Eurovision 2013, già 24 paesi iscritti


E’ già ampiamente in movimento la macchina organizzativa dell’edizione numero 58 della rassegna che si svolgerà come è noto a Malmo, in Svezia, il 14, 16 e 18 maggio 2013. E nonostante siamo ancora in piena estate, sono già 24 i paesi che hanno dato l’adesione per l’evento, che sarà ospitato, come già scritto dal nostro sito, dalla Malmo Arena, 15mila posti, preferita per ragioni logistiche ma anche di riduzione di costi alla capitale Stoccolma.

Hanno già dato l’ok a partecipare, oltre alla Svezia paese organizzatore anche quattro delle big 5 ovvero Francia, Gran Bretagna, Germania e Spagna. Queste ultime due sono intenzionate a riproporre il metodo di selezione dell’anno scorso (dunque talent show con doppia selezione di cantante e canzone per i primi, selezione interna del cantante e galà per le canzoni per la seconda).

Dopo le polemiche, ci saranno anche Francia e Gran Bretagna. I britannici hanno deciso di affidare nuovamente al pubblico la scelta, mettendo così nelle mani della gente – che ha fortemente contestato il penultimo posto di Engelbert Humperdinck quest’anno – la “patata bollente”, anche se non è chiaro se sarà una selezione completa sul modello di quelle avvenute fino al 2008 (il modello “classico” con cantante e canzone abbinati) oppure se sarà come quelle del 2009 e 2010, in cui fu selezionato l’artista ma tutti i finalisti cantavano la stessa canzone. In entrambi i casi c’è poco da sorridere: a parte il quinto posto di Jade nel 2009, nel 2008 e nel 2010 arrivarono altrettanti ultimi posti con Andy Abraham e Josh.

I francesi, dopo le polemiche, con Anggun che proprio nei giorni scorsi ha rincarato la dose, hanno deciso che torneranno ad affidarsi ai giovani. Vedremo cosa uscirà fuori. In Rai, stante anche il recente cambio al vertice, di Eurovision si riparlerà solo ad autunno inoltrato, così come a Sm Tv San Marino si aspetterà di sapere come andrà a finire la vicenda dei fondi tagliati dalla Rai e del ventilato richiamo a Roma del direttore Carmen Lasorella. Anche qui, probabile, se ne riparlerà a ridosso della deadline. In questi due casi, le situazioni contingenti giustificano ampiamente il fatto che per ora l’Esc non sia tra gli argomenti di immediata trattazione.

Come previsto, torna in concorso l’ARmenia dopo il boicottaggio azero. Resta da capire se e come sarà punita dall’Ebu per non aver trasmesso le semifinali, cui era obbligata come “sanzione” per il ritiro fuori tempo massimo del 2011. Ecco nel dettaglio i paesi iscritti: Albania, Armenia, Austria, Bielorussia, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Israele, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria. La prima finale nazionale sarà anche quest’anno quella svizzera, il 15 dicembre.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

16 Risposte

  1. Euromusica ha detto:


    dj GCE:

    Certo, ogni tv decide per conto proprio, ma se davvero verranno tagliati di molto i fondi alla tv del Titano e non troverà in tempo un partner per finanziarla penso anche io che salterà la partecipazione del microstato, anche se l’Italia dovesse invece esserci…

    Anche questo non è detto. SM TV non ha cacciato un euro, quest’anno. E non perchè ‘cera la Rai, perchè come nel 2011 il progetto eurovisivo era finanziato da esterni. Quindi mai dire mai.

  2. vincenzo ha detto:

    qualcuno sa se l’italia è intenzionata a partecipare? o ci farà una sorpresina non partecipando , come è accaduto dal 92 al 2009? mi preoccupo quando vedo che la maggior parte dei pasi (compresi i big 4 senza l’italia) hanno già detto si , e l’italia no..non ci sarebbe gusto nel riguardare l’eurovision senza una nazione come l’italia, che come abbiamo visto dopo una lunga assenza e due partecipazioni (andate benissimo) è ripartita alla grande…

    • Ludo ha detto:

      Ma l’Italia aspetta sempre gli ultimi giorni per iscriversi… quando mai noi italiani siamo stati pronti in anticipo per un evento?! Ah, ah…!

    • Marcoo97 ha detto:

      A meno di sorprese, l’Italia dovrebbe esserci anche nel 2013. Ma tutto si discuterà ad autunno, come è scritto nell’articolo. Se va via l’Italia, probabilmente, va via pure San Marino.

      • Euromusica ha detto:

        No, Marco, “a meno di sorprese”, niente. Si lavora anno per anno, in Rai. Il fatto che siamo stati in questi ultimi due anni non è assolutamente garanzia che ci saremo. Si sta lavorando per esserci, ma è cambiata la governance e non è facile. L’Italia non è l’Europa, ricordatelo sempre.
        E “se va via l’Italia, va via pure San Marino”, non è vero niente. Nel 2008 San Marino c’era, noi no. Ohgni tv decide per conto proprio

        • dj GCE ha detto:

          Certo, ogni tv decide per conto proprio, ma se davvero verranno tagliati di molto i fondi alla tv del Titano e non troverà in tempo un partner per finanziarla penso anche io che salterà la partecipazione del microstato, anche se l’Italia dovesse invece esserci…

  3. Gennaro ha detto:

    @Ludo … Guarda che non si parla di trasmettere la finale per partecipare al l’edizione successiva ma di un caso specifico che è quello dell’Armenia ritiratasi fuori tempo e quindi costretta a mandare in onda lo show

    • Ludo ha detto:

      Lo so, la tv armena è stata costretta a trasmettere lo show proprio perché veniva fatto in Azerbajan e diciamo… la punizione è stata proprio nel trasmettere un evento organizzato dai “nemici di sempre”…!

  4. israelforever ha detto:

    mandiamo un e mail per convincere la tv del Marocco a partecipare all’esc il prossimo anno, io l’ho gia’ mandata, ecco l’indirizzo, cliccate in basso alla voce “contactez les webmaster”
    http://www.snrt.ma/contact.php

    • dj GCE ha detto:

      Lo farò anch’io al più presto, anche se dubito che il successo di Loreen li smuoverà dalla loro decisione di non essere presenti, presa soprattutto a causa della presenza di Israele…

  5. Ludo ha detto:

    La regola di trasmettere l’edizione passata è ancora valida per partecipare a quella successiva?!
    L’Italia nel 2010 non trasmise nulla ma ci misero in gara lo stesso! Vabbeh… posso capire il motivo…!
    Mi sembra che quest’anno la Polonia non abbia trasmesso nemmeno la finale…
    Presumo però che se, ad esempio, Andorra o il Lussemburgo volessero partecipare ma non avessero trasmesso l’edizione 2012, l’EBU li accetterebbe lo stesso… no?!

    • Euromusica ha detto:

      Per l’Italia fu applicato un discorso particolare, perchè è una delle maggiori contribuenti dell’Ebu e perchè da tempo l’Ebu si batteva per il ritorno dell’Italia, i cui soldi in cassa ovviamente fanno piacere….In teoria mi risulta sia ancora valida la regola che debbano trasmettere ALMENO la finale. Dunque l’Armenia sarebbe in regola, sotto quel punto di vista. Solo che aveva un obbligo diverso punitivo, quindi è da vedere che farà l’Ebu, solitamente forte coi deboli e debole coi forti…

      • dj GCE ha detto:

        Io so che l’obbligo di trasmissione vi è solo in caso di partecipazione, salvo punizioni particolari come quella armena. Non credo che l’anno scorso la tv montenegrina abbia trasmesso l’ESC, eppure quest’anno ha partecipato…

  6. Marcoo97 ha detto:

    Mi dispiace del fatto che Andorra non ci sarà nemmeno nel 2013… Speriamo nel Liechtenstein!

  7. Euromusica ha detto:


    milim:

    L’Armenia ha ricevuto l’ok dall’EBU? Pensavo avesse ricevuto delle sanzioni per non avere trasmesso le 2 semifinali come imposto… comunque sono felice per la loro conferma, più si è meglio è

    Se hai letto il post, ho scritto che siamo in attesa di sapere cosa farà l’Ebu. Per ora l’Armenia c’è, è convinta che non le faranno niente. Vediamo.

  8. milim ha detto:

    L’Armenia ha ricevuto l’ok dall’EBU? Pensavo avesse ricevuto delle sanzioni per non avere trasmesso le 2 semifinali come imposto… comunque sono felice per la loro conferma, più si è meglio è

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: