Il Belgio sceglie un italiano: tocca a Roberto Bellarosa


Saranno almeno due gli artisti italiani al prossimo Eurovision Song Contest. RTBF, la  tv del Belgio francofono che quest’anno sovrintende alla partecipazione del paese, ha selezionato internamente quello che adesso è il cantante in rampa di lancio nelle charts ed in radio nella zona della Vallonia, vale a dire Roberto Bellarosa.

Nato 18 anni fa a Liegi da famiglia di origini campane , Bellarosa ha vinto la prima edizione del talent show The Voice Belgique, in un podio tutto italiano (secondo arrivò il siciliano Renato Bennardo, terza la pugliese Giusy Piccarreta).

Bellarosa è  figlio di una famiglia di calciatori emigrata nella Vallonia dalla campania (il fratello Rocco gioca nelle serie minori belghe, il padre è stato anche un discreto giocatore). Iscritto al conservatorio e guidato da Quentin Mosimann, il giovane ex dj franco svizzero diventato una stella del pop a sua volta grazie ad un altro talent show, Nouvelle Star (su M6, in Francia). Suo padre voleva seguisse le orme di famiglia, lui ha preferito la musica e dopo essere stato iscritto al conservatorio già a 9 anni si è messo in luce in quella rassegna che ha sfornato quasi tutti gli artisti belgi di origine italiana, ovvero il Festival della Canzone Italiana di Liegi (dal quale sono uscite anche Sandra Kim, vincitrice nel 1986 per il Belgio, nell’unico successo del paese e Nathalie Sorce, in gara del 2000). Prima dell’esperienza televisiva.

Il primo album “Ma voie” è andato bene, ma non come il singolo “Je crois” il primo inedito, e come il primo assoluto, cantato dentro The Voice, la cover di “Jealous guy” di John Lennon che ha raggiunto la vetta delle charts. Bellarosa canta in francese, inglese ed italiano. Qui il suo duetto con Tiziano Ferro e Bennardo  a The Voice ne “La differenza fra me e te”.  Non ci sarà alcuna selezione tv: il brano sarà scelto sì mediante un concorso fra tre motivi, ma il tutto sarà trasmesso soltanto alla radio nazionale DOMENICA 16 DICEMBRE alle 10.30 belghe, su Vivacitè, il programma della RTBF Radio, ricevibile in Europa in streaming.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

7 Risposte

  1. Ludo ha detto:

    Vabbeh… si dicevano le stesse cose di Tom Dice (2010)… Io penso che Roberto abbia una bella faccia da televoto e poi… vogliamo sentire la canzone prima di marchiarlo come “poco interessante”?!

  2. Cristian Scarpone ha detto:

    Performance mediocre quella con Ferro e la canzone di debutto è bruttina. Non intravedo nulla di buono nel futuro del Belgio all’Eurovision 2013 o per lo meno personalmente credo mi interesserà poco di Bellarosa all’interno del concorso, non lo ritengo valido al di là della manifestazione europea. Poi magari mi stupirà con un bel brano ma ci credo poco.

  3. Ludo ha detto:

    Sinceramente a me non dispiace che certi paesi scelgano già a Dicembre! In fondo Bielorussia e Ucraina hanno sempre problemi con le selezioni… almeno “ripareranno” in tempo per metà Marzo…
    Dimenticato! Buon compleanno (in ritardo) Emanuele!!

  4. SimoneMLK ha detto:

    Vabbè, ma per quante origine italiane possa avere, non è italiano. È BELGA, questo non si discute. Vedremo la canzone (ma sbaglio o quest’anno si va un po più di fretta? A dicembre ci sono tipo 6 NF…)

  5. aLeX P ha detto:

    Nell’esibizione con Tiziano Ferro anche l’altro ragazzo sembrava in gamba :)

  6. Ludo ha detto:

    Bene! Mi fa piacere e spero che entrerà in finale… a noi italiani piacciono questi emigrati che hanno successo all’estero!

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: