San Marino, si va verso l’accordo con la Rai (e non solo)


UPDATE: Stamattina sono cambiati i vertici di SmTv San Marino. ll Consiglio d’amministrazione della Rai ha nominato i componenti del nuovo Cda della San Marino RTV e, dopo una accesa discussione, ha approvato la proposta del Direttore Generale Luigi Gubitosi, che ha indicato Carlo Romeo per la Direzione Generale dell’emittente radiotelevisiva sammarinese. La nomina è stata approvata con un voto contrario. Le considerazioni dell’articolo restano valide.

Dopo la conferma della partecipazione italiana, adesso c’è grande attenzione per capire cosa farà Smtv San Marino, ovvero se la tv del Titano si iscriverà o meno alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest. Va detto anzitutto che la risposta non arriverà prima dell’11 novembre, giorno in cui nella Repubblica si celebrano le elezioni politiche per il rinnovo del Consiglio Grande e Generale. Come è noto, la questione ruota anche – se non sopratutto – attorno al discorso del rinnovo della convenzione con la RAI, di cui SmTv è consociata: la RAI oltre a finanziare in gran parte l’Ente televisivo del Titano ne nomina anche il direttore, che attualmente è l’ex direttore del Tg2 Carmen Lasorella. 

La situazione è molto migliorata rispetto ai mesi scorsi, quando il Governo italiano aveva paventato un taglio dei fondi all’emittente, rimettendo di fatto in discussione il rapporto e inducendo SmTV a dire di voler guardare altrove, anche ai privati. In tal senso, il Consiglio Grande e Generale aveva anche  bocciato l’istanza d’Arengo – una antica forma di petizione popolare su questioni di pubblico interesse che è fra gli istituti di democrazia diretta di San Marino – mirante a mantenere esclusivamente pubblica l’azienda televisiva di stato. L’Istanza d’Arengo se fosse stata accettata sarebbe stata presentata ai Reggenti per l’attuazione lo scorso 7 ottobre, ovvero, come sempre avviene, la prima domenica dopo l’elezione dei due Capitani Reggenti, i capi di Stato sammarinesi, che restano in carica per soli sei mesi (si rinnovano ogni 1° aprile e 1° ottobre).

Una vicenda che aveva portato anche allo stato di mobilitazione dei dipendenti, ad un incontro fra il ministro dello sviluppo economico e delle infrastrutture italiano Corrado Passera e il segretario di stato sammarinese Marco Arzilli, a quello fra il Governo sammarinese e una delegazione di lavoratori di Smtv e infine al via libera allo stanziamento del contributo di 450mila euro da parte del Governo sammarinese in attesa del rinnovo dell’accordo con la RAI.

L’incontro fra i comitati tecnici e quello fra Arzilli e Roberto Sambuco, capo dipartimento per le Telecomunicazioni del Governo Italiano,  delegato dal ministro Passera a sciogliere il nodo per il rinnovo della convenzione bilaterale tra Italia e San Marino avrebbe dato buoni frutti. Si parla di un accordo di massima raggiunto, nell’ambiente sammarinese c’è ottimismo in tal senso, ma ancora non c’è stata alcuna firma. La RAI contribuisce ogni anno con circa 3 milioni di Euro e come detto, nomina il direttore, che mantiene un contratto con la RAI stessa (quello di Carmen Lasorella scade nel 2014 e dunque la Rai può disporre di lei come vuole, comunque).

Partecipazione ESC 2013. In tutto questo, la macchina eurovisiva sammarinese comunque si è messa in moto, pur senza certezze ancora riguardo alla partecipazione: l’intenzione è quella di non farsi trovare impreparati nel caso si decidesse di presentarsi ai nastri di partenza. A SmTv sarebbero arrivate diverse proposte da varie parti d’Europa, Italia compresa, le quali sarebbero già al vaglio dell’emittente. Il nodo relativo alla partecipazione dovrebbe essere sciolto in un senso o nell’altro entro metà dicembre: le voci che arrivano (ma per ora sono solo tali) anche in questo caso lasciano respirare ottimismo. Dovendo ancora annunciare la propria decisione, è ancora presto per parlare di cantanti e canzoni.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

9 Risposte

  1. pointless_nostalgic ha detto:

    Monica Hill con un ballatone scritto da un sanmarinese.
    Hanno provato per due anni a raccogliere voti con formule pseudo-internazionali, secondo me dovrebbero tornare al Km 0

    • Euromusica ha detto:

      Operazione impossibile. Per quanto è stato certificato che la spedizione esc costi pochissimo, per Sm tv sarebbe un salasso. Si affideranno a produzioni straniere, negli ultimi anni praticamente Sm tv ha speso quasi zero

  2. ISRAEL4EVER ha detto:

    perche’ san marino non porta qualcosa genere “Liscio”, e’ tipico della Romagna e nessuno in europa lo conosce.

  3. Francesco ha detto:

    Ma Valentina prima ancora che una cantante è un personaggio.
    Senza di lei, la partecipazione di San Marino all’ESC tornerebbe nell’anonimato.

  4. Ludo ha detto:

    A San Marino hanno anche altri cantanti… 2 volte di seguito è un po’ troppo! Facciamo come i Jedward?!

  5. Francesco ha detto:

    Va bene tutto, purchè che mandino di nuovo Valentina all’ESC. :)

  6. Ludo ha detto:

    Scusate… non ho capito: Carmen Lasorella resta al suo posto o viene sostituita da Carlo Romeo? Sarebbe un peccato perché mi è sembrata molto motivata x mandare San Marino all’ESC… proposte dall’Italia?! Che curiosità!!

    • Euromusica ha detto:

      C’è update nel post. Carlo Romeo nuovo dg. Normale avvicendamento, ma è positivo che sia arrivato un altro uomo Rai. In estate si parlava di richiamare la Lasorella a Roma, senza mandare un altro uomo Rai…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: