I Mandinga arrivano in Italia: doppio concerto a Valmontone


Una bella notizia per tutti i fan eurovisivi: un artista che ha partecipato alla rassegna si esibirà in Italia. Non succedeva da tempo, capiterà il 21 e 22 luglio prossimi. Protagonisti i Mandinga, la band rumeno-cubana che ha rappresentato la Romania con il brano “Zaleilah“. Ebbene, Elena Ionescu e la sua truppa saranno in Italia per due concerti a Valmontone, in provincia di Roma.

Si esibiranno presso Rainbow Magic Land, il parco dei divertimenti di Roma, che si trova appunto a Valmontone, in due show ad ingresso gratuito (ma l’ingresso al parco si paga, i prezzi sono qui), che saranno aperti da altri due personaggi importanti della musica rumena, vale a dire il dj Liviu Hodor e Mona: i due sono stati recentemente protagonisti di un duetto nel brano “Sweet Love”.

E intanto è appena uscito “Club de Mandinga”, il nuovo album della band, un lavoro celebrativo dei dieci anni di attività della band, che contiene dodici tracce, fra le quali il brano eurovisivo ed anche una sua particolare versione remix. Chissà che anche questi due eventi non servano ad incrementare la presenza dei Mandinga nelle radio italiane (che vi invitiamo a segnalare a questo link).

httpv://www.youtube.com/watch?v=hHb20vOJMXw


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Matteo ha detto:

    Siamo il paese che ha adottato Haiduci grazie a quel “professionista” di Rudy Zerbi,Lasciamo perdere
    Ci credo che vengono da noi siamo gli unici che li abbiamo votati.Per me potevano stare in patria per dire…

  2. dj GCE ha detto:

    Prevedo il tutto esaurito, ma solo a causa dell’alto numero di rumeni presenti a Roma e provincia.

Commenta questa notizia...