Eurovision 2013: per l’Estonia Birgit Õigemeel con il brano Et uus saaks alguse


eesti laul 2013Dalla Nokia Concert Hall di Tallin, stasera abbiamo assistito alla finale dell’Eesti Laul 2013, la competizione canora nazionale estone che ha lo scopo di selezionare la canzone che rappresenterà il Paese all’Eurovision Song Contest. Dieci i finalisti che si sono susseguiti sul palco:

  • Rolf Roosalu con With U
  • Liisi Koikson ja Söörömöö con Üle vee
  • Rasmus Rändvee & Facelift Deer con Dance
  • Elina Born con Enough
  • Põhja-Tallinn con Meil on aega veel
  • Kõrsikud con Suuda öelda ei
  • Birgit Õigemeel con Et uus saaks alguse
  • Teele/Tuuli/ULA & DrumAttack con Ring the alarm
  • Winny Puhh con Meiecundimees üks Korsakov läks eile Lätti
  • Grete Paia – Päästke noored hinged

Scampato per poco il rischio di vedere in finale i Winny Puhh, i due finalisti scelti da un mix di televoto e giuria, sono: Grete Paia e Birgit Õigemeel. Si è aggiudicata la vittoria (in questo caso solo con il risultato del televoto) Birgit Õigemeel con il brano Et uus saaks alguse.

httpv://youtu.be/7-c1WKAoMFw

La 24enne (cantante e attrice) Birgit Õigemeel si aggiudica dunque la finale estone e un biglietto per la finale dell’Eurovision Song Contest 2013. Diventata famosa dopo la vittoria di Eesti otsib superstaari, la versione estone di Pop Idol, nel 2008 aveva già partecipato alla finale dell’Eesti Laul, arrivando però terza. Questa volta invece ce l’ha fatta e la rivedremo nella prima semifinale dell’ESC del 14 maggio, quella dove l’Italia potrà televotare i brani/nazioni preferiti.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

4 Risposte

  1. Mich ha detto:

    Certo forse il brano di Grete Paia era più adatto alla competizione, ma questo scelto mi sfagiola alquanto

  2. Ludo ha detto:

    E’ bellissima! E lei è bravissima! Grande scelta Estonia!

  3. Franck ha detto:

    Quest’anno mi sembra che ci saranno piu canzoni in lingua nazionale degli anni precedenti. E una buona notizia per la varieta !

  4. SimoneMLK ha detto:

    La canzone personalmente non la trovo niente di speciale, ma solo il fatto che a Malmo non ci vada quella robaccia la rende la canzone più bella di sempre.

Commenta questa notizia...