Irlanda, svelate le finaliste dell’Eurosong 2013


UPDATE: I brani sono stati presentati e potete ascoltarli scorrendo l’articolo, abbinati alle biografie dei cinque finalisti.

Irlanda Eurovision

Saranno cinque i brani che il prossimo 22 febbraio si contenderanno la possibilità di rappresentare l’Irlanda sul palco di Malmö nel tradizionale Eurosong all’interno del Late Late Show in onda su RTÉ. E cinque, come da regolamento, saranno i “mentori”, esponenti della scena musicale e televisiva irlandese e legati alla storia dell’Eurofestival, che hanno selezionato le canzoni finaliste e le proporranno al pubblico e alle giurie regionali, che contribuiranno entrambi al 50% per decretare la vincitrice.

Kasey SmithMairéad Farrell, presentatrice radio e tv, ha scelto la 22enne Kasey, ex membro della girlband Wonderland (prodotta da Louis Walsh, “padre” del progetto Jedward, e da Kian Egan dei Westlife) che ha da poco collaborato a Nashville con i produttori di grandi esponenti del genere country americano come Faith Hill, Carrie Underwood e i Lady Antebellum. Kasey canterà il brano Kiss me there.

InchequinShay Healy, autore di What’s another year? , il brano di Johnny Logan vincitore dell’Eurovision 1980, ha selezionato gli Inchequin (nella foto la cantante Selin Türkoğlu), band formata da due irlandesi (assieme da ben 19 anni) e tre turchi (entrati nella line up nel 2009) che si propone con uno stile di musica suggestivo, crossover fra le culture musicali dei due paesi rappresentati dai componenti. Gli Inchequin canteranno il brano Son kez / The last time.

AiméeMark McCabe, dj e produttore musicale (il suo singolo Maniac 2000 è stato uno dei più venduti nella storia della musica irlandese) promuoverà Aimée Fitzpatrick, cantante e ballerina 17enne che ha guadagnato attenzione tramite reinterpretazioni nel suo canale YouTube (proprio come Cixi, semifinalista nell’ultima edizione di X Factor) e la vittoria di svariate competizioni di danza in patria. Aimée Fitzpatrick canterà il brano Crashing down.

Zoë BohorquezNiall Mooney, autore delle entry eurovisive irlandesi del 2009 e del 2010, Et cetera di Sinéad Mulvey & Black Daisy e It’s for you di Niamh Kavanagh, guiderà Zoe Alexis, ex membro del trio al femminile UnderGround. Dopo l’esperienza nella girlband la ragazza ha collaborato con il produttore di fama internazionale Timbaland. Molti lo credono: sarà lei “the next big thing” della musica irlandese. Zoe Alexis canterà il brano Fire.

Ryan DolanStuart O’Connor, coreografo, produttore dello show The Best Eurovision Show e giudice del talent sulla danza Supercrew, sponsorizzerà l’unico cantautore in gara Ryan Dolan. Uno dei talenti irlandesi più promettenti degli ultimi anni, come viene descritto, ha fatto da supporter a molti artisti. Nel 2012 ha collaborato con Zenemy DJz nel brano The secret che ha ottenuto svariati passaggi sulla britannica BBC Radio1. Ryan Dolan canterà il brano Only love survives.

Le canzoni saranno presentate domani dalle 15 nel programma Mooney su RTÉ Radio 1.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

2 Risposte

  1. dj GCE ha detto:

    Fire richiama in maniera anche troppo esplicita il brano di Kurt Calleja “This is the night”: ascoltate bene il ritornello di entrambi…

    Kasey e Ryan Dolan i brani che ho gradito di più al primo ascolto, il brano degli Inchequin l’ho stoppato dopo nemmeno 30 secondi, sembra una fotocopia di molti altri brani ESC e non…

  2. pointless_nostalgic ha detto:

    sulla carta, che tristezza Erin :(

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: