Eurovision 2014, in corsa Copenhagen e Herning


emmelie-cop

© Jens Astrup/Scanpix

Emmelie De Forest ha appena vinto ma il pensiero dei danesi è già all’Eurovision Song Contest 2014.

La DR, la tv di stato, inizierà domani i lavori per allestire al meglio la manifestazione passata dall’altra parte del Ponte di Øresund e uno dei primi nodi da sciogliere sarà senza dubbio la location.

Maria Rørbye Ronn, direttrice generale della DR, si è detta aperta a varie opzioni: “Non abbiamo ancora preso alcuna decisione in merito al paese ospitante. Penso sia opportuno creare un processo aperto in cui esaminare opportunità e collaborazioni. So che sono già molti i commenti sulle varie componenti di cui tener conto e credo sia positivo che ci siano differenti opzioni“.

La direttrice ha aggiunto che “tutte le città interessate ad ospitare la rassegna sono invitate a partecipare alla gara d’appalto a partire da questa settimana“.

parkenCopenhaghen è da prendere in considerazione quasi in automatico, per ovvi motivi. La capitale ha già ospitato la rassegna nel 2001 (e nel 1964, l’anno in cui vinse Gigliola Cinquetti, ma erano altri tempi, quelli dei teatri) al Parken Stadium, lo stadio della nazionale di calcio.

Pia Allerslev, assessore alla cultura della capitale, reputa Copenhagen la soluzione migliore. “Siamo una metropoli internazionale e la capitale. Purtroppo non abbiamo ancora terminato la Copenhagen Arena (la fine dei lavori è prevista per il 2015, ndr) ma c’è il Parken Stadium, dove andò in scena un bello spettacolo nel 2001. Sono sicura che si possa ripetere quel successo“.

boxenSi è aggiunta alle candidature anche Herning, undicesima città danese per densità abitativa, situata nella regione dello Jutland centrale, mettendo a disposizione la Jyske Bank Boxen, arena con più di 12 mila posti disponibili, che negli ultimi anni ha ospitato i concerti di Lady Gaga, Bruce Springsteen e P!nk, ma soprattutto la finale del Dansk Melodi Grand Prix del 2013.

Lars Krarup, il sindaco della città, si è già detto pronto a fare “tutto quello che è necessario per rendere l’Eurovision una festa nazionale che duri diverse settimane“.

Aarhus, invece, si è ritirata dalla corsa ma si è detta disponibile ad aiutare Herning ad ospitare il contest nella regione comune. L’assessore alla cultura e ai servizi della città, Marc Perera Christensen, ha confermato che la Danimarca occidentale ha “buone infrastrutture e sarebbe in grado di gestire il lavoro“. La capacità alberghiera di Aarhus unita ad una miglior connessione autostradale con la Boxen Arena “creano la possibilità per un Eurovision 2014 di successo“.

La tv danese ha deciso di dare la parola anche agli internauti, aprendo un sondaggio sulla pagina Facebook del Dansk Melodi Grand Prix. Nella classifica è in netto vantaggio la Boxen Arena di Herning sul Parken Stadium di Copenhagen. Seguono il Gigantium di Aalborg e l’Arena Fyn a Odense.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

9 Risposte

  1. vike ha detto:

    Quoto Edre (il fatto del ponte), ma se da un lato risparmierebbero scegliendo Herling, dall’altro farebbero una brutta figura con gli svedesi che organizzando a Malmo hanno regalato ai danesi molti soldini

  2. Luca Delsanto ha detto:

    Ma io preferirei Copenhagen, soprattutto perchè ho una mezza idea di andarci per la prima volta, e la capitale è più comoda come collegamenti aerei ;) però c’è il problema della copertura, il Parken ha il tetto? CIao a tutti, è il mio primo post in questo bellissimo blog sull’ESC!

    • Cristian Scarpone ha detto:

      Ciao Luca e benvenuto! Nel 2001 il Parken fu coperto, sono sicuro faranno lo stesso se verrà nuovamente scelto

      • Edre ha detto:

        Mah, secondo me, ritornando al Parken, vanificherebbero tutti gli sforzi della Svezia di rendere l’ESC abbordabile per tutti i paesi, quindi non penso sia corretto sceglierlo. Se proprio dovessero farlo a Copenaghen, a questo punto, sarebbe meglio il forum.

        • Cristian Scarpone ha detto:

          Ho letto in giro che potrebbero però dimezzarlo, ovvero, usare solo la metà dello stadio per l’Eurovision

          • Edre ha detto:

            In tal caso sarebbe meglio, ma non ne trovo il senso… Che vorrebbero fare? Uno stage largo quanto metà arena? I fan che vogliono un ritorno ai fasti di Russia e Azerbaijan protesterebbero a ragione, quando si ha una struttura è più logico usarla nella propria totalità. Piuttosto, meglio Herning con un’arena ben messa, moderna e abbastanza ampia.

          • Cristian Scarpone ha detto:

            Fosse per me chiamerei squadre belle grosse per completare la Copenhagen Arena :) Sarebbe perfetta! Non mi alletta l’idea dell’Eurovision negli stadi, ho visto quello del 2001 e non mi è piaciuto affatto.

            Penso che alla fine sceglieranno Herning, per dare modo anche ad una parte della Danimarca meno importante di essere conosciuta e visitata e di guadagnare, visto che la gente potrebbe alloggiare anche nei paesi limitrofi e invece a Copenhagen molti si sposterebbero anche a Malmoe.

            Certo, come molti ipotizzano, potrebbe esserci uno scambio di favori…

  3. fran ha detto:

    Secondo me sceglieranno Herning, continuando la spending review cominciata dai cugini Svedesi…

  4. Edre ha detto:

    Sarebbe bello vedere l’ESC2014 ad Aalborg o Herning, non di certo a Copenaghen. Non perché la città non sia adatta, ovviamente, anzi, ma piuttosto per il blocco psicologico di accettare di spostare l’ESC dall’altra parte di un ponte.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: