SMtv, il direttore Romeo: “Dall’ESC 2014 l’EBU organizzi le giurie”


romeosmLa mancata qualificazione non ha scoraggiato San Marino che anzi, rilancia in vista dell’Eurovision Song Contes 2014. Anche perchè l’undicesimo posto rappresenta il miglior risultato assoluto in termini di piazzamenti da quantdo SMtv San Marino è in gara, cioè dal 2008, così come anche quest’anno è stato battuto il record di punti. Come qualche giornale sammarinese aveva scritto (e come vi avevamo anticipato anche noi), San Marino non lascia ma…raddoppia, anzi, triplica. Pochi minuti fa, nel corso della trasmissione “Serenissima”, andata in onda via satellite (qui il video) su Smtv, infatti, il direttore Carlo Romeo, dicendosi soddisfatto dell’esperienza svedese, ha invitato di nuovo Valentina Monetta a partecipare per la terza volta alla rassegna sotto i colori del Titano.

Se accettasse, Valentina Monetta sarebbe proiettata nella storia del concorso perchè solo due donne  e un uomohanno fatto altrettanto, mettendo in fila tre partecipazioni consecutive:  la svizzera Lys Assia (vincendo la prima), l’olandese Corry Brokken (vincendo la seconda), entrambe fra il 1956 ed il 1958 e  l’austriaco Udo jurgens fra il 1964 e il 1966, (vincendo la terza). Ma il direttore Carlo Romeo è andato più a fondo,,parlando della questione giurie, sottolineando come per mettere a tacere le voci che ogni anno coinvolgono il voto delle gurie all’ESC, dovrebbe essere l’EBU stessa a scegliere i giurati per ciascun paese, esautorando da questo compito le varie emittenti nazionali: “Ogni anno in rete circolano dei rumors riguardanti il voto delle giurie – ha spiegato- L’EBU riceve critiche per il metodo di voto e per potenziali situazioni opache che riguardano questo o quel paese. Forse si potrebbe rendere l’ESC ancora più moderno e trasparente organizzando le giurie nazionali – che rappresentano il 50% dei voti – senza coinvolgere le singole le emittenti”

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

8 Risposte

  1. Cristian Scarpone ha detto:

    Ho rivisto interamente lo speciale andato in onda ieri sera e, al di là del tono possibilista (a volte un po’ forzato, bisogno dirlo) apportato alla trasmissione, dalle cose dette, e dal modo in cui sono state dette, mi sembra evidente che la riconferma di Valentina Monetta è cosa ormai già fatta. E ci sarà di nuovo Siegel. Si è parlato addirittura di un album di Valentina in uscita a dicembre/gennaio… con il brano dell’Eurovision 2014 incluso! Più chiaro di così.

  2. Yu84 ha detto:

    Sono d’accordo con i commenti precedenti,anche secondo me non é possibile mandare x la terza volta la monetta,secondo me é un errore.ad ogni modo peró condivido la proposta di selezionere le giurie direttamente dall’EBU,sollevandone la responsabilità delle singole emittenti nazionali,é un esperimento ke si potrebbe provare,anche se secondo me potrebbe nn risolvere il problema.cmq tentare nn nuoce

  3. Franco ha detto:

    Sostituire Ralph Siegel, sì. Ma non provate neanche per scherzo a toglierci Valentina! Sarebbe un eurovision triste e spento, senza Valentina a rappresentare San Marino.

    Riguardo alle giurie: non so se l’EBU ne capisca dell’ambiente musicale delle varie nazioni, al punto tale da poter scegliere le giurie, però di certo ci vorrebbe più severità nell’approvare le scelte delle emittenti nazionali (specialmente nel caso dell’Italia, che ha peccato, non dico di malizia, ma sicuramente di faciloneria nella scelta dei giurati).

  4. vike ha detto:

    Secondo me la proposta di Romeo è intelligente, ma secondo me bisognerebbe abolire le giurie nazionali e creare un’unica grande giuria internazionale (e perché no, con qualche giurato australiano, asiatico o americano)

  5. Bozzy ha detto:

    Trovo interessante la proposta del Direttore Romeo sulle giurie, spero che all’EBU ne discutano sulla fattibilità. Per quanto riguarda il tris di Valentina Monetta, beh la voce merita, ma non saprei. Dipende molto anche dal brano perchè se Siegel propone ancora una canzone come “the social network song” beh è meglio prendere altre strade …

  6. GianlucaTomoe ha detto:

    Mi piacerebbe poter recapitare il messaggio di sopra alla tv di San Marino!!

  7. GianlucaTomoe ha detto:

    Ah, tv di San Marino… SMUOVITI! Cambia strada… con tutto il rispetto, ma basta con Valentina Monetta e Ralph Siegel… che senso ha mandare le stesse persone anno dopo anno?! Cambia, rinnovati, osa, manda qualcosa di nuovo e diverso all’ESC… sennò fate sbadigliare di nuovo tutti!! Non rimanete arroccati su delle strade già percorse… x favore!!

  8. alexius ha detto:

    che strano però che da un po’ di anni a questa parte certe nazioni diano sempre gli stessi voti ad altre nazioni, magari lontane chilometri e chilometri…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: