Eurovision 2014: la Serbia e la Bulgaria non ci saranno!


rtsNell’ultimo giorno disponibile per le tv nazionali europee per inviare la richiesta d’ammissione all’Eurovision Song Contest 2014, due nazioni di peso annunciano il loro ritiro dal contest europeo: Serbia e Bulgaria non saliranno sul palco a Copenaghen.

La Serbia ha debuttato, divisa dal Montenegro, solo nel 2007, vincendo l’edizione con Molitva, cantata da Marija Serifović. È tornata sul podio nel 2012 con la ballad Nije ljubav stvar di Zeljko Joksimovic. Nella scorsa edizione, invece, il trio tutto al femminile Moje 3 non ha convinto il pubblico europeo: Ljubav je svuda si è infatti fermata in semifinale.

Non sembra però questo il motivo che ha spinto la tv serba RTS ad optare per il ritiro. La situazione finanziaria precaria della rete unita alla mancanza di sponsor pronti a sostenere la trasferta in terra danese hanno portato il paese balcanico di maggior successo all’Eurovision ad abbandonare i sogni di gloria europei, almeno per il 2014.

Bulgaria-BNTStessa motivazione per la tv bulgara BNT, nonostante la direttrice generale della rete, Vyara Ankova, avesse espresso il desiderio di proseguire il cammino eurovisivo. La posizione della Bulgaria è stata chiarita con un comunicato stampa diramato dalla tv proprio quest’oggi:

La televisione nazionale bulgara non parteciperà all’Eurovision Song Contest 2014. Motivata dal desiderio di promuovere la musica e gli artisti bulgari, la BNT ha inviato i propri partecipanti al prestigioso concorso europeo per 9 anni. Per partecipare, la BNT è obbligata a pagare una tassa d’ammissione, aumentata del 100% quest’anno rispetto al 2005. La BNT deve anche affrontare spese aggiuntive per la selezione nazionale dei partecipanti, per la presentazione della canzone bulgara al pubblico europeo, nonché per tutti i servizi e gli effetti speciali durante lo spettacolo. Dato il costo di questo progetto e in attesa dei tagli di bilancio previsti per il prossimo anno, la BNT ha deciso di ritirarsi dall’Eurovision Song Contest come primo passo legato ai vincoli finanziari che l’emittente dovrà prendere.

La Bulgaria non ha avuto vita facile all’interno dell’Eurovision. Ha debuttato nel 2005, riuscendo a superare la semifinale solo nel 2007, con Voda di Elitsa Todorova & Stoyan Yankulov, che ottennero un ottimo 5° posto. La coppia è tornata a rappresentare la Bulgaria lo scorso anno con Samo shampioni classificandosi al 12° posto in semifinale.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e Facebook o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

5 Risposte

  1. Cristian Scarpone ha detto:

    La canzone più meritevole fra quelle portate dalla Bulgaria per me è “Na inat” di Poli Genova, meritava la finale!

  2. Alessandro Acq ha detto:

    Dispiace per Serbia e Bulgaria, ma se i primi hanno spesso (non sempre) portato grandi canzoni, la Bulgaria ha per me porteto sempre canzoni bruttine..

  3. fran ha detto:

    quindi i paesi in gara quest’anno sono solo 33?

Commenta questa notizia...