ESC 2014, parata di big per la finale della Germania


ARDLa Germania gioca pesante, come al solito. E’ stata diffusa finalmente la lista ufficiale dei sette artisti big che prenderanno parte alla finale nazionale del 13 marzo alla Lanxess Arena di Colonia che assegnerà il pass tedesco per l’Eurovision Song Contest 2014. L’ottavo partecipante sarà un giovane artista che sarà selezionato fra i dieci che vinceranno il concorso online indetto dalla tv pubblica tedesca e che ha come mentore il cantautore Adel Tawil, uno dei più apprezzati della scena nazionale, attualmente in testa alle charts col brano “Lieder”: gli artisti emergenti stanno inviando le loro cover o le loro produzioni originali al sito ufficiale di Ünser Song fur Dänemark : i vincitori si esibiranno ad Amburgo in uno show live il prossimo 27 febbraio per un posto nella finale di Colonia insieme ai big. E che big.

Alcuni che avevano presentato le canzoni alla ARD/NDR erano stati resi noti un mese fa, da quelli (e da altri nomi) è uscita la lista ufficiale. E se l’anno scorso c’era in gara il maggior progetto dance europeo, i Cascada, quest’anno i grandi favoriti sono Unheilig (ovvero “Gli empi”). La band synthrock ha all’attivo oltre due milioni di copie vendute e 17 dischi di platino (di cui uno europeo), oltre ad una lunga serie di singoli al primo posto in tutto il panorama germanofono. Otto volte vincitori agli Oscar musicali tedeschi (ECHO Awards) e una in quelli svizzeri. Sotto trovate “Geboren um zu leben” del 2010, qui l’ultimo “Lichter der stadt”.

Oceana Mahlmann, è invece una cantante di madre martinicana anche lei con una lunga serie di successi  (fra cui “Cry Cry”), in patria, nel mondo di lingua tedesca e in diversi paesi dell’Est. In Europa però è nota soprattutto per “Endless summer”, inno dei campionati Europei 2012 di Polonia e Ucraina, che ha raggiunto la vetta delle charts europee (per poi però essere battuta da “Euphoria”). Voce soul, porterà una canzone registrata a Los Angeles negli studi di DRE Harris, già collaboratore di Alicia Keys e Robin Thicke.

E poi ci sono The Baseballs. Si tratta di un trio berlinese che ha conquistato le charts europee con due album nei quali hanno riproposto i successi del pop internazionale in chiave rockabilly. Oltre mezzo milione di copie vendute in tre album e 7 dischi di platino vinti in giro per l’Europa, saranno all’esordio con un pezzo inedito. Se volete intanto imparare a conoscerli, date un’ascolto a questa loro versione di “Umbrella” di Rihanna.

Più tipico della Germania è il sound dei Santiano, una band che combina schlager, volkmusik e folk vario. Generi che da quelle parti fanno cifre di pubblico e commerciali abbastanza da far impallidire qualsiasi artista pop. Per dare un’idea: in due album (in un solo anno) hanno venduto 700 mila copie e vinto 4 dischi di platino.  Qui trovate il singolo che porta il loro nome, uscito nel 2012. Sono attualmente in tour in Germania, 60 date per loro.

Das Gezeichnete Ich (ovvero “Io sottoscritto”) è un polistrumentista e cantautore berlinese lanciato dal Bundesvision Song Contest, il concorso nazionale tedesco sul modello dell’Eurovision ideato da Stefan Raab che mette in gara i lãnder tedeschi, ha aperto i tour di Ich + Ich (ecco Adel Tawil che ritorna…) e Pet Shop Boys (qui il singolo “Du, es und ich”). Madeline Juno,  classe 1995, è una giovane cantautrice esordiente, con all’attivo sin qui il solo singolo ufficiale “Error”, lanciato da youtube, title song del film Fack Ju Göhte, il film di maggior successo del 2013 in Germania. MarieMarie, all’anagrafe Marie Schleibhuber, 29 anni è una cantautrice, violoncellista e arpista, esponente del genere folktronik, che mescola il folk alla musica elettronica (qui “Cotton candy hurricane“, una delle sue cose migliori, ma il singolo d’esordio è “Under the neon sky”, che accompagna l’album “Dream machine” in uscita nel 2014): per lei già l’occasione di aver fatto da supporto a Brian Ferry. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti, si prospetta una selezione davvero di altissimo livello. I titoli delle canzoni in concorso saranno resi noti prossimamente: oltre al brano in corsa per l’ESC, canteranno una cover eurovisiva a loro scelta.

 httpv://www.youtube.com/watch?v=1YOovPkiMrk


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Linomar Ganz ha detto:

    MarieMarie semplicemente geniali, genuini, coinvolgenti, sorprendenti….ect….ect…: BRAVISSIMI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Mich ha detto:

    Niente Faun??? Che tristezza, nutrivo buone speranze… Molto meglio dei Santiano :( Mi piacciono comunque gli altri, mi interessa molto MarieMarie, potrebbe essere una proposta originale dopo la banalissima Glorious dell’anno scorso

Commenta questa notizia...