Ecco i video di Eric Saade (Svezia), Poli Genova (Bulgaria), Alex Sparrow (Russia)


Sono usciti altri tre video ufficiali. Curiosa la scelta del regista di quello di Eric Saade di proporre due versioni, una normale ed una con delle scene di violenza all’inizio, che appunto nella versione pubblica sono poi state tagliate. Grintoso ma semplice quello di Poli Genova, mentre che dire del video del russo Alex Sparrow. E’ quanto di più classico rappresenti gli arricchiti russi: grosse macchine, donne vistose, atteggiamenti americaneggianti, tutto pomposo, sfarzoso, fino all’eccesso. Insomma, esattamente tutto il pacchiano che ti aspetteresti dai russi. Anche se va detta una cosa. Il video è caricato sul canale personale del cantante e presentato come video della canzone. A noi sembra più un vecchio video montato sulla musica del nuovo pezzo. Ma la considerazione resta valida.

ERIC SAADE – “Popular” (versione normale e versione censurata)

httpv://www.youtube.com/watch?v=Hl6hkgVlscA&feature=player_embedded

httpv://www.youtube.com/watch?v=3VybgIkjycU

POLI GENOVA – “Na inat”

httpv://www.youtube.com/watch?v=52QJIX_U5Zo&feature=player_embedded

ALEX SPARROW – “Get you”

httpv://www.youtube.com/watch?v=cLdnYUqY5Qw&feature=player_embedded


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

4 Risposte

  1. Andrea ha detto:

    Il video di Eric Saade è veramente banale.
    La canzone sarà pure banale ma resta una delle più orecchiabili/radiofoniche e lui è una delle migliori presenze sul palcoscenico, soprattutto se ripropone la performance del melodifestivalen o cmq qualcosa di simile.

    Alex Sparrow immagino abbia ambientato il suo video durante le calde notti di Arcore :)
    A parte questo è terribile! Il ragazzino che registra il filmino porno di Alex ed il troione di turno in bagno è una cosa allucinante, di quelle che ti fanno rivalutare gli spot saratoga di Brava Giovanna :))
    La Russia anche quest’anno, pur mandando un uomo al contest, è riuscita ad infilare la sua dose annuale di troiaggine.

    la canzone bulgara continua a non colpirmi più di tanto.
    non riesco a dire che è brutta perchè ad un certo punto trova il suo ritmo e non è male, però proprio non mi prende. non so se è il fatto che non capisco mezza parola di bulgaro o che la canzone ci mette un po’ a decollare come ritmo… però non è tra le mie preferite.

  2. vike ha detto:

    Russo: orrendo…
    Svedese: bella la canzone brutto il video
    Bulgaro: nettamente superiore…

  3. Ezio ha detto:

    Confermo che il video di Alex Sparrow non è originale, in realtà è il video di un altro suo pezzo cantato in lingua russa, discutibilmente brutta copia di “She bangs” di Ricky Martin, il quale è stato rimontato e adattato al pezzo dell’ESC di quest’anno!
    Tremenda caduta di stile!

  4. Ranma25783 ha detto:

    terribile quello russo, e nn parlo da prevenuto: il fermo immagine iniziale dice tutto

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: