Il cuoco eurovisivo a Baku? E’un italiano…


Abbiamo raccolto una soffiata e siamo andati a spulciare in rete per trovare conferme. Ebbene: all’Eurovision Song Contest 2012 si mangia italiano. Non solo nel senso che in alcune strutture, come per esempio l’Euroclub è presente un menù italiano (compresa la pizza, tanta pasta e compresi gli spaghetti), ma anche nel senso che il capo della cucina è un italiano nato all’estero.

Si chiama Batuhan Piatti Zeynioglu, ha 37 anni (è del 1975) ed è nato ad Istanbul da mamma italiana e padre turco e per questo è in possesso anche del nostro passaporto. Nonna bolognese, è in Italia, nella sua cucina che ha imparato ad apprezzare lasagne, tagliatelle ravioli e tortellini ed ha iniziato a cucinarli. Poi si è trasferito a Milano, dove si è perfezionato sotto la cure di alcuni dei più importanti chef, prima di tornare ad Istanbul, dove oggi è una vera istituzione.

Tanto da guadagnarsi anche l’ingaggio per i summit fra i maggiori leader arabi ed anche la partecipazione come giurato nella versione turca del talent show culinario Masterchef. Ha lavorato e lavora in giro per il mondo e adesso sta vivendo questa esperienza a capo della cucina di una delle strutture eurovisive (secondo le nostre segnalazioni dovrebbe trattarsi proprio dell’Euroclub) dove si preparano giornalmente pasti per 1500 persone.

Ah, dimenticavamo. In un certo senso, anche lui ha la musica nel sangue: suo nonno è infatti Elio Piatti, che è stato uno dei fondatori e componenti dei Brutos, il gruppo musicale e comico famosissimo fra gli anni 50 e 60 per essere stato il primo ad aver lanciato nel nostro paese il rock demenziale e tra i primi ad aver avuto successo anche negli Stati Uniti. Da noi divennero famosi anche per il carosello di una nota marca di cera per pavimenti.  Nella foto in alto, potete vedere uno dei famosi taxi inglesi col marchio eurovisivo acquistati per l’occasione dal comune di Baku: la foto è stata scattata dallo stesso Piatti


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

11 Risposte

  1. Batuhan ha detto:

    Anteprima del menu;
    Strozzapreti con panna e prosciutto
    Sformatino di capelli d’angelo con taleggio leggero e pomodorini caramelizzati.
    İl resto e Top secret ;)

  2. Ranma25783 ha detto:

    anche il cuoco! Questo è un grandissimo onore!

    • aLeX P ha detto:

      Mamma mia, siamo meglio di Carramba Che Sorpresa!!! ahahaah.. Scherzi a parte, ci fa davvero piacere sapere che ci sarà un po’ di Italia anche a Baku.. :-)

  3. israelforever ha detto:

    salamiran Batuhan, sono fans dell’eurovison da parecchi decenni e nella serata finale dell’eurovision mi faccio un menu speciale, per quest’edizione cosa mi consigli? un menu azero o emiliano? La Zilli e’ emiliana.

  4. Grazie per il bellissimo articolo :))
    Aspetto con ansia Nina Zilli per poter preparargli quello che vuole:))
    Forza Italia!!

  5. claudio ha detto:

    complimenti donatella!! guarderai l’Eurovision? :)

  6. storm75 ha detto:

    Benvenuta Donatella. Mi piacciono un sacco queste storie di italiani che fanno fortuna all’estero, i miei complimenti alla mamma!!

  7. Ranma25783 ha detto:

    quale onore!

  8. israelforever ha detto:

    compilimenti Donatella, i cantanti dell’eurovision quest’anno avranno la pancia contenta, guarderai l’eurovision? Se cantano bene e’ merito del “bambino”.

  9. donatella piatti ha detto:

    buon appetito a tutti

  10. donatella piatti ha detto:

    GRAZIE!
    è la prima volta che in italiano sento parlare del mio “bambino”!
    Spero che faccia piatti speciale per tutti
    io sono…la mamma!
    Donatella Piatti

Commenta questa notizia...