Ancora non confermate le partecipazioni di Italia e San Marino all’Esc 2012


In questi giorni sono uscite molte notizie in merito alla presunta conferma della partecipazione italiana all’edizione 2012 dell’Eurovision Song Contest. E’bene allora fare chiarezza. Ad oggi non c’è stata alcuna conferma della partecipazione italiana e sammarinese alla manifestazione che si terrà a Baku. Un sito azero riporta la notizia dell’Italia presente, senza però citare alcuna fonte, ma allo stesso tempo riporta anche conferme assolutamente “non confermate” dalle rispettive tv  come quella dell’Armenia, della Repubblica Ceca e di Israele.

Una seconda fonte olandese, riporta una intervista all’addetto stampa della delegazione sammarinese Eddy Anselmi, nella quale Eddy darebbe la conferma delle due partecipazioni. Da noi interpellato, Eddy risponde: “Se la sono inventati. Devo avere detto una cosa tipo: fossi io quello che decide, torneremo senz’altro. Forse chi ha parlato con me non ha capito bene“. Niente di confermato dunque.

Anche se va detto che i Titani ci saranno quasi sicuramente nche in virtù della presenza di San Marino al prossimo Junior Eurovision Song Contest a dicembre, mentre la Rai discuterà soltanto in autunno la partecipazione all’edizione 2012 anche se l’intenzione di viale Mazzini, nonostante le divisioni interne, sembra quella di essere presenti a Baku. Almeno, questo sembrerebbe l’orientamento di quella parte della Rai che nel 2011 ha gestito l’operazione, promossa da Rai International. Ma tra la volontà e la messa in pratica, in Rai, come è noto, c’è un lungo percorso. 

Il secondo posto di Gualazzi è una buona carta da giocare, ma nessuno ha ancora affrontato in Rai il problema  Eurovision, soprattutto dopo il flop della trasmissione italiana. Restiamo fiduciosi, ma al momento, come detto, non possiamo confermare assolutamente niente di quello che è uscito in rete.

Quanto agli altri paesi, restano ancora in bilico le presenze dell’Armenia, nemica storica degli azeri, che chiede garanzie di sicurezza, di Israele, la cui festa religiosa cade il giorno della finale (ma i giornali nazionali dicono che alla fine la tv ci sarà) e del Portogallo, la cui tv sarà probabilmente privatizzata e dunque verrà ridiscussa la partecipazione. Torna in auge la candidatura del Marocco, paese africano la cui tv è associata alla Ebu. La partecipazione della Repubblica Ceca è stata anticipata dalla tv slovacca ma non confermata ancora da cechi.

PAESI CHE HANNO CONFERMATO LA PRESENZA – Austria, Azerbaigian, Bielorussia, Belgio, Bosnia Erzegovina, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Georgia, Grecia, Norvegia, Olanda, Romania, Slovacchia, Slovenia,  Svezia, Svizzera,

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

11 Risposte

  1. Drew ha detto:

    Sia che l’Italia partecipi, sia che non partecipi io l’Eurovision me lo guarderò eccome. E nel caso della sua partecipazione, difficilmente guarderò la finale su Rai2… meglio lo streaming sul sito ufficiale, dove perlomeno non ci sono gli stupidi commenti di un gruppo di inetti e di un dj francese che con l’Eurovision Song Contest non ha nulla a che fare.

  2. silver7 ha detto:

    sarò il solito pessimista, ma perchè l’ITalia dovrebbe partecipare alla manifestazione quando poi nn c’è nessun riscontro nel nostro Paese della musica proposta? quelle volte che hanno passato in radio Raphael era solo x la partecipazione al “bellissimo” festival nostrano…..

  3. Ranma25783 ha detto:

    Le manifestazioni sportive sono un discorso, l’ESC (dove ormai la politica ha preso il sopravvento) è un altro

  4. pamela addams ha detto:

    per fortuna i portoghesi sono latini, hanno accontentato la Germania dicendo che privatizzavano la RTP ma non hanno detto in che anno lo faranno.

  5. Ludo ha detto:

    Secondo me la partecipazione di Israele non elimina quella del Marocco. In fondo sono passati 31 anni dal 1980… Non mi sembra che alle manifestazioni sportive ci sia o l’uno o l’altro… no?!

  6. SimoneMLK ha detto:

    OK, e se guardi, ho fatto “quella cosa”. Grazie ancora.

  7. SimoneMLK ha detto:

    OK, grazie della precisazione.

  8. Ranma25783 ha detto:

    Correttissimi come sempre, soprattutto nel considerare OGNI aspetto. Sul Portogallo, effettivamente il nuovo governo aveva promesso la privatizzazione, ma al momento pare che non ci sono progetti a breve termine. E se partecipa Israele, non ci sarà il Marocco (non la riconosce).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: