Eurovision 2014, anche Aalborg e Fredericia disponibili ad ospitare


fredericia

In Italia ci sarebbe il fuggi-fuggi generale in caso di vittoria, in Danimarca invece sono diventate quattro le candidature per ospitare l’Eurovision Song Contest 2014.

Qualche settimana fa abbiamo sfatato il mito secondo il quale organizzare l’Eurovision non conviene, e non stupisce quindi che siano diverse le città disposte a farsi carico di un evento che avrà gli occhi di tutto il mondo puntati addosso, e che soprattutto servirà a riempire le casse dello Stato.

A Copehagen e Herning si aggiunge in primis Fredericia, situata nella regione di Syddanmark a sud del paese, che metterà a disposizione il MesseC, un centro congressi con una capacità di circa 8 mila spettatori.

Kenny Bruun Olsen, il sindaco di Fredericia, ha dichiarato il suo interesse ed è in attesa di conoscere meglio i dettagli, convinto che la città abbia tutti i requisiti per essere scelta: “Non sono ancora chiare le condizioni necessarie per ospitare l’Eurovision Song Contest ma abbiamo deciso di entrare in corsa. Fredericia è la seconda città della nazione per numero di imprese recettive ma le nostre infrastrutture e la posizione centrale la rendono la migliore dello stato”.

Il sindaco, inoltre, non ha dubbi che i fondi necessari possano essere raccolti, cosciente che la manifestazione garantirebbe al territorio un impatto mediatico ed economico non indifferenti.

gigantiumAnche Aalborg, capoluogo dello Jutland settentrionale e quarta città danese per numero di abitanti, è interessata alla rassegna europea.

Ernst Trillingsgaard, il direttore del Centro Cultura e Congressi di Aalborg, come Olsen, è in attesa di maggiori informazioni da parte della DR, e in particolare del produttore esecutivo dell’Eurovision 2014, Pernille Gaardbo: “Siamo interessati a mettere in piedi l’evento ma prima di andare avanti, abbiamo bisogno di sapere quali sono i requisiti da rispettare“.

In caso di scelta l’evento andrebbe in scena al Gigantium, arena utilizzata principalmente per tornei di pallamano e hockey, con una capacità di 8.500 posti. La struttura ha ospitato la finale del Dansk Melodi Grand Prix 2012.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

9 Risposte

  1. bozzy ha detto:

    Hai ragione bisogna tornare a parlare del post in questione. In effetti sì, si propongono arene sempre più piccole, forse proprio su direttiva EBU (per il famoso discorso, tra l’altro pienamente condivisibile, del dare la possibilità a tutti i Paesi di organizzare il contest senza sfigurare). A mio parere, puramente visivo, tra i 10 e 15 posti sono l’ideale per non far sembrare l’ambiente troppo dispersivo. Meno di 10 mila forse no. Quest’anno, anche probabilmente per la scelta di tenere il pubblico in parterre in piedi, mi è sembrato più coinvolgente lo spettacolo

  2. XxdanyxX ha detto:

    la penso come voi su caterpillar… ma aprliamo del post! solo io mi sono accorto che si propongono arene sempre più piccole? va bene l’avvicinare il contest alla popolazione scegliendo anche città più piccole…. ma 8000 persone sono nulla per numeri dell’eurovision! ce ne saranno neanche 6000 a palco e green room ultimata!

  3. bozzy ha detto:

    Concordo con Cristian, comunque a me non è dispiaciuto il loro commento ma sono stati troppo graffianti nei confronti di alcuni artisti (e questo non mi sembra eticamente corretto) e non ci hanno fatto ascoltare l’inno iniziale (l’ho sentito il giorno dopo su youtube e ora posso dire che a mio parere l’opening act è stato uno dei momenti più belli della serata). Tra i tre mi ha sorpreso positivamente Natascha Lusenti. Quindi alla fine per me potrebbero essere riconfermati anche per il prossimo anno ma dovrebbero assolutamente coreggere questi due aspetti evidenziati. Altrimenti strada spianata a Federica Gentile

  4. Cristian Scarpone ha detto:

    La canzone di Anouk fa “cagare”? Ragazzi, qui davvero siamo oltre il fantascientifico. Non può piacere ma di fronte a una canzone di quel livello in mezzo a Romania e Bielorussia, per dirne due, c’è solo da alzare le mani.

  5. Matteo ha detto:

    Hanno commentato l’Esc come hanno fatto con Caterpillar Olimpiadi. tutto qua a me non mi hanno dispiaciuto Su Cezar sono stati sarcastici come lo fa la Gialappa’s. Sui Voting comunque parlavano solo per citare il paese. Purtroppo non potevano dire all’inizio che la canzone di Anouk fa cagare (hanno ragione) e mi sa che arriverà una multa o una diffida alla Rai. Sulla Gentile che è brava lo è ma rispetto a Baku mi ha deluso intanto riempiva di complimenti ogni cantante e poi quando presentava le cartoline sembrava che rideva.Preferisco piuttosto Cirri e Solibello e comunque su Cezar non si poteva non ridere. A me è piaciuta moltissimo la canzone greca. la migliore con tutto rispetto alla principessa Emmelie .

  6. Shadow ha detto:

    Io preferivo Raffaella Carrà e Bob Sinclair quando hanno commentato nel 2011 :c

  7. fran ha detto:

    Isarael4ever hai perfettamente ragione a me sono sembrati anche un pò stupidi e poi parlavano troppoooo.
    Cavolo non si è riusciti a cogliere il messaggi we are one con le loro prese in giro nei confronti degli altri cantanti. Ma non è vietato che un commentatore dice apertamente di preferire una canzone alle altre?!? Io per la finale metterei Federica Gentile e Nathascia Lusenti

  8. isarael4ever ha detto:

    a proposito di Frederica, per il prossimo anno vogliamo la gentile come commentatrice per la finale, devo dire che quest’anno il duo mi ha un po’ deluso, durante le cartoline hanno accostato troppo con paragoni con cantanti famosi italiani e non i cantanti esc, facendoli sembrare quasi dei imitatori, e questo anche delle canzoni paragonandole ad altre o parlando di plagi, vedi Islanda, poi durante il voting hanno continuamente parlando di voting block e scambio voti, e poi di molti hanno apprezzato il lato comico-grottesco, ma come la loro canzone preferita era quella di Cezar? Con tutte le canzoni belle che c’erano.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: