo ha, perchè come detto, l’Italia farà presenza e stop. Avranno modo così di vedere come funziona realmente l’ESC e cosa è cambiato rispetto agli anni novanta. E sai anche che in RAI a livello di dirigenti in moltissimi appena sentono la parola ‘Eurofestival’ storcono il naso. Quindi riteniamoci fortunati se qualcuno è riuscito a farci tornare.. e speriamo che vadano bene gli ascolti su Rai 2 sabato 14, xchè se non fosse così e il prossimo anno non ci siamo di nuovo più, poi non lamentarti che l’Italia non partecipa..
      Poi ricordiamoci di una cosa.. i voti all’ESC via sms non li mandano solo gli eurofans, ma soprattutto il pubblico televisivo che segue lo spettacolo da casa e non sempre i gusti della massa corrispondono a quelli degli eurofans. Io non darei così scontato un risultato negativissimo per Gualazzi. Certo non arriveremo probabilmente tra le prima 5, ma neanche ultimi. E in ogni caso, ripeto, per quest’anno qualsiasi sia il risultato dobbiamo ‘accontentarci’.. se andrà tutto bene i prossimi anni invece si proverà ad andare per vincere e non è detto che la RAI non farà anche una selezione con un apposito programma con voto del pubblico.. chissà, mai dire mai.
      Io tiferò per le canzoni che + mi piacciono come tutti gli anni, indistintamente dal nostro ritorno.. perchè per quest’anno l’importante è partecipare. Così faremo di nuovo conoscere lo show agli italiani e speriamo che lo apprezzino. Detto questo, ringrazio davvero di cuore Raffaella Carrà che ha accettato di tornare in tv per condurre questo programma su Rai 2 .. e sappiamo che se lo ha fatto è perchè all’ESC lei ha sempre creduto, altrimenti come fatto in passato per altre offerte di conduzione programmi, avrebbe detto NO.

  6. Gandan ha detto:

    E comunque si, c’è da dire che la Sugar nonostante tutto sta facendo bene!

  7. Gandan ha detto:

    Parlo in maniera pessimista perchè semplicemente non è un ritorno col botto come speravamo. Al di là del risultato vedere tante persone a cui non piace fa male, molto male. E, proprio per lo spirito della manifestazione, che dovrebbe vedere l’Europa unita per una notte e non un contest dove tifare per il proprio paese a prescindere. Madness of love non mi piace, non mi piace come è stata scelta, e lo sai bene (ma questa è una critica non alla Caselli o a Gualazzi, sia chiaro, loro non c’entrano).

    Se poi bisogna leccare il didietro comunque per ingraziarsi qualcuno, io non sono così. ;-) Dico le cose che penso, senza farmi problemi ;-)

    • aLeX P ha detto:

      MA si era detto fin dall’inizio che la RAI non voleva andare per vincere.. son cose che già si erano dette e ridette. Pensa se vincessimo e poi la RAI rinuncia perchè non ha i soldi.. che figura ci faremmo? Anch’io non condivido il modo con cui è stata scelta, ma regolamento consente alla RAI di fare una scelta coinvolgendo il pubblico a casa oppure di scegliere direttamente. Quest’anno hanno scelto in maniera diretta, magari se si ripeterà l’esperienza cambierà anche questo aspetto. E non si tratta di leccare il didietro – come dici tu – a nessuno. Tra l’altro qui l’abbiamo sempre scritto in maniera palese, che indistintamente dalla scelta dell’artista, piaccia o non piaccia, lo si sostiene, perchè rimane sempre un artista che rappresenterà l’Italia in tutta Europa. Poi per gusti personali sono altri quelli che vedo come probabili vincitori (o che mi piacerebbe vedere come tali), dell’ESC di quest’anno e sarò felice se uno di questi vincerà. E dopo tanti anni almeno ora posso rivedere l’Italia partecipare e poter dire ad amici e conoscenti ‘stasera guardo l’Eurovision Song Contest’ senza che spalanchino gli occhi e mi chiedano cos’è??? :-)

  8. Gandan ha detto:

    Avete visto brutti pessimistoni? *O* Ve lo avevo detto io di aspettare a criticare e che non avrebbero snaturato lo show :) Comunque…. sinceramente…. da Eurofan preferirei gustarmelo solo in due modi…. o da casa… con amici o commentando via web con amici…. oppure dal vivo! :) Personalmente a fare il pubblico in studio non è che mi attirerebbe… :) Alla fine non è come andare a vedere una partita o un GP…

    • aLeX P ha detto:

      Dai Gandan, a parte qualche caso, mi sembra ci siano sempre stati più ottimisti che pessimismi.. ;) Per lo meno noi che scriviamo siam sempre stati fiduciosi (anche perchè qualcosa sapevamo già in anticipo anche se non potevamo parlare per evitare che magari le trattative andassero male). Mi sembra invece che ‘qualcuno’ abbia sempre parlato in maniera molto pessimista su chi rappresenterà l’Italia, quando poi dobbiamo ammettere che piaccia o meno il brano, il buon Gualazzi (e la Caselli) stanno facendo davvero un ottimo lavoro per farsi conoscere soprattutto fuori dal Belpaese :-).

  9. israelforever ha detto:

    Naturalmente Alex gli spettatori in studio dovremmo essere noi eurofans vero? I biglietti per assistere come pubblico ce li fate avere anoi veri eurofans? All’estero una quota di posti in studio e’ riservata agli eurofans io disponibile ad assitere gratis e anche a sventolare la bandiera italiana.

    • aLeX P ha detto:

      Gli eurofans saranno a Dusseldorf insieme a quelli di OGAE Italy a sventolare bandiera tricolore :-). Il pubblico del programma, come tutte le trasmissioni, avrà anche dei figuranti immagino.. cmq siamo in contatto per avere dei posti e nel caso vi faremo sapere a breve ;)

  10. Eddy Anselmi ha detto:

    Quello è il palco di Oslo, infatti.

  11. david ha detto:

    ma che bello, i voti dati da raffaella…mi fa immensamente piacere. Di sicuro non sfigureremo!

  12. Storm75 ha detto:

    Si si confermo che dovrebbe essere così. Inoltre preparatevi bene che gli spot che molto probabilmente andranno in onda non saranno…. “sconosciuti”!!!! ;-)

  13. DiabloRoma ha detto:

    Quello studio, rimanesse veramente così, sarebbe di un suggestivo mica male…

    Ad ogni modo, è giusto così!

    Hello Dusseldorf, this is Rome calling!

  14. israelforever ha detto:

    Raffaella a che tempo ha detto che l’eurosong verra’ trasmesso in tutta la sua durata. non verra’ snaturato.

    • aLeX P ha detto:

      Esatto. Uno spazio sarà molto probabilmente durante l’interval act.. un altro probabilmente di presentazione, pochi minuti prima della diretta..

  15. Ranma25783 ha detto:

    spero ke nn si snaturi troppo l’evento…

    • aLeX P ha detto:

      No Ranma, tranquillo.. gli interventi dovrebbero essere solo ad inizio programma e nei pochi spazi disponibili.. sicuramente non tra una canzone e l’altra. Dovrebbe scorrere tutto abbastanza ‘liscio’. In ogni caso appena abbiamo maggiori informazioni anche da questo punto di vista ve le comunicheremo ;)

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: