Eurovision 2013, Danimarca: una vittoria… “doverosa”?


copmalmLa scorsa estate riportammo le critiche dei tabloid svedesi di Stoccolma, Aftonbladet ed Expressen, verso la decisione della SVT di ospitare l’Eurovision 2013 a Malmö.

Mancavano ancora molti mesi alla rassegna e le ragioni addotte riguardavano l’aspetto economico dell’evento che, vista la vicinanza della città svedese alla capitale danese Copenhagen, avrebbe portato notevoli introiti ad entrambe.

La frustrazione nasce dal non poter usufruire delle grosse entrate fiscali e commerciali che andranno invece nelle casse della Danimarca“, scrivevano Martin Åkesson, Peter Eriksson e Kenneth Hallström di Aftonbladet. Sembra però che lo “scambio di favori” tra Svezia e Danimarca non si fermerà a questo.

Le canzoni partecipanti, nei mesi successivi alle polemiche, sono state pian pano selezionate. Il 26 gennaio 2013 è stata la volta di Only teardrops di Emmelie De Forest, che si è guadagnata l’onore di rappresentare la Danimarca vincendo il Dansk Melodi Grand Prix.

emmdansk

La canzone, a differenza di quanto accadde alla scorsa vincitrice Loreen e la sua Euphoria, non è entrata subito e prepotentemente fra le quotate alla vittoria, questo anche perché il Melodifestivalen, la selezione nazionale svedese, è una delle ultime a concludersi e di conseguenza la entry svedese una delle ultime ad essere annunciata, quando il quadro delle potenziali vincitrici è più chiaro ed è più facile ipotizzare chi può entrare in gioco, come accaduto infatti a Loreen, e chi restare invece fuori.

Nel momento in cui però il listino di concorrenti è stato notevolmente incrementato, Only teardrops è subito balzata in cima alle quote dei bookmaker. Dapprima in una sfida a due tutta nordica con I feed you my love, della norvegese Margaret Berger, mentre nelle ultime settimane a far traballare il primato si è aggiunta l’ucraina Zlata Ognevich con Gravity.

Emmelie non è solo quotata dai bookmaker ma anche dai sondaggi della rete. La ragazza, che ha dichiarato di avere origini nobili, in un’intervista ad Eurovision.tv ha ammesso senza falsa modestia di essere sicura di arrivare fra i primi cinque classificati. Una dimostrazione di autostima notevole, specie per una giovane debuttante, da non credere!

Ma la pressione, si sa, non è facile da sostenere, soprattutto se si è vicini al debutto europeo in una manifestazione così seguita. La De Forest, nel London Eurovision Party tenutosi lo scorso 21 aprile, ha dimostrato che basta fallire una performance per mettere in allerta gli eurofan. La sua versione acustica di Only teardrops non ha infatti confermato le aspettative che molti avevano creato attorno alla cantante danese.

httpv://www.youtube.com/watch?v=6_yhcFx0hzI

I bookmaker hanno continuato però per la loro strada e, nonostante questo intoppo, il percorso di successo di Emmelie sembra non aver riscontrato brusche frenate. Anche il team organizzativo dell’evento sembra avere molto a cuore le sorti della vicina di casa. Nella conferenza di presentazione dell’Eurovision Song Contest 2013, tenutasi ieri a Malmö in collaborazione fra l’Ebu e la SVT, è stata mostrata, come esempio alla stampa, una delle postcard, ovvero le clip di presentazione che precederanno l’esibizione di ogni concorrente in gara.

I padroni di casa, a rigor di logica, avrebbero dovuto puntare sulla postcard del proprio rappresentante Robin Stjernberg. Per qualche ignota ragione invece è stata proprio la cartolina video della danese Emmelie ad essere mostrata.

L’Eurovision è ormai entrato nel vivo. Da lunedì 6 sono iniziate, nell’Arena di Malmö, le sessioni di prova per tutti i concorrenti (sulla nostra fanpage aggiornamenti quotidiani a riguardo). Emmelie è già salita sul palco un paio di volte e pare proprio che anche in questo caso le aspettative create siano state disattese. La performance vocale della danese e la messa in scena del suo brano non trasmettono la sensazione di essere di fronte ad una vincitrice annunciata. A questo si aggiunge che molte nazioni sottovalutate dalle quotazioni (Azerbaijan e Georgia in primis), dopo le prime prove, hanno scalato la classifica dei pretendenti al titolo.

Nella seconda prova, andata in scena ieri, i dubbi non sono stati fugati. I video trapelati in rete grazie ai siti legati all’Eurovision, che seguono minuto per minuto la preparazione del contest direttamente dall’Arena, hanno dimostrato chiaramente le falle vocali della favorita alla vittoria. E questo potrebbe crearle qualche problema soprattutto in vista della votazione delle giurie tecniche.

httpv://www.youtube.com/watch?v=fgz-COdFtw0

Il gioco dei media danesi però ha fatto in modo che le polemiche partite in rete non avessero risalto, così da non mettere in discussione il primato non ancora confermato di Emmelie. Il canale Youtube del Dansk Melodi Grand Prix ha pensato bene di mostrare sì, la prova di Emmelie, ma con un dettaglio che non si può definire di poco conto. L’audio live è stato infatti sostituito con la versione studio del brano, ritoccata ad hoc, con effetti appositi, così da sembrare eseguito dal vivo. È forse il timore di non riuscire a riportare l’Eurovision in terra danese dopo 13 anni? La Danimarca riuscirà a conquistare l’Europa, spostando l’Eurovision di soli 50 km? Siamo certi che a Malmö non dispiacerebbe.

httpv://www.youtube.com/watch?v=6w86Cr6g-18


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

11 Risposte

  1. DG93 ha detto:

    A me Anouk proprio non riesce a piacere…

  2. Andrea65 ha detto:

    secondo me…a livello tecnico le due migliori potrebbero essere la russa e la bielorussa…

  3. *#06# ha detto:

    io la adoro ha una voce fantastica che ti colpisce subito e poi anche il testo e la musica sono fantastiche , mentre quella della norvegia nn mi piace

  4. vike ha detto:

    Non so perché ma penso che quest’anno la partita è molto aperta e la top 10 sarà una grande sorpresa..l’altro giorno ascoltavo la prova di Cipro, che fino a poco tempo fa non mi piaceva e adesso si è rivelata forse una delle migliori voci di questo Eurofestival…comunque tiferò (e voterò) i Paesi Bassi e Anouk! Lei merita davvero di vincere!

  5. alexius ha detto:

    La canzone non mi piace proprio…la trovo banale…non capisco tutta questa attesa e attenzione verso una cantante che sinceramente non metterei nemmeno in top 10! Dopo aver visto le prove, punterei sull’Ucraina

  6. pippoales ha detto:

    Mah sinceramente a me sta canzone non dice niente, la metto insieme a quella Finlandese come canzone estiva, ma sinceramente per me non è da vittoria.

    Non capisco le quote così basse degli scommettitori…

  7. Daniele ha detto:

    Ok. Probabilmente la questione, sotto alcuni aspetti, può sembrare scandalosa ma, almeno per quello che penso io (da quando è stata selezionata per rappresentare la Danimarca), la canzone merita davvero di arrivare in alto…la ragazza ha potenziale, la canzone funziona scenograficamente, radiofonicamente e fa pensare senza dubbio ad un ottimo progetto discografico (l’album sarebbe dovuto uscire il 6 maggio ma non ne trovo traccia in rete; forse sarà stata posticipata la data d’uscita); Euphoria, l’anno scorso, non mi ha dato la stessa sensazione (nonostante io adesso ami alla follia Loreen e il progetto affidatole).
    I rumours riguardanti i favoritismi Malmo-Danimarca sarebbero usciti fuori comunque, a prescindere dalle scelte interne.
    Sta di fatto che, ad essere sincero, da un pò di tempo a questa parte, la canzone di Emmelie non mi fa lo stesso effetto iniziale; ha un pò stancato e anche la vittoria non la vedo così scontata come all’inizio. Prevedo un pò la stessa sensazione per la giuria…che avrà sicuramente già ascoltato e valutato preventivamente i brani. Il pubblico a casa, invece, credo apprezzerà molto la ragazza.
    Beh…che dire…meglio così! Almeno possiamo sperare in qualche sorpresa…magari, anche se difficile, in un Eurovision Italia 2014!
    PS: Sentire che le quotazioni dell’urlatrice Zlata sono salite mi fa un pò accapponare la pelle…nelle mie pagelle è tra le ultime!

    • Mich ha detto:

      beh dai definirla urlatrice no, ha una gran bella voce… comunque concordo non è una canzone che merita di vincere (n°22 nella mia classifica)

  8. Francesco ha detto:

    Brava, è brava. Ha un che di Shakira nella voce.
    E, però, al cuore non si comanda, per cui voterò e tiferò per l’amore mio Margaret. :D

  9. bozzy ha detto:

    Si infatti, qualche giorno fa mi sono messo ad ascoltare i live dei vari cantanti e ho notato questa “debolezza” vocale della danese. Invece mi ha sorpreso positivamente Margaret Berger, lei si che potrebbe fare il colpaccio quest’anno. La partita comunque è più che mai aperta

  10. DiabloRoma ha detto:

    Sono VERGOGNOSI.

Commenta questa notizia...