Anmary per la Lettonia, Gaitana per l’Ucraina. Ecco la canzone croata, firma italiana per la Bosnia


Distratti da Sanremo, che ha incoronato Emma e spedito Nina Zilli a rappresentarci a Baku che abbiamo perso un pò il filo con le canzoni ed i cantanti che sono stati scelti dalle altre nazioni. La Lettonia ha scelto “Beautiful song”, una composizione interamente lettone che sarà portata sul palco di Baku da Linda Amantova, in arte Anmary, che ha vinto la finale nazionale anche grazie ai voti della giuria tecnica.

httpv://www.youtube.com/watch?v=XVprnOY-Urg&feature=player_embedded

httpv://www.youtube.com/watch?v=Z3wRr4K0x9E

Nome pesantissimo per l’Ucraina, che ha scelto Gaitana Essami, 34 anni, di padre congolese,  due volte vincitrice degli ucranian music awards, una volta vincitrice (miglior artista europea) e due volte nominata per gli showbiz awards (miglior cantante, miglior album) che presenterà il brano  “Be my guest”. E’la prima artista di origine africana che gareggia sotto la bandiera di un paese ex sovietica. Sei album all’attivo, quasi tutti da primato in patria.

httpv://www.youtube.com/watch?v=ig4_k9UQ7Fw&feature=player_embedded

E’stata presentata inoltre “Nebo”, la canzone che sarà portata sul palco europeo dalla croata Nina Badric, una ballata che potete ascoltare qui sopra. Infine, Maya Sar, la giovane cantante bosniaca ha annunciato il titolo della sua canzone: “Korake ti znam”. Lei è autrice delle parole, mentre la musica è dell’italiano Adriano Pennino, appena visto a Sanremo come direttore d’orchestra del brano di Gigi D’Alessio e Loredana Bertè (otto volte complessivamente direttore), già vocal coach ad X Factor 4 per Anna Tatangelo, ma soprattutto arrangiatore e produttore per Giorgia, Gino Paoli, Niccolò Fabi, Franco Califano e autore di “Essere una donna”, della stessa Tatangelo, vincitrice della sezione donne di Sanremo nel 2006 e terza. assoluta.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

7 Risposte

  1. israelforever ha detto:

    Lettonia un avversario in meno per SanMarino

  2. vike ha detto:


    brbgfr70:

    Credo delle tre che la canzone croata sia la migliore, visto che porta la firma di un’arrangiatore bravo come Pennino

    Comunque è quella della Bosnia che porta la firma di Pennino

  3. vike ha detto:

    Allora:
    1 Croazia
    2 Ucrania
    3 Lettonia

    La Croazia quest’anno non ha scelto la canzone dal Dora e dati i pessimi risultati dell’anno scorso ha fatto bene…la canzone è molto bella, speriamo che non la traducano e non combinino pasticci accorciandola…Quella dell’Ucraina ha una graziosa melodia africana, ma l’anno scorso con Haba Haba non ha avuto tanto successo…la Lettonia è stupida, ma potrebbe divertire il pubblico…dato che non vanno mai in finale da un po’ potevano tentare un’entrata di classe…vabbe’

  4. brbgfr70 ha detto:

    Credo delle tre che la canzone croata sia la migliore, visto che porta la firma di un’arrangiatore bravo come Pennino

  5. Andrea ha detto:

    Il testo della canzone lettone è quasi peggio di “I Love Belarus/Born in Belarussia” dell’anno scorso.

  6. Andrea ha detto:

    La Lettonia è una “funny entry”. Il testo è proprio stupidino, la melodia è abbastanza accattivamente. Tutto sommato è ascoltabile e probabilmente il meglio che quella selezione nazionale potesse offrire…il telegiornale tra esibizioni e risultati era quasi più interessante (di certo meglio della guest star Olga!)

    Croazia..la canzone non mi ha ancora preso del tutto, ma lei è brava. Quindi, con più ascolti, potrebbe crescere nel mio ranking

    Ucraina…non mi piace

  7. Ludo ha detto:

    Lettonia: sinceramente non c’era nulla di buono nella selezione! Anche la vincitrice non mi dice nulla e il testo della canzone è “stupidino”… poi che non vengano a lamentarsi che non vanno mai in finale!
    Croazia: la canzone mi piace tantissimo! Elegante e non scontata (come spesso può accadere per una ballata). Ridotta a 3 minuti diventerà ancora più intensa!
    Ucraina: la mia preferita! Seguo Gaitana da qualche anno e tifavo spudoratamente per lei! Magari non è un capolavoro ma è pur sempre un invito a seguire i campionati europei… magari ce la risentiamo in qualche trasmissione sportiva anche qui in Italia!

Commenta questa notizia...