Eurovision Song Contest 2011, assegnati i Marcel Bezençon Awards


Come è tradizione di ogni anno, l’Eurovision Song Contest si è concluso con l’assegnazione dei premi “collaterali”, ovvero i cosiddetti Marcel Bezençon Awards, intitolati al franco-elvetico che nel 1956 inventò la manifestazione. L’idea venne  nel 2002 a due svedesi, Christer Bjorkman, attuale grande capo del Melodifestivalen e già in gara all’Esc nel 1992 e Richard Herrey,uno dei tre fratelli Herrey’s che vinsero nel 1984. Tre sezioni per il riconoscimento: premio della critica (assegnato dalla sala stampa), premio artistico (assegnato dall’anno scorso dai commentatori e prima dai precedenti vincitori) e premio alla miglior composizione (votata fra tutti i compositori). Ecco i vincitori

  • PREMIO DELLA CRITICA “Da Da Dam” (Paradise Oskar)
  • MIGLIOR ARTISTA: Jedward
  • MIGLIOR COMPOSIZIONE: “Sognu”

C’è da dire che spesso questo riconoscimento (soprattutto la prima e la terza categoria) è una vera e propria “consolazione” per canzoni che avrebbero meritato più della loro posizione in classifica. Nel 2010, per esempio, fece l’en plein “Milim” di Harel Skaat (Israele). Tra i precedenti premi della critica merita menzione “Senhora do mar” della portoghese Vania Fernandes del 2008. Tra i migliori artisti si segnalano Patricia Kaas nel 2009 e Ester Hart nel 2003, mentre fra le migliori composizioni  trovano spazio “Bistra voda” dei Regina nel 2009, “Pe o margine del lume” di Nico e Vlad nel 2008 e “Unsubstantial blues” di Magdi Ruzsa nel 2007.

BARBARA DEX AWARDS – E come tradizione, nel filone goliardico, il sito Eurovisionhouse.nl ha indetto le votazioni per assegnare il Barbara Dex Awards, il premio all’artista peggio vestito, intitolato alla cantante che nel 1993 rappresentò il Belgio presentandosi sul palco vestita con una improponibile tunica avana trasparente  (qui il video). La vittoria è andata ai georgiani Eldrine, i cui abiti di scena vedete qui sopra.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

7 Risposte

  1. Ludo ha detto:

    Noooooo!!!! non ci credo! Hanno copiato il “cuore di Gualazzi” a Dusseldorf!!!!!
    Bah… e poi dicono che l’ESC non interessa a nessuno…

  2. DiabloRoma ha detto:

    Piccoli grandi segni.. :D

  3. SimoneMLK ha detto:

    Scusate l’off topic: ma non vi sembra che il logo della partita del cuore di quest’anno sia un po’ TROPPO simile a qualcosa che conosciamo bene? :D

    http://static.blogo.it/tvblog/foto-della-partita-del-cuore-2011-su-rai1/big_Rai120110525_200000.jpg

  4. Dj Tony Music ha detto:

    Ragazzi ho sentito che il flop dell’Eurovision è stato così marcato che l’Italia sembrerebbe essersi arresa a ripartecipare il prossimo anno, 1.200 gli spettatori che guardavano la finale del 14 maggio e quindi la Rai non sarebbe più intenzionata alla cosa. Questa notizia è una “bufala” o è vera? Certo che se fosse così sarebbe proprio da cretini aver partecipato per poi lasciare…. Inoltre quello che colpevolizzo alla RAI che non ha fatto una seria e forte pubblicità all’avvenimento, si è messa a mandare gli spot della Carrà solo l’ultima settimana prima della finale…. Inoltre la prima semifinale. non riesco a capire perché non trasmetterla? Certo che la Rai e chi ha voluto partecipare non è che ha fatto di tutto per far ritorno all’ESC…. Mi chiedo per quello che è stato pubblicizzato in Italia…. perché siamo ritornati per poi non dare un significato marcato alla Kermesse? Bo….. Fatemi sapere del flop…. grazie

    • aLeX P ha detto:

      Tony, intanto la notizia sugli ascolti è stata data ormai da giorni e se ne era già discusso, quindi inutile tornarne a parlare. Secondo, la RAI (flop o non flop) la decisione di un eventuale partecipazione dell’Italia alla edizione 2012 la prenderà tra diversi mesi, non oggi o ieri o domani. Quindi qualsiasi notizia in merito sono solo voci o le classiche sparate che non hanno nessun fondamento.
      Una domanda Tony, ma leggi quello che si scrive sul nostro blog? Perchè a quello di cui fa riferimento abbiamo già dato risposte e parlato nelle settimane scorse, da tutte le interviste fatte a giornali e quotidiani in cui si parlava dell’ESC, fino agli spot andati in onda su Rai 2, Rai 3 e Rai 5.. come già detto, il programma non era tra quelli approvati in palinsesto, quindi non c’erano fondi e già è tanto se si è riusciti ad avere la Carrà alla conduzione. Se il prossimo anno si tornerà, sicuramente pianificheranno la cosa molto prima e in maniera diversa e torneremo sicuramente a parlarne. Poi di critiche se ne possono fare tante, come abbiamo fatto anche noi nei confronti di quelli di TvTalk (e non solo), che hanno letteralmente rovinato la diretta tv della finale.. Non ci resta che sperare nel prossimo anno..

  5. Ranma25783 ha detto:

    sicuramente i gemelli trashume hanno fatto parlare molto di se, ecco quindi spiegati la fiducia nelle giurie e il premio come miglior artista, peccato solo x il dex ke avrebbero strameritato, li ho pure votati e sono due volte di fila ke quelli ke voto arrivano secondi (l’anno scorso, la tamarra moldava)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: