Capicchioni (San Marino RTV): “Siamo concentrati sull’Eurovision 2012”. Intanto ecco finalmente il nuovo singolo di Senit


La notizia è passata un pò sotto silenzio, però merita un approfondimento. Nei giorni scorsi San Marino RTV ha annunciato pubblicamente la sua rinuncia alla partecipazione allo Junior Eurovision Song Contest, l’Eurofestival per ragazzi, in programma a dicembre a Erevan, in Armenia. Ma la sua dichiarazione rilasciata nel dare la notizia ne comprendeva un’altra molto importante in chiave futura.

Abbiamo recentemente attivato il nostro canale satellitare e questo fatto ci assorbito molto tempo e molte risorse – ha spiegato Capicchioni, capodelegazione sammarinese – per questo, non siamo riusciti a trovare un giovane cantante che ci potesse rappresentare. Puntiamo a prendere parte allo Jesc l’anno prossimo. Adesso riverseremo le nostre attenzioni sull’Eurovision Song Contest 2012“. Dunque, a leggere queste dichiarazioni, sembra proprio che la tv di San Marino possa essere presente a Baku.

Non c’è ancora alcuna notizia ufficiale dal Kuursal, sede della tv del Titano, questo va detto, però è chiaro che parole come queste, pronunciate da colui che ha guidato la delegazione di San Marino nelle due partecipazioni europee, lasciano intendere che dalle parti di San Marino, la macchina si stia muovendo. Al momento però lo ripetiamo, non c’è aperta alcuna selezione, nè è stato annunciato alcun bando.

httpv://www.youtube.com/watch?v=tI8Iz35WZFA

Intanto, come annunciato qualche post fa, è uscito “Through the rain”, il nuovo singolo di Senit, la cantante bolognese che ha rappresentato il Titano nel 2011 a Dusseldorf. Il singolo, anche questo, come il brano europeo scritto parole e musica da Radiosa Romani è in vendita su I Tunes e sarà contenuto nell’album che è in lavorazione e che dovrebbe uscire negli ultimi mesi del 2011. Siamo finalmente in grado di potervelo far ascoltare.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

3 Risposte

  1. israelforever ha detto:

    volete ridere leggetevi cosa c’e’ scritto su wiki francese sulla nostra pseudo giuria del 90, e sulle nostre partecipazioni negli anni 80 da chi erano “sostenute” ho tradotto i testi con google transalte.
    Inoltre, RAI (televisione nazionale italiana), che stava trasmettendo il concorso “dimenticato” di mettere insieme un panel nazionale per l’Italia. La JRT (jugoslava televisione) che ha organizzato quest’anno c’è stato accordo con l’UER un “falso” italiano con giuria jugoslavo in uno studio vicino. Quando si chiama il presentatore per l’annuncio della jugoslavo “pseudo” punti di italiani, il diffusore falso italiano si presentò come “giuria spagnoli seduti a Madrid” che ha creato un gran casino.
    Nel 1998, l’Italia ha deciso di non partecipare all’Eurovision Song Contest. Passa tutto il suo interesse per il festival di San Remo.

    Devo dire che l’interesse pubblico per l’Eurovision italiano sperimentato gravi inadempienze alla fine del 1960. L’Italia è l’unico paese in Europa dove nessuna canzone vincente è stato un successo commerciale nella storia dell’Eurovisione se si eccettua “No ETA ho” cantata da Gigliola Cinquetti nel 1964. Ma il suo successo è legato alla sua vittoria al Festival di San Remo qualche settimana prima. Italia sin dal 1980 ha partecipato al Eurovisione con “il sostegno europeo”, ma nel 1990, il ritrasmesso ritardata fino a mezzanotte.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: