Eurovision 2014: la Svizzera italiana ha scelto i suoi candidati


rsi-logoLa Svizzera italiana si è espressa. Nel pomeriggio di mercoledì 13 novembre i tre giurati, il rappresentante svizzero all’Eurovision 2008 Paolo Meneguzzi, il frontman della band blues “The Flag” Igor Negrini e la cantautrice Ramona Cerutti, si sono riuniti negli studi della RSI per selezionare i tre candidati della selezione regionale che il 30 novembre saranno a Zurigo (assieme ai nove candidati della Svizzera-tedesca e ai sei della Svizzera-francese) per l’ultimo step prima della finale nazionale di Kreuzlingen del 1° febbraio 2014 che decreterà chi sarà il rappresentante della Svizzera all’Eurovision.

Fra una trentina di proposte (alle selezioni hanno partecipato anche la concorrente di Amici 7 Martha Rossi e Barbara Berta, rappresentante svizzera all’Eurovision 1997) sono spiccati i brani: Higher love di Jasmine, Hunter of stars di Sebalter 103 parole di Valentino Alfano.

svizzitaJasmine Mossier è nata il 28 marzo 1995 e vive a Tenero. Da sempre la musica gioca un ruolo di prim’ordine nella sua vita. Da bambina ha seguito corsi di chitarra classica e canto. In seguito ha partecipato ad alcuni concorsi canori. Ha vinto la prima edizione del concorso Fattore Voce e si è qualificata terza durante la seconda edizione. Durante l’estate 2013 si è iscritta a The voice of Switzerland, dove per il momento ha passato le prime selezioni.

Sebastiano Pau-Lessi, in arte Sebalter, nasce a Giubiasco nel 1985. All’età di 6 anni inizia a studiare violino, dopodiché inizia con lo studio della chitarra e del canto. Dopo numerose esperienze musicali, dal 2002 al 2012 è violinista co-frontman e co-compositore dei The Vad Vuc. Tra i vari importanti riconoscimenti e show di particolare rilievo, vincitore di Palco ai giovani 2003 con i Vad Vuc e sempre con i Vad Vuc il concerto al Forum di Assago di Milano.

Valentino Alfano, per anni ha scritto canzoni per diversi cantanti. Soprattutto per Mina alla quale ha regalato una decina di gioielli musicali dopo il suo primo singolo in collaborazione con Maxi-B L’è vera, L’è vera, uscirà a fine autunno 2013 con il suo primo album di inediti.

Di seguito, i brani di Sebalter, Jasmine Mossier e Valentino Alfano:


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

26 Risposte

  1. Jo ha detto:

    Tutto sommato è interessante questa “discussione”. Ha perlomeno il pregio di ravvivare un po’ il blog.

    Ma mi viene un dubbio. Forse Markus (nel suo stato di confusione paranoica e di mania di persecuzione) non ha capito che ciò su cui si sta abbattendo furiosamente è solo la selezione dei concorrenti della Svizzera italiana. La ragazza da lui prodotta e promossa (Ilary) in realtà è iscritta nella regione svizzero tedesca, dove la selezione è gestita dalla televisione della Svizzera tedesca (SRF) e non dalla RSI! E nel caso della SRF la selezione è ancora in corso! Anche (o forse solo, non lo so con esattezza) attraverso una votazione popolare tramite il sito della SRF. Quindi i tre concorrenti con i quali se la prende tanto (Sebalter, Alfano e Jasmine) non sono mai stati in concorrenza con la sua cantante.

    Caro Markus, o chi per esso. Lei sta facendo accuse gratuite e assurde e si sta arrabbiando prima ancora che la selezione sia avvenuta! Si rilassassi e investa le sue energie e le sue risorse nella promozione della sua candidata, non in queste futili e deliranti polemiche. Si può votare ancora fino al 18.11 e forse, se Ilary è veramente così incredibilmente brava e apprezzata, può ancora farcela! Proprio grazie al voto popolare, che secondo lei sarebbe il sistema migliore per scegliere un candidato.

    Le auguro buona fortuna e tutto il meglio per la sua attività musicale.

    Saluti

    Jo

  2. koda ha detto:

    Markus o come cavolo ti chiami, ti consiglio di andare a farti visitare da un psicanalista, perchè hai qualche problema di personalità. Sei frustrato e degradi gli altri che si sono impegnati a produrre qualche cosa di valido. Hai detto una fesseria dopo l’altra e devo dire che fai veramente ridere. Parli tanto di 2100 visualizzazioni in un mese, ma se uno dei candidati, la giovane Jasmine, ne ha quasi 900 in 4 giorni! Grazie Staff per aver smascherato questo impostore.

  3. Markus Andreoli ha detto:

    Meglio essere stati al diciottesimo posto nel 1994, che sono anni e anni che la svizzera non riesce più a qualificarsi per la serata finale all’ESC. State provando con dei professionisti del cavolo, nomi di alto livello che non sono stati capaci di partecipare alla finale. Io almeno anche rimasto nel diciottesimop posto, ero dentro e mi vanto di tutto questo, mentre voi con le vostre scelte del cavolo che fate sempre
    (abbiamo visto le scelte che avete fatto questo anno) basta solo questo per dire che siete degli incapaci. Portare sul palco gente con le rughe, senza capelli e tutto in bianco, basta solo questo per dire che siete degli ipocriti e che dvresti cambiare mestiere, magari andare a fare il muratore altro che musica. Mi dispiace se veramente non siete della RSI, allora perchè non vi spiegate prima? E perchè rispondete alle mie reclamazioni? Sono io che non capisco oppure voi? Spiegatemi una volta per sempre questo particolare, così la smetto di scrivere a voi.

    • Staff ha detto:

      Caro Markus alias Giuseppe,
      ma ci vuole molto a capire che non abbiamo niente a che fare con la RSI?
      come si chiama il nostro sito? Eurofestival NEWS! E scriviamo di Eurovision e delle selezioni nazionali.. dove non è chiaro che non siamo la RSI?
      p.s. il paragone del 1994 con gli ultimi anni regge poco: nel 1994 non esistevano le semifinali e si accedeva quindi subito alla finale, facile così dire che si è più o meno bravi di altri. La Rossinelli è riuscita a superare una semifinale contro altri 18 “concorrenti” e passata quella ha dovuto affrontare la finale contro altre 24 Nazioni.. onore al merito in ogni caso.

    • Euromusica ha detto:

      Conosce il concetto di blog? Ognuno è libero di commentare, nel rispetto altrui e noi che lo gestiamo, siamo liberi di rispondere o meno. Perchè non si lamenta direttamente con la RSI?

  4. Markus Andreoli ha detto:

    Chi vi ha impiegati a fare questo lavoro? Un diplomato di radio e televisione neanche dovrebbe rispondere a certi messaggi, ma siccome siete dei principianti ancora in’esperti, allora vi comportate in questo modo. Cerchi di cambiare mestiere perchè questo non è per te…

    • Euromusica ha detto:

      Senta Markus, alias Scaramella, ma lei li legge i commenti? QUESTO SITO NON HA NULLA A CHE FARE CON LA RSI. Siamo solo un blog indipendente di notizie e non lavoriamo per la RSI (magari così fosse!). PS “in’esperti”, “la Silo”. Complimenti eh!

  5. Willy Viteka ha detto:

    Si può sapere chi è quell’incompetente di voi che parla così male di Markus o Giuseppe quel che sia. Ma avete letto il suo Curriculum?
    Ha persino fatto un ESC in Irlanda rappresentando la Svizzera. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel 2007 lo insignò col
    titolo di Cavaliere della Musica con Diploma e Medaglie, mentre voi intelligenti di Radio e TV vi permettete di parlare così male di lui. Io
    ho letto tutto ho anche controllato che ha perfettamente ragione con le scelte che avete fatto. Ma, per questo non si parla ma male di una
    persona del genere. Farò subito rapporto al Signor della televisione di Zurigo, anche perchè questo Markus è un amico di Daniel Meister.

    • Staff ha detto:

      Caro Willy Viteka, o meglio Markus o meglio ancora Sig. Giuseppe Scaramella.. arrivare addirittura a commentare con altri nick di fantasia è davvero un mezzuccio triste, molto triste. Mettere nick e mail false pensa che non ci permetta di verificare che è sempre lei a cantarsela e suonarsela da solo? Lei pretende che gli altri rispettino il suo “Curriculum” ma di rispetto da parte sua verso le altre persone non ne vediamo.

      Basti pensare alle selezioni svizzere del 2012 http://www.eurofestivalnews.com/2012/08/30/la-svizzera-apre-le-selezioni-per-leurovision-2013/ dove ai tempi aveva da ridire anche su Anna Rossinelli.. quella Anna che è riuscita a superare la semifinale dell’ESC e a portale la Svizzera in finale. E, sempre parlando di risultati, vogliamo dire anche che nel 1994 con un brano di cui era autore (come ha confidato nei commenti a quell’articolo), nonostante sia Cavaliere della Musica e abbia un curriculum spettacolare (a suo dire) fece posizionare la Svizzera tra le ultime sei posizioni?

      Nel 1994, il vecchio regolamento dell’Eurovision Song Contest prevedeva che chi arrivava nelle ultime sei posizioni della classifica (cosa che successe al brano svizzero di cui era autore), veniva escluso dalla partecipazione l’anno successivo. In pratica: non solo ha fatto arrivare il Paese che rappresentava tra le ultime posizioni, ma con quel risultato, ha impedito alla Svizzera di ripresentarsi l’anno successivo. Davvero qualcosa di cui essere orgogliosi!

      Insomma.. dovrebbe imparare ad avere un po’ di modestia e a rispettare il lavoro altrui e gli artisti che vengono selezionati, anche se non le piacciono.. Detto questo, non saranno più accettati da questo momento altri commenti da parte sua effettuati con nick e indirizzi email falsi o con contenuti non appropriati.

      • Viteka Willy ha detto:

        ATTENZIONE: IL MESSAGGIO CHE SEGUE PROVIENE DALLO STESSO INDIRIZZO IP, DALLA STESSA CITTA’ E DALLA STESSA CONNESSIONE DELL’UTENTE CHE SI FIRMA COME MARKUS ANDREOLI NEGLI ALTRI COMMENTI. LO STAFF.

        Cosa interessa a lei quello che scrive Giuseppe? I commenti sono liberi e ognuno è libero di scrivere quello che vuole. Se lei è un professionista (ma mi son accorto che non lo è) non dovrebbe rispodere e basta. In quanto all’Eurofestival del 1994, io ero anche li perchè sono ancora oggi il suo discografico, non deve neanche permettersi di parlare in questo modo perchè lei è troppo piccolo e ingenuo su certe cose (e anche ignorante a quanto pare) della TSI lei non può immaginare quella volta quello che è successo. La rappresentante Signora “Pattacini” e tutta la televisione svizzera avevano paura che questa canzone vincesse, perchè tutti pronosticavano sulla canzone “Sto pregando” Non posso dire quello che ci fu. Furono pagati addirittura delle giuria all’estero che non votassero per questa canzone. Perchè (lei certe cose neanche le immagina) La TV svizzera vuole sempre partecipare ma non ha interesse di vincere perchè il costo è troppo alto ospitare l’ESC l’anno seguante in Svizzera.
        Per questo la canzone finì al diciottesimo posto, ma devo dirle che abbiamo venduto milioni di copie con quella canzone, Perciò mi faccia il favore di misurare le parole. Se lei ha letto il suo Curriculum Giuseppe ha scritto anche 3.5 min. della musica “Il Gladiatore” cioè la parte più commovente del Film che c’è, Il Film di Ridley Scott anno 2000. Legga in Internet il suo Curriculum e poi mi dirà. Perciò non so come si permette di offendere una persona del genere.

  6. Antonio ha detto:

    Uno come lei signr Markus (che non ha tra l’altro nemmeno il coraggio di firmarsi con il suo vero nome e cognome, anche se abbiam già capito chi sia) dovrebbe solo vergognarsi… in primis perchè tra professionisti (sempre che lei lo sia) non si dovrebbe denigrare il lavoro altrui.. possa piacere o meno il pezzo di Valentino Alfano, sarà il pubblico a deciderlo, non lei.. seconda cosa, si vanta di un video che ha 2300 visualizzazioni? Un video di successo ne deve ottenere almeno 100 o 200mila, non 2.300.. non aggiungo altro, perchè a leggerla ci si fa delle sane e grasse risate, visto che è bravissimo a ridicolizzarsi da solo. Un po’ di modestia le farebbe un gran bene..

  7. Markus Andreoli ha detto:

    Ho appena ascoltato la canzone di Valentino Alfano, quelle canzoni le cantava mio nonno negli anni cinquanta. Ma vergognatevi, siamo nel 2014…

  8. Markus Andreoli ha detto:

    Si bravo, ha descritto tutto lei, la musica, gli strumenti le parole, tutto da buttar via. Secondo lei le canzoni che sono state scelte siano migliore?
    Ma neanche per sogno. In un mese in Youtube abbiamo avuto 2300 visualizzazioni e i commenti tutti al cento per cento positivi, mentre lei fa una critica tutta negativa. Se lei dice che le canzoni scelte sono migliore, allora deve fare molti anni di Conservatorio come li ho fatto io, perchè in questo caso o non capisce di musica o non capisce di canzoni, questo è pur certo. Mi dispiace dirlo ma questo me lo ha fatto capire lei molto chiaro…

  9. Jo ha detto:

    Geniale questa serie di commenti completamente fuori luogo. Un vero sballo. Credo che Markus sia un po’ frustrato perché una sua produzione non ha avuto il successo sperato. Ma accusare gratuitamente di corruzione una giuria solo perché non sceglie quello che noi vorremmo, mi sembra un po’ esagerato. Per scrupolo sono andato ad ascoltare la canzone da lui citata (Apri il cuore). Ragazzina carina, voce piacevole. Ma canzone assolutamente dozzinale, sia per quanto riguarda la musica che il testo. Programmazione senza colpi di scena, senza un suono in qualche modo sorprendente, senza un solo strumento musicale vero, sulla quale è stata posta una melodia sì orecchiabile, ma un po’ insipida. Indipendentemente da chi sia stato scelto dalla giuria, il fatto che la canzone di Markus (o Giuseppe) non sia stata presa in considerazione, forse nemmeno lontanamente, non mi sorprende per nulla. Andrà meglio l’anno prossimo, magari. Coraggio. E non se la prenda troppo!
    Saluti
    Jo

  10. Markus Andreoli ha detto:

    Non so cosa rispondere, forse mi sono sbagliato di grosso, non lo so. Io ho pensato che questo è un Sito che tutti possono leggere questi
    commenti. Se è come dice lei allora non ho concluso niente. Io non volevo rinfacciare tutto questo solo contro di voi ma, lo volevo
    pubblicamente. Spero di non avermi sbagliato e se mi sono sbagliato, le chiedo scusa.

  11. Staff ha detto:

    Gentile Markus,
    forse però non le è chiara una cosa: lei parla di scelte fatte da “noi”.. ma NOI SIAMO SOLAMENTE UN PORTALE DI NOTIZIE sull’Eurovision Song Contest e nulla abbiamo a che fare con la RSI o qualsiasi altra tv Svizzera e quindi con le selezioni che vengono fatte in territorio elvetico. Se ha qualche problema con chi gestisce le selezioni, deve scrivere a loro, non al nostro portale.

  12. Markus Andreoli ha detto:

    Faccia come vuole, anche non più approvare i miei commenti. Io ho i miei giornalisti che fra non molto publicheranno sui giornali!
    Io sono una persona onesta e sincera, mi piace dire sempre la verità. Dico sempre ciò che penso,forse anche troppo diretta…non certo,però dire che una persona è brutta,io lo sono ceramente di +,ma la sincerità è una qualità a volte rara,perchè si può pensare di non essere capiti,ma se uno ti chiede un consiglio meglio dire sempre la verità. Io ho voluto soltanto parlare della scelte delle canzoni che avete fatto, mi dispiace dire che non sono da ascoltare. La stessa cosa avete fatto lo scorso anno con la canzone di CHIARA. Una canzone tragica alla ninna nanna, ma dite come si può presentare una canzone del genere all’ESC? Per l’Eurosong ci vuole una canzone che sia di canzone non del Far West, non dell’asilo e non una ninna nanna. Vi faccio un esempio, se mi sbaglio mi dovete correggere. Io ho letto dei commenti che sono arrivati per sino dall’Australia dicendo; si , questa si che è una vera canzone, anche che non hanno capito le parole, hanno detto questo, sto parlando della canzone “Apri il tuo cuore” cantata da ILARY. Ma dite, come si fa a dire che non ci sono imbrogli? Secondo voi è più bella quella canzone di Jasmine che sembra una canzonetta per un Asilo, che la canzone di ILARY? Ma fatemi il favore, per me sono come il giorno e la notte. Dovete ammetterlo perchè io ho le prove, e queste prove fra non molto le farò pubblicare su tutti i giornali svizzeri, Italiani, francesi e tedeschi, questo ve lo prometto.

  13. Markus Andreoli ha detto:

    Le volevo anche fare presente che, questi due protagonisti, Nina Zilli e Gulazzi con le loro canzoni in inglese, non si sono classificate
    così in ottima posizione come Marco Mengoni col testo in Italiano. Giusto per farvi capire. Io ricevo tutti i giorni centinaia di commenti che dicono; finalmente delle buone canzoni in lingua italiana e non sempre di continuo inglese… inglese e ancora inglese. Questo lo dice il
    pubblico e non io…

    • aLeX P ha detto:

      Il fatto che hai scritto centinaia di canzoni, non giustifica il fatto che puoi liberamente insultare o accusare le giurie che si occupano delle selezioni svizzere di essere corrotte. Se fosse così, invece che screditare in pubblico (scrivendo qui) si va dalle autorità competenti e si denuncia il tutto, con tanto di prove.. detto questo, ti ricordo che è stata proprio una canzone misto italiano/inglese a portare l’Italia nella posizione più alta all’Eurovision, ovvero quando ci ha rappresentato Raphael Gualazzi con Madness of love. Non capisco tutto questo “attrito” nei confronti della tv svizzera e delle selezioni per l’ESC, ma se ti han fatto un torto o se hai avuto problemi con loro, ti prego di non venirti a sfogare commentando qui, ma rivolgendoti direttamente ai diretti interessati (altri commenti con insulti o offese gratuite non verranno più approvati nel caso).

  14. Markus Andreoli ha detto:

    Le mie osservazioni sono giuste e corrette. Io ho scritto centinaia di canzoni e so anche come dovrebbe essere una canzone
    per l’ESC. Non parlo soltanto per il testo italiano oppure inglese, parlo delle canzoni che avete scelte che non hanno niente a che fare con
    un EUROSONG. A parte come ho detto e lo ripeto, ogni regione dovrebbe presentare la sua canzone in base alla sua lingua. Prove concrete, di che prove concrete parli? L’Italia a parte di quelle due canzoni in inglese con 50 Eurosong che ha fatto, cosa vuoi che sia? Perchè dovete fare queste scelte di canzoni sempre internamente e non al pubblico? Le canzoni devono piacere al pubblico e non soltanto a voi!!!

  15. Markus Andreoli ha detto:

    Pensate forse che le canzoni in lingua italiana vi fanno schifo? Se eravate più intelligenti bastava copiare l’Italia. Loro si presentano sempre con una canzone in lingua madre, guardate i risultati che hanno ogni volta. Anche lo scorso anno con Marco Mengoni settimo posto, la canzone era in lingua madre e non inglese come pensiamo noi in Svizzera! Proprio per questo la Svizzera non si qualificherà mai e poi mai perchè le giurie sono corrotte… Per questo io ho sempre detto che ogni canzone dovrebbe essere scelta dal pubblico e soltanto dal pubblico, perchè quello che c’è internamente, è soltanto marcio!!!

    • aLeX P ha detto:

      Non è propriamente esatto Markus, l’Italia non si è presentata “sempre” con canzoni in lingua madre. Ad eccezione di Marco Mengoni, Nina Zilli si presentò con un brano quasi tutto in inglese e Raphael Gualazzi con un mix di italiano e inglese.. Ti ricordo che prima di fare certe affermazioni, andrebbero portate delle prove concrete, non solo insinuazioni, come sono le tue.

  16. Markus Andreoli ha detto:

    Santo cielo, ma come si può essere così ipocriti? Perchè abbiamo una televisione e Radio della svizzera italiana? Perchè si devono scegliere sempre canzoni in lingua inglese invece che in lingua madre? E poi,… anche questa canzone di Jasmine, sembra una canzonetta per i bambini della Silo. Ma non vi rendete conto mai delle vostre scelte sbagliate che fate ogni anno???

  17. Markus Andreoli ha detto:

    Chiedo scusa e mi correggo, volevo dire il brano di Sebalter e non di Valentino Alfano. Entschuldigen Sie mir bitte.

  18. Markus Andreoli ha detto:

    Se le altre due canzoni sono come questa di Valentino Alfano, allora avete fatto una scelta commovente e fasulla, musica del West,mancano soltanto i cavalli. La Svizzera non riuscirà mai più a qualificarsi per la serata finale All’ESC, perchè le giurie che scelgono le canzoni, o sono corrotte o sono incompetente. Una di queste è sicuro.