L’Azerbaigian dirama i prezzi per la settimana eurovisiva (ma non agevola i visti)


L’ufficio del Turismo Azero ha reso noti i costi dei pacchetti turistici per la permanenza a Baku nella settimana dell’Eurovision Song Contest, dal 21 al 27 maggio 2012: il biglietto di andata e ritorno, l’alloggio e i biglietti per le tre sere, complessivamente, costeranno una cifra equivalente a 1100 euro o poco più. La variazione di prezzo, informano gli azeri, dipende dalla qualità dell’albergo che eventualmente si sceglie e dal fatto che la cifra precisa del costo dei biglietti per le serate è ancora in via di definizione. I biglietti dovrebbero essere disponibili da novembre.

Una cosa però è sicura: gli appassionati eurofestivalieri che vorranno recarsi a Baku dovranno armarsi di santa pazienza.  Il governo azero, in contrasto con quanto richiesto dalla Ebu e da tanti paesi, ha infatti risposto “picche” risposto alla possibilità di facilitare i visti d’ingresso in Paese   per i fan della rassegna: “Ci sono molte ambasciate azere in Europa – ha detto il sottosegretario del dipartimento per la cooperazione economica e lo sviluppo del Ministero degli Esteri  Mammad Zulfugarov – attraverso le quali  i turisti possono ottenere un visto, la facilitazione degli stessi non è all’ordine del giorno del gioverno, semmai potrà essere discussa più avanti dal direttivo del concorso”.

La situazione si presenta dunque complessa e inevitabilmente il discorso torna sull’Armenia, che ha ufficialmente chiesto alla Ebu quelle garanzie per la sicurezza che per ora non sembra trovare in Azerbaigian: “Abbiamo bisogno di garanzie da voi – ha detto all’ente Aleksan Harutyunyan, capo della tv armena – sono fondamentali per la nostra partecipazione”. Sotto accusa la delegazione azera, per un episodio successo a Mosca mentre i due delegati armeni si trovavano all’aeroporto poco prima del summit Ebu a Baku: “Ci ha avvicinato un componente della delegazione azera, strappandoci la carta d’imbarco. Hanno poi provato ad acquistare i biglietti per le due successive settimane, ma  sono stati loro negati. Ed erano solo in due. Cosa succederà se dovessimo partecipare, con una delegazione di 30-40 membri?”. Tira proprio una brutta aria…


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. vike ha detto:

    sarà colpa loro… hahahahaha ci sarà da ridere…

  2. israelforever ha detto:

    dubito che andranno in molti

Commenta questa notizia...