Clamoroso: il 18 maggio su Tve Eurovision e finale di Copa del Rey!


tve-logoCaos spagnolo. Se negli anni scorsi a cercare di fare ostruzione all’Eurovision, programma di punta di Tve, la rete nazionale spagnola erano le emittenti della concorrenza, quest’anno Tve rischia seriamente di farsi concorrenza da sola. Perchè TVE ha strappato alla concorrenza di Telecinco la finale della Copa del Rey, la Coppa Nazionale, di cui la tv privata trasmetterà cinque partite.

Solo che la finale di Copa del Rey è in programma esattamente il 18 maggio, sera della finale dell‘Eurovision Song Contest, in cui la Spagna peraltro, schiera El Sueño del Morfeo, gruppo fra i più amati ed apprezzati nel Paese, soprattutto fra i giovani. Non solo: la finale è in programma su La1, lo stesso canale che a quell’ora dovrebbe trasmettere in diretta l’Eurovision Song Contest e con il quale la rete fa ascolti stratosferici: l’anno scorso 6.542.000 telespettatori e il 43.5% di share (8.087.000 e 49.3% di share durante le votazioni).

Come è noto, il calcio (e la Copa del Rey fra le altre manifestazioni) è il solo altro evento che in Spagna batte l’Eurovision Song Contest e dunque adesso Tve ha un bel problema da gestire: scegliere cioè se rischiare, spostando l’Eurovision o la Copa del Rey su La2, che farebbe grandi ascolti (ma che comunque avrebbe concorrenza interna fortissima), oppure provare a convincere la Federcalcio a spostare la data della finale.

La FEF, da parte sua, fa sapere che niente è ancora definitivo, ma intanto però nel calendario delle partite la Copa del Rey è indicata il 18 maggio, stessa data dell’anno scorso. TVE  farà di sicuro un tentativo, ma molto dipenderà da chi arriverà in finale: l’anno scorso, le due squadre in questione, Athetic Bilbao e Barcellona erano talmente distanti e decise a non favorire l’altra da non essere nemmeno riuscite a trovare nemmeno un accordo sullo stadio (neutro) dove giocare.

L’altra possibilità sarebbe ripetere l’esperimento dell’anno scorso, quando il match amichevole fra  Serbia e Spagna, previsto il 26 maggio, sera della finale, fu spostato su accordo fra le federazioni, alle 18, per non andare in contrasto con la finale eurovisiva (la richiesta fu della Spagna). Ma qui c’è in palio un trofeo, un posto in Europa League e trovare un accordo non sarà facile. Le due rivali storiche, Real e Barcellona, si troveranno nel caso solo in semifinale, ma in finale è possibile un derby madrileno con l’Atletico, club estremamente rivali.

C’è un solo precedente in Spagna, relativo al 1984, quando l’Eurovision Song Contest, in programma a Lussemburgo il 5 maggio e che vedeva in gara i Bravo con Lady Lady (poi terzi al traguardo) coincideva con Athletic Bilbao-Barcellona: il festival fu dirottato su La 2  che fece così più ascolti rispetto all’ammiraglia. Ma erano altri tempi evidentemente, e c’era anche meno concorrenza.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. dj GCE ha detto:

    Io invece sono convinto che manderanno l’ESC su La2 proprio come all’epoca, ma alla fine non cambierà nulla, chi vorrà seguire l’ESC cambierà canale.
    Improbabile che sposteranno la finale ad altra data o ora ed ancora più improbabile che devieranno il calcio verso La2 o Teledeporte.

    Era comunque una probabilità nota sin dall’anno scorso, quindi gli appassionati spagnoli dell’ESC erano già pronti ad ogni eventualità :)

  2. Antonella ha detto:

    Speriamo non ragionino come in Italia, dove non avrebbero dubbi ad anteporre il calcio all’ESC e trasmettere su una rete secondaria il nostro amato evento.. :(

Commenta questa notizia...