ESC 2013: per l’Islanda Eythor Ingi Gunnlaugsson con Ég á líf


L’Islanda ha deciso questa sera il suo rappresentante in una selezione tra 7 diversi artisti: Magni Ásgeirsson con Ekki Lita Undan; Svavar Knútur Kristinsson & Hreindís Ylva Gardarsdóttir Holm con Lífið snýst; Eythor Ingi Gunnlaugsson con Ég á líf; Birgitta Haukdal con Meðal andanna; Jógvan Hansen & Stefanía SvavarsdóttirUnnur Eggertsdóttir con Til þín; Haraldur Reynisson con Vinátta; Unnur Eggertsdóttir con Ég syng!

In diretta dalla Harpa hall (sala concerti e centro congressi) di Reykjavík, la finalissima del Songvakeppnin 2013 si è aperta con Greta Salóme, la rappresentante islandese della scorsa edizione dell’Eurovision Song Contest, tenutosi a Baku. Tra gli ospiti anche Euroband (li ricorderete nell’edizione Eurovision del 2009) e Selma (ESC 1999 e 2005), con un bel medley di alcuni pezzi eurovisivi, tra cui l’italianissima Gente di Mare (1987) interpretata dal cantante degli Euroband (Friðrik Ómar)

Euroband finale islandese 2013

I primi due semifinalisti (Eythor Ingi Gunnlaugsson e Unnur Eggertsdóttir) sono stati scelti con un mix di televoto e giuria (50/50), da qui poi la scelta finale, affidata questa volta al solo televoto, che ha incoronato vincitore Eythor Ingi Gunnlaugsson.

Eythor Ingi Gunnlaugsson

httpv://youtu.be/gr6-V8KzpJs


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

12 Risposte

  1. Mattia ha detto:

    Il pezzo dell’anno scorso era decisamente superiore… e per non si sa quale strano motivo non ottenne il risultato che meritava. Chissà che quest’anno non facciano bene con lui, il pezzo non è male… tra tutti era quello che più mi piaceva :D

  2. Cristian Scarpone ha detto:

    Non mi piace neanche un po’.

  3. Franck ha detto:

    Se “we should be through” vincera in Finlandia, credo davvero che potremo avere una bella partita tra le due canzoni in finale dell’Eurovision !

  4. pointless_nostalgic ha detto:

    che gioia, si sono riscattati dopo l’eliminazione clamorosa di Erna Hrönn Ólafsdóttir
    Una bellissimo pezzo di forte tradizione folk! finalmente le cose girano nel verso giusto.

  5. Andrea ha detto:

    Mi piace.E’ una bella ballad e dovrebbero mantenerla in lingua originale.

  6. Mich ha detto:

    Mi aspettavo che vincesse Birgitta, ma questa e il brano del buon Magni Asgeirsson erano le migliori

  7. Ludo ha detto:

    Visto che hanno fatto fuori il migliore, Magni, questa era la meno peggio… niente di nuovo ma meglio dell’altra superfinalista Unnur… in inglese diventerà anonima, sicuro!

  8. guglielmo ha detto:

    canzone dolcissima di un ragazzo fiabesco . molto molto bene!!

  9. giulio del fiandra ha detto:

    mamma che lagna!

  10. Franck ha detto:

    buonissima scelta ! Mi piaceva di piu questa canzone, con quella di Birgitta.

  11. dj GCE ha detto:

    Vediamo se fanno come l’anno scorso e cambiano lingua al brano prima della scadenza ufficiale…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: