Ad un mese dall’evento, su Rai2 è ancora tabù parlare di Eurovision


Ennesima occasione persa per parlare di Eurovision Song Contest in casa Rai. A circa un mese dalla finalissima (18 Maggio 2013), su Rai2 (la rete che trasmetterà l’evento in diretta) a QUELLI CHE è andata in onda una lunga (e divertente) intervista a Marco Mengoni da parte di una sempre brava Victoria Cabello. Intervista in cui però non si è minimamente accennato alla partecipazione di Marco all’Eurovision.

Marco Mengoni a QUELLI CHE

Quello che ci domandiamo è: possibile che non si riesca a promuovere un evento così importante NEMMENO nelle occasioni in cui è ospite per una intervista il diretto interessato? Ad oggi l’unica promozione legata all’evento è arrivata solo grazie alle interviste fatte in radio e sui giornali per la promozione dell’album dell’artista (che abbiamo sempre prontamente segnalato anche sulla nostra fanpage). Se non ci fossero state queste occasioni, non si sarebbe nemmeno accennato all’Eurovision Song Contest.

Rai2Dobbiamo aspettarci ancora tutto questo silenzio in casa RAI e soprattutto su Rai2? Passi il fatto – ribadito anche dal direttore di Rai1, Leone, ai tempi di Sanremo – in cui non essendo una produzione della propria rete, non se ne può parlare, ma per Rai2? Parliamo della rete che dovrebbe avere tutto l’interesse nel promuovere un programma che andrà in onda sabato 18 maggio e si ritroverà – tra l’altro – a fronteggiare uno dei talent che fa più ascolti in assoluto sulla principale rete concorrente (Canale 5). E’ stata una delle ultime occasioni per sfruttare la visibilità di Marco Mengoni in tv per parlare di Eurovision, ed è andata cestinata. Insomma, sempre la solita routine in casa Rai.. e che qualcuno poi non si lamenti se anche con una grande fanbase come quella di Mengoni, gli ascolti non saranno straordinari..


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

28 Risposte

  1. israel4ever ha detto:

    beh posso dire anche la mia allora, la rai e lo staff di Mengoni hanno visto i vari sondaggi, le classifiche dei bookmakers, si sono accorti che San Marino superera’ l’Italia e che mengoni non ha tutto questo apporto da parte degli eurofans, e allora hanno deciso di insabbiare il discorso esc, cosi’ pochissimi in Italia vedranno l’esc, e cosi’ per l’anno prossimo avranno la scusa buona per ritirarsi e far compagnia a turchia, portogallo, bosnia e polonia

  2. fran ha detto:

    A me tutto questo fa solo e soltanto schifo! Evviva il sevizio pubblico…
    la Rai è in grado di produrre soltanto programmi del “calibro” di domenica in e basta! l’esc in Italia? Un’ipotesi assurda!

  3. EscG ha detto:

    alla Rai non importa nulla, cerca di insabbiare perchè non vuole darle pubblicità, non vuole che se ne parli, spera di non partecipare più, questa è la mia impressione.
    Impossibile che non ne fossero a conoscenza, secondo me ci sono stati precisi ordini dalla rete di non dire nulla.
    Mi chiedo perchè l’Italia sia tornata, potevamo restare dove eravamo, fuori dall’Esc, tanto agli italiani non piace.
    Mengoni è bravissimo ma in quel baraccone non ce lo vedo, dopo Amsterdam ne ho avuto ancora di più la conferma

  4. Panormus ha detto:

    La RAI non vuole (e secondo me non può) questa responsabilità perché sarebbe troppo pesante organizzare due eventi colossali a livello organizzativo e soprattutto economico quali Sanremo e ESC in tre mesi di tempo. È vero che ha la possibilità di rifiutare l’organizzazione ma immaginate che figura di m. Credo che sia per questi motivi che la RAI “si accontenta” di partecipare e basta senza andare oltre…

  5. Amir ha detto:

    Pensiamo prima a vincere. Sarà durissima.

  6. Teo ha detto:

    Tutto lascia pensare che Mamma Rai non è minimamente interessata a questo concorso e che in caso di vittoria italiana, faremo una pessima figutra in quanto:
    *ci sarebbe panico in generale in quanto non saprebbero da che parte iniziare, e soprattutto dove ospitare l’evento
    *data la scarsa pubblicità che ne hanno fatto in questi anni con tutte le opportunità che hanno avuto per farlo, pochissimi saprebbero che l’Italia ospiterebbe un evento gigantesco e se lo saprebbero non gliene fregherebbe nulla in quanto non informati adeguatamente dalle reti nazionali su cosa sia l’Esc.
    Beh, benvenuti in Italia!
    Io avrei una domanda: non si potrebbe parlarne di questo con alcuni membri della delegazione italiana o con qualcuno che rappresenti la Rai? Ho visto che si sono fatte molte interviste, però non mi è mai parso di vedere nulla di tutto ciò.. Naturalmente senza censura in modo da sapere quale è la ragione reale di questo disinteressamento.
    Speriamo quindi che Marco porti un bel po’ di fan a conoscenza dell’evento e magari di trovare l’anno prossimo un programma stile “Melodifesdtivalen” o “Unser Song fur Malmo” nelle nostre belle reti nazionali (sarebbe il mio sogno).

    • GianlucaTomoe ha detto:

      Teo, la risposta a tutti i tuoi dubbi è semplice: se l’Italia dovesse vincere, la RAI non organizzerebbe l’evento, e quindi sarà il paese secondo classificato a farlo. Figurati se la RAI si mettesse ad organizzare un evento di tale portata quando non riesce neanche a pubblicizzarlo x fare aumentare un po’ gli ascolti. Sarebbe un boomerang per loro, non accetterebbero mai di organizzare una cosa sapendo che non porta molti ascolti. Il tweet di Giancarlo Leone dell’anno scorso la dice lunga

  7. Ang ha detto:

    Il colmo è che avevano pure il pretesto di Amsterdam e invece…niente!!! È semplicemente assurdo!

    • aLeX P ha detto:

      Una occasione d’oro persa.. :( (e speriamo di non fare la stessa figura sul palco che fece Meneguzzi pochi anni fa per la Svizzera) :(

  8. Alberto ha detto:

    Salve . Ottimo articolo. CREDO DI AVER CAPITO PERCHE’ NON NE PARLANO.

  9. simonemlk ha detto:

    Bah, non ho più parole.

  10. Spyr ha detto:

    Che strano che non abbiano parlato della sua partecipazione all’Esc, l’anno scorso la Zilli qundo era stata ospite della Cabello hanno parlato della sua partecipazion, sará che c’é l’anno con mengoni perché non si meritava la vittoria a Sanremo?

  11. Bozzy ha detto:

    Io non so neanche di chi sia la colpa di questo disinteresse, non penso degli autori di “quelli che” che fanno il loro lavoro e probabilmente non sanno neanche che tra un mese andrà in onda l’ESC sulla stessa rete. Non penso della direzione relazioni internazionali Rai che in questi anni si è sempre occupata egregiamente della partecipazione italiana all’Eurofestival. Ma che cavolo, non è possibile che in una rete non ci sia qualcuno che coordina la promozione tra i programmi della rete stessa. E’ un dato di fatto che fino ad ora si è accennato all’ESC più su Rai 1 (domenica in e tg1) che su Rai 2.

    • aLeX P ha detto:

      Di sicuro la redazione di QUELLI CHE non hanno colpa.. se non gli danno indicazioni, non possono di certo sapere cosa farà Mengoni a Maggio.. mi viene il dubbio che abbiano avuto solo le indicazioni del tour dalla Sony e che internamente alla rete non ci sia stata nessuna comunicazione, di nessun tipo.. cmq assurdo.

      • Bozzy ha detto:

        Ho avuto anch’io la stessa impressione. Si veramente assurdo che la promozione di un evento Rai sia praticamente “affidata” ai fans, alle radio private e alla stessa Sony (che ricorda sempre sulla pagina di facebook dove e quando verrà trasmesso l’ESC). Poi un’altra cosa che ho notato è che Rai 5 sta promuovendo un pò la semifinale di competenza dell’ESC (l’ha inserita nel comunicato stampa degli eventi trasmessi dal canale ad aprile-maggio, è ben pubblicizzato nella home del sito del canale dove hanno inserito anche i video di tutti i partecipanti). Invece Rai 2 il nulla :-(

      • pointless_nostalgic ha detto:

        “Di sicuro la redazione di QUELLI CHE non hanno colpa.. se non gli danno indicazioni, non possono di certo sapere cosa farà Mengoni a Maggio..”

        E invece ha colpa! E tanta anche. Come hanno colpa tutti i giornalisti che non si informano – il 95% dei giornalisti in Italia. Avevano una settimana di tempo. Si poteva studiare e preparare – bastava aprire wikipedia, neppure sotto il minimo sindacale. Che cosa vengono pagati a fare gli autori allora? Nè più nè meno come i giornalisti che copiano le notizie dal Washington Post…

        A meno che, ma lo escludo, non sia stata una scelta precisa. A quel punto criticabile, ma legittima.

  12. Mik ha detto:

    Ci deve essere qualcosa di più grande dietro che nessuno di noi conosce, altrimenti non c’è spiegazione ad un silenzio del genere. Triste.

  13. Francesco ha detto:

    Assurdo! Sono stati un quarto d’ora a fare battute sul fatto che era appena arrivato da Amsterdam, e neanche per sbaglio a qualcuno è venuto in mente di chiedere perchè era lì!
    Eppure l’anno scorso, con Nina Zilli ospite, la Cabello aveva parlato dell’Eurovision (aveva anche mostrato una clip delle babushke).
    Cos’è cambiato, quest’anno? Perchè c’è questo peggioramento?

  14. GianlucaTomoe ha detto:

    Ahahaha… e ancora qualcuno dice che la RAI accetterebbe di organizzare l’ESC l’anno prossimo, nel caso si vincesse… ;)

    • aLeX P ha detto:

      Parlare è facile Gianluca, ma finchè non succederà (e in due anni di partecipazione dal nostro ritorno ancora non abbiamo vinto e questa edizione deve ancora cominciare) non potrai saperlo ;). Intanto partecipiamo.. sul dopo se ne discuterà a fatti avvenuti e avremo modo di criticare chiunque ;)

      • GianlucaTomoe ha detto:

        Alex, ovviamente la mia è solo un’opinione: un’emittente che non si preoccupa neanche di fare pubblicità all’evento x cercare di aumentare lo share, organizzarlo in caso di vittoria è l’ultima cosa che farebbe, ben conscia che non avrebbe un ritorno in termini di share. Poi, non vedo xkè bisogna cercare la vittoria a tutti i costi… secondo me dobbiamo ancora “farci le ossa” con qualche altra partecipazione… non capisco quest’ansia di avere “tutto e subito” che potrebbe portare la RAI a stufarsi di nuovo dell’ESC… mah, a me piacciono le cose fatte “step by step”

        • aLeX P ha detto:

          Gianluca, guarda che siamo sulla stessa lunghezza d’onda.. non ho mai detto infatti che dobbiamo vincere. Certo non mi dispiacerebbe ma preferisco che il pubblico cresca e capisca cosa è l’ESC. Ovviamente se non lo si promuove nemmeno sulla rete in cui andrà in onda, penso siamo tutti d’accordo con il fatto che c’è qualcosa che non va.. :)

          • GianlucaTomoe ha detto:

            Esatto… e in questi anni di “rodaggio”, bisogna intervenire su questo.

  15. Andrew ha detto:

    Bella intervista, Marco ne è uscito davvero bene.. sul fatto che non si sia parlato di eurovision, che dire: un suicidio assistito per la Rai e in particolare per Rai2. Se non son capaci nemmeno di farsi auto-promozione, cambiassero mestiere..

  16. Stefano ha detto:

    Siamo davvero al ridicolo! Incasa RAI proprio non riescono a digerirlo l’Eurovision Song Contest! Potessi non gli pagherei mai più il canone!! Bah :(

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: