La Francia ci sarà e aprirà ai giovani. Novità sul fronte etico…


Dopo aver montato a mezzo stampa la polemica sul block vote, del quale vi abbiamo riferito in questo articolo, recentemente aggiornato con lo studio del sito 12points.tv che dimostra come nel 2012, questo non abbia in realtà avuto alcun effetto sulla classifica, la Francia ha confermato la propria partecipazione all’edizione 2013 dell’Eurovision Song Contest che si terrà in Svezia.

Thierry Langlois, direttore di France 3, l’emittente che sovrintende alle partecipazioni francesi ha dichiarato ufficialmente che ci sarà un cambio di strategia: “Cambieremo il processo di selezione della entry– ha dichiarato – non possiamo mandare un big e poi rischiare di fallire ogni volta. Daremo una occasione ad un giovane e faremo grande promozione in suo favore“. Non è ancora chiaro se sarà organizzato un talent show sul modello tedesco oppure se ci sarà una preselezione in rete, come ad esempio avviene nel belgio vallone, ma intanto è un passo avanti.

Con la Francia e compresa la Svezia, sono già 18 i paesi che si sono iscritti. Eccoli nel dettaglio: Albania, Armenia, Austria, Bielorussia, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Finlandia Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Norvegia, Olanda, Romania, Spagna, Svezia.

E mentre si attende una risposta dal Liechtenstein, la cui tv è in attesa dei fondi per iscriversi all’Ebu e dunque debuttare nel concorso (se ne dovrebbe sapere di più a breve), potrebbero esserci clamorose esclusioni dall’edizione 2013. Oltre al verdetto sull’Armenia (la cui iscrizione è stata accettata, ma su cui pende la scure per non aver ottemperato all’obbligo punitivo di trasmettere le due semifinali), potrebbe esserci un clamoroso giro di vite.

Le tv del nord Europa (Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca), oltre a Regno Unito e Austria hanno infatti chiesto all’Ebu  di intervenire sul fronte etico, anche alla luce delle ripetute violazioni dei diritti umani e del diritto di informazione in Azerbaigian, prima e durante la rassegna. Secondo il quotidiano svedese Dagens Nyheter, le tv del Nord Europa, che prossimamente si incontreranno per un summit, redigeranno un documento da presentare all’Ebu in materia.

Documento che darebbe all’Ebu la possibilità di escludere dal concorso le tv di paesi nei quali persistono violazioni sul fronte etico. Il documento sarà poi esaminato al meeting Ebu di Strasburgo e se come riferisce il quotidiano sarà accettato, potrebbero esserci sorprese. Potrebbero infatti farne le spese l’Azerbaigian (su cui pende anche un’inchiesta dopo il pestaggio ai danni della delegazione norvegese), la Bielorussia, la Russia e l’Ucraina, sotto i riflettori dopo il caso della ex premier Timoschenko arrestata perchè oppositrice del Presidente.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

28 Risposte

  1. Matteo ha detto:

    Scusate la mia ignoranza Rai International è Rai Italia ora.Mi sembra strano che la Lei sosteneva l’Esc.Questa sta smantellando la Rai pezzo per pezzo

  2. israelforever ha detto:

    cattolica? benissimo rai international ha stretti legami anche con il vaticanoo.

  3. israelforever ha detto:

    si confermo la Lei ha lavorato in passato a rai international ed e’ molto amica con loro, e’ proprio grazie a rai international che siamo tornati all’eurovision, e’ stata proprio la Lei a dichiarare l’esc un programma culturale, e grazie questo che i soldi per l’esc ci saranno sempre anche se gli ascolti saranno bassi, sulla cultura non si risparmia…..

    • Euromusica ha detto:

      La Lei non ha dichiarato l’esc un programma culturale. Semplicemente, L’Eurovision era stato inserito nel contratto di servizio pubblico per il biennio 2010-2012, firmato dal precedente direttore generale della Rai e confermato da Lorenza Lei.

      • aLeX P ha detto:

        Salutate pure la LEI.. Gubitosi (ex Wind) nuovo DG e Presidente della RAI la cattolica Tarantola..

        “Presidente, Anna Maria Tarantola; direttore generale, Luigi Gubitosi; consigliere di riferimento per l’azionista, Marco Pinto. Il premier Monti ha rotto gli indugi sulla Rai ed ha scelto ed indicato i nomi di pertinenza del governo. Le nomine per il vertice dell’azienda di viale Mazzini sono fatte, anche se manca l’ufficialita’ con una dichiarazione dello stesso premier, che ha l’interim del ministero dell’Economia – azionista Rai pressoche’ totale con il 99,6%, il residuo e’ Siae – e a cui formalmente compete indicare i nomi. Dei tre, quello del presidente deve passare al vaglio della commissione di Vigilanza Rai, dove occorrera’ il via libera dei due terzi dei suoi componenti. Al vaglio del Cda Rai e’ invece la proposta di nomina del direttore generale, che una volta ottenuto l’ok deve attendere l’ulteriore passaggio in assemblea degli azionisti per formalizzare la nomina. Gia’ mercoledi’ prossimo e’ in programma l’assemblea e in quella occasione l’azionista indichera’ ufficialmente i nomi prescelti. Restera’ pero’ da nominare il nuovo Cda, ovvero i sette componenti di pertinenza della commissione di Vigilanza che a questo punto e’ prevedibile apra il seggio elettorale a stretto giro di posta.
        Anna Maria Tarantola e’ attualmente vice direttore generale di Bankitalia, mentre Luigi Gubitosi e’ stato amministratore delegato di Wind Telecomunicazioni. Secondo fonti parlamentari, Monti ha individuato in Anna Maria Tarantola la figura adatta per “gestire” l’azienda di viale Mazzini. (AGI)”

  4. Matteo ha detto:

    l’Italia? Dopo la Champions,Coppa Italia e la Formula 1 la Rai vuole perdere anche l’ESC? La lei sta veramente smantellando l’azienda di stato

  5. israelforever ha detto:

    ho iniziato a guardarlo un po’ tardi, quando il duo ha nominato l’eurovision la geppi ha fatto una faccia un po’ perplessa, penso che non sapesse cosa fosse l’esc.

  6. Ang ha detto:

    Che cosa hanno detto solibello e ardemagni da geppi a proposito dell’esc?

  7. israelforever ha detto:

    quando l’altro ospite (il giornalista con simpatie leghiste) con la chitarra ha suonato un pezzo loro hanno detto che potrebbe cantare all’eurovision

  8. israelforever ha detto:

    ieri dalla geppi c’erano ospiti il duo che ha commentato l’esc quest’anno ed hanno parlato dell’eurovision.

  9. Antonio ha detto:

    Anche se un po’ in ritardo (è stato registrato il giorno dopo la prima semifinale), ecco un mio servizio sull’ESC, da 6:15.E’ abbastanza breve, mi ritengo già fortunato ad averlo registrato, non volevano, ma alla fine ce l’ho fatta!!!!!!!!!

  10. pointless_nostalgic ha detto:

    Baggianate inaccettabili. Facciamo una bella cosa, allora, visto che ci siamo, facciamolo solo in Svezia ogni anno così siamo più contenti…anzi no, meglio, facciamo un Melodifestivalen con ospiti di altri Paesi, così gli illuminati nordici potranno scegliere liberamente chi invitare o no, e la maggior parte dei fan tutti contenti…bleah…

    • Ludo ha detto:

      Tu la butti come battuta ma la maggior parte di fans non vede altro che Svezia ovunque… quindi non sei andato molto lontano dalla realtà distorta di alcuni (molti..)…!!

      • pointless_nostalgic ha detto:

        eheheh lo so bene…ricordo bene quando verso la fine degli anni ’90 l’evento più atteso della stagione, tra i pochi fan che erano online, non era il Melodifestivalen, ma il Dora croato…poi con internet man mano la fan base è cambiata, si è orientata diversamente… soprattutto il mito del festival svedese è cresciuto dal 2002, con le semifinali e la finale al globen…molti fan dei Paesi nordici iniziarono già nel 2002 ad organizzarsi per andare a seguire la finale al Globen, trascinando così man mano anche altri fan…

  11. milim ha detto:

    In teoria questo dovrebbe essere un concorso musicale e non politico. Però sarei per l’esclusione di Azerbaijan, Ucraine (!), Bielorussia lo stesso.
    Anche se ovviamente non succederà mai, la russia è troppo influente

  12. Ranma25783 ha detto:

    Non accadrà niente: Azer Bielorussia Russia e Ucraina saranno cmq presenti

    • dj GCE ha detto:

      Infatti, l’EBU ha già negato ufficialmente l’ipotesi sul suo canale Twitter, citando come collegamento esterno http://www.rferl.org/content/ebu-eurovision-poor-human-rights-records/24599413.html

      Da più parti ho letto che l’ESC abbia contribuito al crollo della dittatura in Portogallo; a questo punto, dovrebbe quindi tenersi a maggior ragione nei Paesi con libertà limitate, per risvegliare le locali popolazioni e far conoscere loro la libertà, cosicchè la cerchino; chiaramente, però, andranno puniti tutti gli abusi, e severamente (come quelli che si fanno fra loro Armenia ed Azerbaigian per via della guerra fra loro in corso da quasi vent’anni)

      • Euromusica ha detto:

        L’Esc non ha aiutato il crollo della dittatura portoghese, semplicemente, una canzone dell’esc fu usata come segnale per far partire la rivoluzione che rovesciò il regime.

  13. Ludo ha detto:

    Io proprio non capisco chi dice ad un paese di ritirarsi?! Perché?! Il bello dell’ESC è che tutti possono partecipare indipendentemente dalla politica e finanza… trovo assurdo dire “Grecia ritirati”! A me piace molto la Grecia e se partecipa anche con problemi finanziari che male c’è?! Come già detto… paga la casa discografica!

  14. Alexius00 ha detto:

    sarebbe l’ora…è inutile fare documenti di ripresa fasulli a manifestazione gia avviata

  15. vike ha detto:

    Greci, ritiratevi!! L’orgoglio non paga…

  16. storm75 ha detto:

    Con tutto il bene che voglio ai greci,e all’esc, mi pare assurdo che fin da ora abbiano già dato la loro conferma di partecipazione al 2013. Con tutti i problemi seri che hanno…

  17. davidde ha detto:

    germania, francia…due dei big 5 hanno già dato la loro adesione…speriamo che …(e mi avete capito, vero?).

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: